DROGA: SENEGALESE OFFRE DROGA A POLIZIOTTO, DENUNCIATO
news locale - 30/07/2012 13:57

VENEZIA, 30 LUG - Ha provato a vendere una dose di droga ad un uomo che camminava di notte sull'arenile di Jesolo ma ha scoperto a sue spese che il suo interlocutore era un poliziotto in borghese. Ad imbattersi in un agente del Commissariato jesolano e a rimediare una denuncia, un senegalese Elhadji Abdou Mbacke Pouye di 29 anni residente in provincia di Vicenza, incensurato. Quando l'agente si è qualificato l'extracomunitario ha reagito con violenza, cercando di fuggire. Immobilizzato e identificato Pouye è stato trovato in possesso di 9,9 gr. di marijuana, di 5 palline di cocaina del peso complessivo di 3,1 grammi e di 165 euro provento dell'attività di spaccio. L'agente ha subito lesioni ed è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso, dove è stato giudicato guaribile in 10 giorni. Il senegalese è stato denunciato in stato di libertà per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza a un Pubblico Ufficiale, resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali.

DROGA: SENEGALESE OFFRE DROGA A POLIZIOTTO, DENUNCIATO

VENEZIA, 30 LUG - Ha provato a vendere una dose di droga ad un uomo che camminava di notte sull'arenile di Jesolo ma ha scoperto a sue spese che il suo interlocutore era un poliziotto in borghese. Ad imbattersi in un agente del Commissariato jesolano e a rimediare una denuncia, un senegalese Elhadji Abdou Mbacke Pouye di 29 anni residente in provincia di Vicenza, incensurato. Quando l'agente si è qualificato l'extracomunitario ha reagito con violenza, cercando di fuggire. Immobilizzato e identificato Pouye è stato trovato in possesso di 9,9 gr. di marijuana, di 5 palline di cocaina del peso complessivo di 3,1 grammi e di 165 euro provento dell'attività di spaccio. L'agente ha subito lesioni ed è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso, dove è stato giudicato guaribile in 10 giorni. Il senegalese è stato denunciato in stato di libertà per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza a un Pubblico Ufficiale, resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SPACCIO DI DROGA IN ALTA, SGOMINATA BANDA ALBANESE --- Maxi operazione antidroga questa mattina del NORM di Cittadella in #Altapadovana, a c...

WEEKEND NEL SANGUE, TRE ACCOLTELLAMENTI IN CITTÀ - Padova ha vissuto un pessimo...

SPACCIAVANO EROINA AL PORTELLO, CINQUE ARRESTATI - Sono finiti in manette cinque tunisini che smerciavano cocaina presso porta Portello, rifornendo rivenditori e consumatori diretti ad ogni ora del gi...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadell...

A PADOVA L'EROINA NON È MAI SPARITA - Fra via della Pace e piazza Salvemini il consumo di eroina è...

DROGHE E CONSUMATORI NELLE OPINIONI DEI PADOVANI - Il mondo di chi fa uso di droga non è semplice da comprendere per chi non lo pratica. Per debolezza o evasio...

OLTRE MILLE EROINOMANI IN CURA A PADOVA - Il dottor Antonio Stivanello del Dipartimento per le Dipendenze di Padova, presso l'Ospedale ai ...

EROINA A PADOVA, LA VOCE DI CHI NE FA USO - Due giovani consumatori di eroina parlano della cosiddet...

Arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Venezia per ipotesi di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti...

USO E ABUSO DI DROGA, VENETO TRA LE PRIME IN ITALIA. Quanto è marcato il fenome...