VENEZIA: TOSI, SPRECONA COME ROMA, STOP A PRIVILEGI
news locale - 07/08/2012 11:01

VENEZIA, 7 AGO - Flavio Tosi, sindaco di Verona e segretario veneto della Lega, dice no allo 'status speciale' di cui gode Venezia e muove un attacco sul fronte dei finanziamenti per i trasporti pubblici veneziani avanzando dubbi sui dati presentati. Tosi, in un'intervista a "Il Corriere del Veneto", rileva che la città lagunare è "un po' come Roma capitale rispetto all'Italia: Venezia gode di notevoli benefici aggiuntivi in confronto al resto del Veneto e di uno status 'speciale' francamente insostenibile". Tosi, in un momento in cui si discute di città metropolitana, sottolinea di parlare di Venezia capoluogo, non della provincia che anzi "proprio per la sua vicinanza fisica all'epicentro del fenomeno, soffre quanto il resto del Veneto, se non di più".

Riguardo alla specificità di Venezia di essere città costruita sull'acqua, Tosi dice che anche Chioggia "ha la stessa specificità, eppure non mi risulta goda dello stesso trattamento. Un conto è giustificare e finanziare quello che serve di più per una città così particolare, ma nel caso di Venezia l'impressione nettissima è che ci sia un enorme canale di finanziamento a pioggia che va ad alimentare autentici sprechi". A tale riguardo, fa l'esempio dei fondi per i trasporti pubblici, sostenendo che nel resto del Veneto si ha l'impressione che i dati riguardanti Venezia "dove finisce quasi la metà dei soldi, non siano sbagliati per un caso fortuito, e che richiedano un approfondimento non soltanto in sede amministrativa, ma anche in altre sedi deputate a controllare, indagare". "Sono dati - sostiene Tosi nell'intervista - palesamente falsi". Critico anche sul numero di dipendenti del comune lagunare e al Casinò, indicando che entrambi danno l'idea dello "stipendificio".

VENEZIA: TOSI, SPRECONA COME ROMA, STOP A PRIVILEGI

VENEZIA, 7 AGO - Flavio Tosi, sindaco di Verona e segretario veneto della Lega, dice no allo 'status speciale' di cui gode Venezia e muove un attacco sul fronte dei finanziamenti per i trasporti pubblici veneziani avanzando dubbi sui dati presentati. Tosi, in un'intervista a "Il Corriere del Veneto", rileva che la città lagunare è "un po' come Roma capitale rispetto all'Italia: Venezia gode di notevoli benefici aggiuntivi in confronto al resto del Veneto e di uno status 'speciale' francamente insostenibile". Tosi, in un momento in cui si discute di città metropolitana, sottolinea di parlare di Venezia capoluogo, non della provincia che anzi "proprio per la sua vicinanza fisica all'epicentro del fenomeno, soffre quanto il resto del Veneto, se non di più".

Riguardo alla specificità di Venezia di essere città costruita sull'acqua, Tosi dice che anche Chioggia "ha la stessa specificità, eppure non mi risulta goda dello stesso trattamento. Un conto è giustificare e finanziare quello che serve di più per una città così particolare, ma nel caso di Venezia l'impressione nettissima è che ci sia un enorme canale di finanziamento a pioggia che va ad alimentare autentici sprechi". A tale riguardo, fa l'esempio dei fondi per i trasporti pubblici, sostenendo che nel resto del Veneto si ha l'impressione che i dati riguardanti Venezia "dove finisce quasi la metà dei soldi, non siano sbagliati per un caso fortuito, e che richiedano un approfondimento non soltanto in sede amministrativa, ma anche in altre sedi deputate a controllare, indagare". "Sono dati - sostiene Tosi nell'intervista - palesamente falsi". Critico anche sul numero di dipendenti del comune lagunare e al Casinò, indicando che entrambi danno l'idea dello "stipendificio".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Il Carnevale 2021 giungerà al termine domani con il Martedì grasso. Una festa ...

Per Venezia il lungo 2020 della pandemia ha significato la quasi totale debacle del settore alberghiero. Le imprese che lavorano nella ricettività hanno subito...

In attesa di poter ritornare a festeggiare la stagione del Carnevale, come da tradizione, Venezia quest’anno offre un’esperienza alternativa al tradizionale Carnevale: sarà il Carnevale ad entrar...

BRUGNARO FA IL BILANCIO DEL 2020 DI VENEZIA - Come da tradizione il Sindaco Brugnano ha tenuto la conferenza stampa di fine anno proponendo...

DOPO LE POLEMICHE, MOSE SU PER TRE GIORNI - L'8 dicembre le previsioni, rivelatesi poi errate, non avevano fatto scattare il processo di innalzamento.

TARI, CIMP e COSAP: RINVIATE LE SCADENZE A VENEZIA - Arriva il sostegno tanto atteso dai Veneziani. Dopo le disavventure dell’acqua alta e le recenti consegue...

CARNEVALE, WEEKEND DI EVENTI A PADOVA E VENEZIA - Dal Volo dell'aquila in piazza San Marco alla grande sfilata dei carri allegorici in Prato della Valle, domeni...

VENEZIA, WEEKEND DI CARNEVALE CON VOLO DELL'ANGELO - Entra nel vivo il carnevale di Venezia, con il tradizionale volo dell'angelo di domenica e tutti gli altri eventi del weekend. 

COMMERCIANTI A VENEZIA, IL DOPO ACQUA GRANDA - A tre mesi dalla seconda marea più alta della storia, siamo tornati a Venezia per capire l'impatto, sul turismo e sul commercio, dell'eco mediatica che...

VENEZIA, PER IL 2030 MENO BARRIERE ARCHITETTONICHE - Il comune di Venezia ha app...