CORSI FORMAZIONE FASULLI, DENUNCIATO AGRONOMO DA GDF BELLUNO
news locale - 27/07/2012 10:00

BELLUNO, 27 LUG - Organizzava corsi fasulli per la somministrazione degli alimenti e rilasciava certificazioni non valide e per questo un agronomo è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Belluno, che ha anche sequestrato oltre 100 'libretti sanitari'. L'agronomo friulano era privo dei titoli professionali previsti, ma organizzava corsi di formazione per la manipolazione e somministrazione di alimenti e bevande, rilasciando i relativi attestati - non validi - ad ignari operatori commerciali del settore alimentare. Per legge il personale addetto alla preparazione, manipolazione e vendita di sostanze alimentari ha l'obbligo di dotarsi dei cosiddetti 'libretti di idoneita' sanitarià. Le Fiamme Gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica bellunese, hanno accertato che l'agronomo friulano, pur non essendo iscritto all'albo regionale, sprovvisto di qualsiasi titolo o attestato di formazione, ha organizzato - tra il 2009 ed il 2011 - una decina di corsi di formazione sostitutivi del libretto sanitario, in qualità di responsabile dei corsi e, in alcuni casi, anche di docente, rilasciando ai frequentatori i relativi attestati. Il 'pacchetto formativo' offerto agli operatori del settore (titolari e dipendenti di ristoranti, agriturismi, panifici, pasticcerie, bar ecc.. ) molti dei quali stranieri, era assai allettante visto che era proposto a prezzi più favorevoli rispetto la media di mercato. Con tale sistema l'agronomo ha truffato i propri clienti facendo loro credere di possedere i titoli, le autorizzazioni e le attrezzature richieste per l'organizzazione dei corsi finalizzati al rilascio dell'attestato sostitutivo del libretto sanitario, documento indispensabile per lavorare. I finanzieri della Compagnia di Belluno, dopo aver individuato tutti gli ignari frequentatori dei corsi, hanno sequestrato presso numerosi esercizi commerciali operanti nel settore alimentare e della ristorazione della provincia di Belluno oltre 100 attestati di partecipazione non validi.

CORSI FORMAZIONE FASULLI, DENUNCIATO AGRONOMO DA GDF BELLUNO

BELLUNO, 27 LUG - Organizzava corsi fasulli per la somministrazione degli alimenti e rilasciava certificazioni non valide e per questo un agronomo è stato denunciato dalla Guardia di Finanza di Belluno, che ha anche sequestrato oltre 100 'libretti sanitari'. L'agronomo friulano era privo dei titoli professionali previsti, ma organizzava corsi di formazione per la manipolazione e somministrazione di alimenti e bevande, rilasciando i relativi attestati - non validi - ad ignari operatori commerciali del settore alimentare. Per legge il personale addetto alla preparazione, manipolazione e vendita di sostanze alimentari ha l'obbligo di dotarsi dei cosiddetti 'libretti di idoneita' sanitarià. Le Fiamme Gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica bellunese, hanno accertato che l'agronomo friulano, pur non essendo iscritto all'albo regionale, sprovvisto di qualsiasi titolo o attestato di formazione, ha organizzato - tra il 2009 ed il 2011 - una decina di corsi di formazione sostitutivi del libretto sanitario, in qualità di responsabile dei corsi e, in alcuni casi, anche di docente, rilasciando ai frequentatori i relativi attestati. Il 'pacchetto formativo' offerto agli operatori del settore (titolari e dipendenti di ristoranti, agriturismi, panifici, pasticcerie, bar ecc.. ) molti dei quali stranieri, era assai allettante visto che era proposto a prezzi più favorevoli rispetto la media di mercato. Con tale sistema l'agronomo ha truffato i propri clienti facendo loro credere di possedere i titoli, le autorizzazioni e le attrezzature richieste per l'organizzazione dei corsi finalizzati al rilascio dell'attestato sostitutivo del libretto sanitario, documento indispensabile per lavorare. I finanzieri della Compagnia di Belluno, dopo aver individuato tutti gli ignari frequentatori dei corsi, hanno sequestrato presso numerosi esercizi commerciali operanti nel settore alimentare e della ristorazione della provincia di Belluno oltre 100 attestati di partecipazione non validi.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy