COMMERCIO: BIBIONE,SEQUESTRI MERCE CON MULTE PER 444 ML EURO
news locale - 20/08/2012 11:52

BIBIONE (VENEZIA), 20 AGO - Sono quasi 12 mila gli oggetti sequestrati solo nel mese di luglio da parte della Polizia Locale a Bibione. E' il dato comunicato dal Comandante, Andrea Gallo, che ha tracciato un bilancio dell'attività di contrasto all'abusivismo commerciale nella località balneare. Gli oggetti confiscati sono il frutto di 215 sequestri effettuati dal 1 al 31 luglio, con sanzioni amministrative per quasi mezzo milione di euro (esattamente 444 mila euro) a carico di extracomunitari."Nello specifico - spiega Gallo - i verbali elevati a persone identificate sono stati 91 mentre i restanti 119 verbali sono stati elevati a carico di ignoti in quanto spesso i venditori, appena si vedono braccati, preferiscono scappare abbandonando la merce sul posto". Applicata anche la normativa sull'etichettatura, prevista dal codice del consumatore, con 5 maxi-sequestri che hanno tolto dal mercato 1800 capi di abbigliamento e per una valore di 50 mila euro. Elevati inoltre 3 verbali per il sovraffollamento di appartamenti. Significativo, in negativo, il dato relativo al mezzo milione di sanzioni amministrative che resteranno non pagate. "Eppure - sottolinea Gallo - basterebbe, con una modifica semplicissima alla normativa nazionale attuale, subordinare il rilascio o rinnovo dei permessi di soggiorno alla definizione dei verbali che risultano a carico dello straniero che richiede i documenti di soggiorno. Molti venditori, infatti, sono in regola con il permesso di soggiorno - continua - e vedersi negare il rinnovo o il rilascio perché un verbale non è stato pagato, costituirebbe un deterrente efficacissimo nella lotta all'abusivismo commerciale ed un notevole passo avanti per garantire la legalità". Sarebbe anche molto semplice creare una banca dati a livello nazionale dove ogni Questura potrebbe attingere i dati sui verbali non pagati. "Ogni amministrazione locale avrebbe tutti gli interessi per inserire i dati - conclude - e vedere così definiti centinaia, a volte migliaia di verbali non pagati da cittadini stranieri, vuoi perché risultano irreperibili o vuoi perché nullatenenti".

COMMERCIO: BIBIONE,SEQUESTRI MERCE CON MULTE PER 444 ML EURO

BIBIONE (VENEZIA), 20 AGO - Sono quasi 12 mila gli oggetti sequestrati solo nel mese di luglio da parte della Polizia Locale a Bibione. E' il dato comunicato dal Comandante, Andrea Gallo, che ha tracciato un bilancio dell'attività di contrasto all'abusivismo commerciale nella località balneare. Gli oggetti confiscati sono il frutto di 215 sequestri effettuati dal 1 al 31 luglio, con sanzioni amministrative per quasi mezzo milione di euro (esattamente 444 mila euro) a carico di extracomunitari."Nello specifico - spiega Gallo - i verbali elevati a persone identificate sono stati 91 mentre i restanti 119 verbali sono stati elevati a carico di ignoti in quanto spesso i venditori, appena si vedono braccati, preferiscono scappare abbandonando la merce sul posto". Applicata anche la normativa sull'etichettatura, prevista dal codice del consumatore, con 5 maxi-sequestri che hanno tolto dal mercato 1800 capi di abbigliamento e per una valore di 50 mila euro. Elevati inoltre 3 verbali per il sovraffollamento di appartamenti. Significativo, in negativo, il dato relativo al mezzo milione di sanzioni amministrative che resteranno non pagate. "Eppure - sottolinea Gallo - basterebbe, con una modifica semplicissima alla normativa nazionale attuale, subordinare il rilascio o rinnovo dei permessi di soggiorno alla definizione dei verbali che risultano a carico dello straniero che richiede i documenti di soggiorno. Molti venditori, infatti, sono in regola con il permesso di soggiorno - continua - e vedersi negare il rinnovo o il rilascio perché un verbale non è stato pagato, costituirebbe un deterrente efficacissimo nella lotta all'abusivismo commerciale ed un notevole passo avanti per garantire la legalità". Sarebbe anche molto semplice creare una banca dati a livello nazionale dove ogni Questura potrebbe attingere i dati sui verbali non pagati. "Ogni amministrazione locale avrebbe tutti gli interessi per inserire i dati - conclude - e vedere così definiti centinaia, a volte migliaia di verbali non pagati da cittadini stranieri, vuoi perché risultano irreperibili o vuoi perché nullatenenti".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COMMERCIO IN CRISI E SGUARDO VERSO IL FUTURO ONLINE - Con l'avvio dei saldi dal 30 gennaio fino 31 marzo, i commercianti speravano in una boccata d'ossigeno, ma...

Nel territorio sono già iniziati i percorsi formativi organizzati dai diversi Distretti del Commercio. In questo mese verranno avviati anche i corsi online gratuiti per gli operatori del Distretto de...

COMMERCIO: TUTTO FERMO A CITTADELLA----Cittadella è come una fotografia. Tutto è fermo, tutto si è bloccato per colpa...

A Cittadella gli acquisti nei negozi locali, li consegna Babbo Natale

NATALE DIFFICILE PER MOLTE ATTIVITÀ COMMERCIALI - Il Presidente di Confesercenti del Veneto Centrale Nicola Rossi esprime il suo disappunto in merito alle ch...

JESOLO: PARTITA L'INIZIATIVA "COMPROSOTTOCASA" - Giovedì 3 dicembre è partita a Jesolo la campagna "Comprosottocasa" voluta da Confcommercio. L'iniziativa si propone di sostenere i piccoli centri c...

Tv7 con Voi del 23/11/2020 - La situazione del commercio Ospite: - Maurizio Francescon, Direttore Confesercenti Padova - Iscriviti al canale YouTube del Gruppo Tv7, e non perdert...

IL COMMERCIO AD ABANO SENZA TURISTI E' CRITICO - E’ una voce unanime quella del commercio aponense, che chiede all’amministrazione di Ab...

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE IMPRESE. Intervenuto nella trasmissione Primus Inter Pares, l'Assessore regionale Roberto Marcato ha illustrato i principali provvedimenti a sostegno delle ...

UN'APP PER VALORIZZARE I COMMERCIANTI DI CARMIGNANO Una App per creare un filo diretto tra commercianti, alcune categorie di professionisti ...