STAMINALI: CELESTE E' SALVA
news locale - 28/08/2012 13:49

"Grazie al giudice Bortolaso siamo riusciti a fare questa iniezione in tempi brevissimi e possiamo dire che, fatto questo piccolo passo, per questo mese, Celeste è salva". Lo ha detto il medico che segue la bambina veneziana malata di atrofia muscolare spinale, Marino Andolina, poco prima che si apprendesse della scelta del magistrato di riservarsi la decisione sull'eventuale ripresa definitiva delle cure. La piccola, sulla base del primo provvedimento d'urgenza della dottoressa Bertolaso, era stata sottoposta ad una infusione di staminali adulte (prelevate dalla madre) venerdì scorso all'ospedale di Brescia. "Per valutare l'efficacia della cura - ha spiegato Andolina - bisogna aspettare mediamente una ventina di giorni. Ma Celeste é uscita molto allegra dall'ospedale e, a vederla, sembrava stare già meglio. Forse ha influito anche l'entusiasmo della famiglia, perché anche l'umore dei genitori, in questi casi, influisce. E in questa famiglia, adesso, è tornata la speranza". Andolina ha chiarito poi di essere in sintonia con il pensiero del ministro della sanità, Balduzzi, che aveva tuttavia precisato come quella di Celeste non possa in alcun modo essere considerata una sperimentazione. "Non sono state le parole del ministro - ha aggiunto - lo shock, ma i commenti fatti da alcuni giornali. Perché condivido appieno le parole di Balduzzi: nel caso di Celeste, non c'é mai stata nessuna sperimentazione, ma solo una terapia compassionevole, concessa dal decreto Turco. Certo, questa definizione è al tempo stesso una grossa limitazione, perché consente di curare un solo paziente alla volta, senza poter fare protocolli. Ma è pur sempre, nel caso specifico, un piccolo passo avanti".

STAMINALI: CELESTE E' SALVA

"Grazie al giudice Bortolaso siamo riusciti a fare questa iniezione in tempi brevissimi e possiamo dire che, fatto questo piccolo passo, per questo mese, Celeste è salva". Lo ha detto il medico che segue la bambina veneziana malata di atrofia muscolare spinale, Marino Andolina, poco prima che si apprendesse della scelta del magistrato di riservarsi la decisione sull'eventuale ripresa definitiva delle cure. La piccola, sulla base del primo provvedimento d'urgenza della dottoressa Bertolaso, era stata sottoposta ad una infusione di staminali adulte (prelevate dalla madre) venerdì scorso all'ospedale di Brescia. "Per valutare l'efficacia della cura - ha spiegato Andolina - bisogna aspettare mediamente una ventina di giorni. Ma Celeste é uscita molto allegra dall'ospedale e, a vederla, sembrava stare già meglio. Forse ha influito anche l'entusiasmo della famiglia, perché anche l'umore dei genitori, in questi casi, influisce. E in questa famiglia, adesso, è tornata la speranza". Andolina ha chiarito poi di essere in sintonia con il pensiero del ministro della sanità, Balduzzi, che aveva tuttavia precisato come quella di Celeste non possa in alcun modo essere considerata una sperimentazione. "Non sono state le parole del ministro - ha aggiunto - lo shock, ma i commenti fatti da alcuni giornali. Perché condivido appieno le parole di Balduzzi: nel caso di Celeste, non c'é mai stata nessuna sperimentazione, ma solo una terapia compassionevole, concessa dal decreto Turco. Certo, questa definizione è al tempo stesso una grossa limitazione, perché consente di curare un solo paziente alla volta, senza poter fare protocolli. Ma è pur sempre, nel caso specifico, un piccolo passo avanti".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
17/04/2013   RASSEGNA STAMPA     CELLULE STAMINALI: PRO E CONTRO Giulia Tolone, Sostenitrice staminali    LA GRANDE V CON LA BAND HILIMONI Gianr...

 ROMA, 20 MAR - Spesso la disperazione porta a cercare dei guaritori: cosi Umberto Veronesi ha co...

BRESCIA, 4 SET - "Oggi ci si aspetta giustizia". Così il dottor Marino Andolina, il pediatra che assiste la piccola Celeste, consulente della Stamina foundation onlus, presente ...

VENEZIA, 31 AGO - La cura a cui è stata sottoposta Celeste è "da considerars...

VENEZIA, 31 AGO - Il giudice del tribunale di Venezia ha ordinato all'ospedale di Brescia di continuare le cure con la metodica Stamina su...

 BRESCIA, 25 AGO - Ha passato una notte tranquilla nel reparto di oncoematologia pediatrica degli Spedali Civili di Brescia Celeste, la bambina veneziana di due anni affetta da atrofia muscolare sp...

VENEZIA, 20 AGO - Si sono chiusi nel silenzio, "per non fare troppa pressione ...