MONTAGNA:MORTO ESCURSIONISTA DOPO CADUTA 200 METRI TRAGEDIA NEL BELLUNESE
news locale - 10/08/2012 16:51

 BELLUNO, 10 AGO - Un escursionista trevigiano, C.V., 50 anni, di Silea, è morto precipitando per 200 metri nel canalone sottostante il sentiero che stava percorrendo con tre amici, probabilmente dopo essere staro colpito da un sasso caduto dall'alto. I quattro, tre uomini e una donna, si trovavano sotto la parete del Formenton, non distanti da forcella La Banca, sul versante di Falcade (Belluno), a circa 2.700 metri di altitudine, con la vittima che precedeva gli altri lungo l'itinerario. Poco prima delle 11 i compagni, che in quel momento erano più indietro rispetto al trevigiano, hanno sentito il rumore di una scarica di sassi e, avanzati per un tratto, non hanno più trovato l'escursionista, ma solo le sue racchette da montagna a terra, e hanno subito contattato il 118.

L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, dopo aver individuato il corpo dell'uomo, 200 metri più in basso, ha calato un tecnico del Soccorso alpino. Tre soccorritori della Val Biois sono stati quindi elitrasportati in quota in supporto alle operazioni rese rischiose dalla caduta di altri sassi. La salma è stata recuperata con un verricello di 20 metri, per poi essere trasportata a valle, nella cella mortuaria di Caprile.

MONTAGNA:MORTO ESCURSIONISTA DOPO CADUTA 200 METRI TRAGEDIA NEL BELLUNESE

 BELLUNO, 10 AGO - Un escursionista trevigiano, C.V., 50 anni, di Silea, è morto precipitando per 200 metri nel canalone sottostante il sentiero che stava percorrendo con tre amici, probabilmente dopo essere staro colpito da un sasso caduto dall'alto. I quattro, tre uomini e una donna, si trovavano sotto la parete del Formenton, non distanti da forcella La Banca, sul versante di Falcade (Belluno), a circa 2.700 metri di altitudine, con la vittima che precedeva gli altri lungo l'itinerario. Poco prima delle 11 i compagni, che in quel momento erano più indietro rispetto al trevigiano, hanno sentito il rumore di una scarica di sassi e, avanzati per un tratto, non hanno più trovato l'escursionista, ma solo le sue racchette da montagna a terra, e hanno subito contattato il 118.

L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, dopo aver individuato il corpo dell'uomo, 200 metri più in basso, ha calato un tecnico del Soccorso alpino. Tre soccorritori della Val Biois sono stati quindi elitrasportati in quota in supporto alle operazioni rese rischiose dalla caduta di altri sassi. La salma è stata recuperata con un verricello di 20 metri, per poi essere trasportata a valle, nella cella mortuaria di Caprile.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
VENETO SOMMERSO DALLA NEVE: SPERANZE PER L'EPIFANIA - Nell'ultimo fine settimana il bellunese e il v...

70ENNE MUORE NEL ROGO DELL'ABITAZIONE  ---- Una storia di fragilità quella leg...

Tv7 con Voi del 5/7/2019 - Affrontare la montagna con rispetto e prudenza Ospiti: - Giovanni Ferrarese, Delegato VI zona Speleologica Venet...

Un grosso incendio boschivo si è sviluppato nel pomeriggio, tra Taibon Agordino e Cencenighe, nel b...

MAI PIÙ SENZA: LA LISTA PADOVANA PER LE VACANZE - Con l'approssimarsi delle vacanze bisogna sapere cosa portare con sé  in villeggiatura: abbiamo chiesto ai padovani a cosa non ...

DIECI GIORNI O UN WEEKEND, LE FERIE DEI PADOVANI - Quando si parla di ferie i pa...

Verona | Inaugurata ieri mattina il località Carcaro, alla presenza di centinaia di persone e di numerose autorità, la nuova sede dell’Istituto comprensivo di Bosco Chiesanuova, il più grande de...

Verona | Enrico Beltramini, presidente di Salvaguardia Rurale Veneta, è tranchant: "Convivenza impo...

Verona | Paola Selva, ospite al Comando dei Carabinieri Forestali di Bosco Chiesanuova, sta studiando i lupi e la loro dieta. Comprende la frustrazione degli al...

Grezzana | Federico Canova, questo il nome del giovane di 36 anni deceduto ieri pomeriggio isulle montagne svizzere, era in compagnia del fratello Marco, quando a pochi metri da un rifugio è stato in...