GIOCHI: GDF, NOVE DENUNCE PER ILLEGALITA' NEL VERONESE
news locale - 23/08/2012 12:52

VERONA, 23 AGO - Sono 48 gli esercizi pubblici controllati a Verona e provincia nell'ambito del piano straordinario di contrasto del gioco d'azzardo e delle scommesse illegali dalla Guardia di Finanza, che nel veronese ha riscontrato irregolarità a carico di nove gestori. Le violazioni rilevate, tutte sanzionate a livello penale, vanno dalla mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti all'installazione e utilizzo di apparecchi e congegni elettronici in grado di consentire il gioco d'azzardo. A Pescantina (Verona), ad esempio, i finanzieri hanno scoperto l'installazione di un apparecchio, formalmente destinato a consentire ricariche telefoniche, ma, di fatto, utilizzato per effettuare 'puntate' su sistemi non omologati dai Monopoli di Stato. L'apparecchio, che consentiva di scegliere fino a 42 diverse opzioni di gioco, garantiva vincite in denaro di valore superiore ai limiti fissati dalla vigente normativa di pubblica sicurezza e invogliava così al gioco d'azzardo. Il sistema, inoltre, era attivabile solo mediante l'introduzione di banconote, contravvenendo ulteriori diposizioni di legge. Il gestore del locale è stato pertanto denunciato alla Procura della Repubblica di Verona per esercizio di gioco d'azzardo, conformemente alle previsioni dell'articolo 718 del codice penale. L'apparecchio elettronico è stato sequestrato.

GIOCHI: GDF, NOVE DENUNCE PER ILLEGALITA' NEL VERONESE

VERONA, 23 AGO - Sono 48 gli esercizi pubblici controllati a Verona e provincia nell'ambito del piano straordinario di contrasto del gioco d'azzardo e delle scommesse illegali dalla Guardia di Finanza, che nel veronese ha riscontrato irregolarità a carico di nove gestori. Le violazioni rilevate, tutte sanzionate a livello penale, vanno dalla mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti all'installazione e utilizzo di apparecchi e congegni elettronici in grado di consentire il gioco d'azzardo. A Pescantina (Verona), ad esempio, i finanzieri hanno scoperto l'installazione di un apparecchio, formalmente destinato a consentire ricariche telefoniche, ma, di fatto, utilizzato per effettuare 'puntate' su sistemi non omologati dai Monopoli di Stato. L'apparecchio, che consentiva di scegliere fino a 42 diverse opzioni di gioco, garantiva vincite in denaro di valore superiore ai limiti fissati dalla vigente normativa di pubblica sicurezza e invogliava così al gioco d'azzardo. Il sistema, inoltre, era attivabile solo mediante l'introduzione di banconote, contravvenendo ulteriori diposizioni di legge. Il gestore del locale è stato pertanto denunciato alla Procura della Repubblica di Verona per esercizio di gioco d'azzardo, conformemente alle previsioni dell'articolo 718 del codice penale. L'apparecchio elettronico è stato sequestrato.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
CENTRI ESTIVI AL VIA TRA LE INCERTEZZE. I centri estivi possono riaprire già la prossima settimana, ma a Padova regna l'incertezza, sia per quanto riguarda le strutture che effettivamente potranno ri...

LAVORO NERO, FATTURE FALSE: INDAGATI ANCHE A PADOVA. Una maxi-operazione della Guardia di Finanza di Pordenone ha scoperchiato un sistema di lavoro nero, false fatturazioni ed elusione fiscale per un ...

IL PADOVA A FANO, LA FINANZA NELLA SEDE DEL VICENZA. Domani in campo la Serie C per l'ultima giornata dell'anno solare: testacoda a Fano tra i padroni di casa di Oscar Brevi, ultimi in classifica, e i...

Verona | Incontro, appartenenza e appunto comunità. Queste le tre parole d’ordine della 15esima edizione del Festiva...

Verona | 15 anni di impegno visionario e ora il Festival internazionale dei Giochi in Strada  ha avviato l’iter per l’iscrizione al registro delle buone pratiche di salvaguar...

Verona | Giochi, trattori (in miniatura), bimbo dance. Queste alcune delle attività che animeranno il Parco San Giacomo di Borgo Roma ques...

La Guardia di finanza del Veneto nel 2016, per la repressione della corruzione, ...

Mediaworld di Padova all'insegna del digitale - Iscriviti al canale YouTube del Gruppo Tv7, e non perderti nemmeno un n...

Nel tardo pomeriggio di ieri il prefetto di Padova, Patrizia Impresa, ha firmato il decreto per la s...

Abano Terme (Pd)- E' quasi un plebiscito il risultato del nostro sondaggio tra le vie della stazione termale. Tornare al...