LAVORO:DA REGIONE 850MILA EURO PER FLESSIBILITA'IN AZIENDE
news locale - 21/08/2012 12:15

VENEZIA, 21 AGO - Offrire strumenti per conciliare il lavoro, la famiglia e la vita privata è l'obiettivo del provvedimento approvato dal governo veneto che ha assegnato un contributo di 850 mila euro a 42 tra imprese, cooperative, aziende sanitarie, enti pubblici. Un intervento previsto dalla deliberazione regionale del dicembre scorso sugli incentivi alle aziende 'Family friendly', che puntano cioé alla flessibilità negli orari e nell'organizzazione del lavoro e introducono nuove soluzioni come banca del tempo, part-time, servizi alle famiglie all'interno delle aziende. Ne dà notizia l'assessore ai servizi sociali Remo Sernagiotto che ha proposto il provvedimento, assieme alla collega alle pari opportunità Marialuisa Coppola. "Il contributo - spiega Sernagiotto - si riferisce allo specifico fondo regionale 2012 e fa parte di una strategia complessiva sviluppata dalla Regione Veneto per coinvolgere i diversi soggetti sociali verso il comune obiettivo di un maggior benessere familiare e di una maggior competitività delle imprese, nell'ottica di una reciproca sussidiarietà". Gli interventi finanziati si inscrivono in due ambiti: il primo, il sostegno alla flessibilità degli orari e dell'organizzazione del lavoro per le lavoratrici/tori o nuove soluzioni tipo banca delle ore, part-time, 28 interventi finanziati con 740 mila euro; il secondo, la facilitazione per il rientro al lavoro di lavoratrici che abbiano usufruito del congedo parentale o che necessitino di conciliare lavoro e famiglia con acquisto di attrezzature tecnologiche e altro, 14 aziende finanziate con 110 mila euro.

LAVORO:DA REGIONE 850MILA EURO PER FLESSIBILITA'IN AZIENDE

VENEZIA, 21 AGO - Offrire strumenti per conciliare il lavoro, la famiglia e la vita privata è l'obiettivo del provvedimento approvato dal governo veneto che ha assegnato un contributo di 850 mila euro a 42 tra imprese, cooperative, aziende sanitarie, enti pubblici. Un intervento previsto dalla deliberazione regionale del dicembre scorso sugli incentivi alle aziende 'Family friendly', che puntano cioé alla flessibilità negli orari e nell'organizzazione del lavoro e introducono nuove soluzioni come banca del tempo, part-time, servizi alle famiglie all'interno delle aziende. Ne dà notizia l'assessore ai servizi sociali Remo Sernagiotto che ha proposto il provvedimento, assieme alla collega alle pari opportunità Marialuisa Coppola. "Il contributo - spiega Sernagiotto - si riferisce allo specifico fondo regionale 2012 e fa parte di una strategia complessiva sviluppata dalla Regione Veneto per coinvolgere i diversi soggetti sociali verso il comune obiettivo di un maggior benessere familiare e di una maggior competitività delle imprese, nell'ottica di una reciproca sussidiarietà". Gli interventi finanziati si inscrivono in due ambiti: il primo, il sostegno alla flessibilità degli orari e dell'organizzazione del lavoro per le lavoratrici/tori o nuove soluzioni tipo banca delle ore, part-time, 28 interventi finanziati con 740 mila euro; il secondo, la facilitazione per il rientro al lavoro di lavoratrici che abbiano usufruito del congedo parentale o che necessitino di conciliare lavoro e famiglia con acquisto di attrezzature tecnologiche e altro, 14 aziende finanziate con 110 mila euro.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Veneto Lavoro emerge che nel 2020, l'anno dell'inizio dell'emergenza sanitaria da covid, il territorio padovano ha perso più...

L’Amministrazione Comunale di Padova e in particolare il Sindaco Sergio Giordani e l’assessore alla Polizia Locale Diego Bonavina hanno consegnato nuovi gilet anti-taglio e anti-perforazione alla ...

Coloro che dovevano aiutare le persone a trovare lavoro, rischiano di perdere il loro. Il 30 aprile, in assenza di rinnovi, i circa 2.700 lavoratori assunti per...

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE IMPRESE. Intervenuto nella trasmissione Primus Inter Par...

LA RABBIA DEGLI AMBULANTI: SI VUOLE LAVORARE. Vogliono poter tornare a lavorare ...

IL COVID-19 HA BLOCCATO 235.379 IMPRESE VENETE. Le CNA di Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna pubblicano i primi dati dell'Osservatorio economia e territorio re...

COMUNE A FIANCO DELLE IMPRESE PER LA FASE 2. Incontro quest'oggi tra l'amministrazione e i rappresentanti di categoria d...

EMERGENZA LIQUIDITA' PER LE IMPRESE. 3 imprese su 4 sono in emergenza liquidità. Il 60% ha più che dimezzato i saldi di conto corrente. S...

40.000 POSTI DI LAVORO PERSI IN VENETO. Dal 23 febbraio, giorno dell’entrata in vigore del primo provvedimento restrittivo per contrastare la pandemia da Coronavirus, il Veneto ha già perso dai 35...

CRESCITA DEMOGRAFICA, CAMPODARSEGO SFIORA I 15.000 ---- Si dichiara orgoglioso , Mirko Patron Sindaco del Comune di Campodarsego in #Altapadovana per i dati demografici in netta crescita nel suo terri...