CRISI: DA CARIPARO 750MILA EURO PER FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'
news locale - 30/07/2012 12:30

PADOVA, 30 LUG - Nuovo stanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per la seconda edizione del "Fondo Straordinario di Solidarietà". Si tratta dell'iniziativa avviata nel 2009 con l'obiettivo di fornire un aiuto concreto alle famiglie delle province di Padova e Rovigo in difficoltà a causa della perdita o della precarietà del lavoro e prive di ammortizzatori sociali. Dopo un primo stanziamento di 1.250.000 euro, la Fondazione mette ora a disposizione ulteriori 750.000 euro, portando così il proprio impegno complessivo a 2 milioni di euro. Nei primi mesi del 2012 nel territorio padovano il progetto, che vede la collaborazione della Diocesi, della Camera di Commercio, della Provincia e della Fondazione Antonveneta, ha consentito di assegnare 98 borse lavoro, 218 voucher, 27 corsi di formazione, 14 progetti di pubblica utilità e 9 progetti di inserimento lavorativo tramite aziende o agenzie per il lavoro per un importo complessivo di oltre 630.000 euro, di cui 400.000 circa messi a disposizione dalla Fondazione. La rete di solidarietà ha coinvolto anche le associazioni di categoria, le associazioni industriali, le agenzie del lavoro e i consulenti del lavoro, per riuscire a cogliere ogni opportunità di inserimento occupazionale che la realtà economica offre. Per soddisfare specifiche esigenze delle aziende, inoltre, è stato avviato un corso di formazione nella sede Enaip di Piove di Sacco che si è concluso nelle settimane scorse e che sta offrendo ai partecipanti la possibilità di svolgere tirocini nelle aziende interessate all'assunzione di personale. Un ruolo importante è svolto dalla Caritas incaricata di organizzare, con il coinvolgimento dei propri volontari, gli Sportelli di solidarietà per il lavoro, che svolgono la funzione di incontro, ascolto, orientamento e valutazione dei potenziali beneficiari in relazione anche alle proposte di inserimento lavorativo pervenute.

CRISI: DA CARIPARO 750MILA EURO PER FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'

PADOVA, 30 LUG - Nuovo stanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per la seconda edizione del "Fondo Straordinario di Solidarietà". Si tratta dell'iniziativa avviata nel 2009 con l'obiettivo di fornire un aiuto concreto alle famiglie delle province di Padova e Rovigo in difficoltà a causa della perdita o della precarietà del lavoro e prive di ammortizzatori sociali. Dopo un primo stanziamento di 1.250.000 euro, la Fondazione mette ora a disposizione ulteriori 750.000 euro, portando così il proprio impegno complessivo a 2 milioni di euro. Nei primi mesi del 2012 nel territorio padovano il progetto, che vede la collaborazione della Diocesi, della Camera di Commercio, della Provincia e della Fondazione Antonveneta, ha consentito di assegnare 98 borse lavoro, 218 voucher, 27 corsi di formazione, 14 progetti di pubblica utilità e 9 progetti di inserimento lavorativo tramite aziende o agenzie per il lavoro per un importo complessivo di oltre 630.000 euro, di cui 400.000 circa messi a disposizione dalla Fondazione. La rete di solidarietà ha coinvolto anche le associazioni di categoria, le associazioni industriali, le agenzie del lavoro e i consulenti del lavoro, per riuscire a cogliere ogni opportunità di inserimento occupazionale che la realtà economica offre. Per soddisfare specifiche esigenze delle aziende, inoltre, è stato avviato un corso di formazione nella sede Enaip di Piove di Sacco che si è concluso nelle settimane scorse e che sta offrendo ai partecipanti la possibilità di svolgere tirocini nelle aziende interessate all'assunzione di personale. Un ruolo importante è svolto dalla Caritas incaricata di organizzare, con il coinvolgimento dei propri volontari, gli Sportelli di solidarietà per il lavoro, che svolgono la funzione di incontro, ascolto, orientamento e valutazione dei potenziali beneficiari in relazione anche alle proposte di inserimento lavorativo pervenute.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
UN ANNO SENZA SPETTACOLI AL GRAN TEATRO GEOX - È trascorso esattamente un anno ...

Nel corso del 2020, il sistema economico della provincia di Padova ha registrato una perdita di tre ...

SANREMO SENZA PUBBLICO: IL PENSIERO DEI PADOVANI -  Il Festival di Sanremo, in programma per cinque serate dal 2 al 6 marzo, sta dividendo l'opinione pubblica....

300 RISTORANTI DIVENTANO MENSE NEL PADOVANO-----Attualmente 50 a Padova e 250 in provincia, le realt...

COMMERCIO: TUTTO FERMO A CITTADELLA----Cittadella è come una fotografia. Tutto è fermo, tutto si è bloccato per colpa...

CROLLANO I CONSUMI IN VENETO - "Una cifra impressionante che da sola la dice lunga sulla necessità di provvedimenti rapidi che invece tardano ad arrivare", commenta così il presidente di Confcommerc...

IL COMMERCIO AD ABANO SENZA TURISTI E' CRITICO - E’ una voce unanime quella del commercio aponense, che chiede all’amministrazione di Abano Terme di analizzare obiettivi di ril...

UN'APP PER VALORIZZARE I COMMERCIANTI DI CARMIGNANO Una App per creare un filo diretto tra commercianti, alcune categorie di professionisti e cittadini per favorire l’acquisto di...

+++RISTORANTI E ALBERGHI: PERSI 1,6 MILIARDI IN VENETO+++ A livello regionale, dopo la Lombardia e il Lazio, la più colpita è il Veneto con -1,6 miliardi di euro, ben 906.550milioni di euro in meno ...

I COMMERCIANTI DEL CAMPOSAMPIERESE NON SI ARRENDONO ---- Non si arrendono i commercianti del camposampierese nonostante il periodo di difficoltà. La conta del ...