CRISI: EDILIZIA A PICCO NEL VENETO, -4,8% SECONDO TRIMESTRE
news locale - 05/09/2012 11:53

VENEZIA, 5 SET - Nel secondo trimestre 2012, sulla base dell'indagine Veneto Congiuntura, il fatturato delle imprese di costruzioni ha registrato una flessione del -4,8% rispetto allo stesso periodo del 2011, in significativo peggioramento rispetto al -3,3% del trimestre precedente. L'analisi congiunturale sul settore delle costruzioni, promossa e realizzata da Ceav (Cassa edile artigiana veneta) e Unioncamere del Veneto, è stata effettuata su un campione di 600 imprese con almeno un dipendente. La prospettiva di rallentamento della crisi - secondo l'indagine - sembra definitivamente tramontata per il settore con un aggravamento della flessione produttiva. In particolar modo per quanto riguarda le imprese del settore non artigiano, che scontano una flessione del fatturato del -9,3% contro un -3,7% nelle imprese artigiane. Il settore delle costruzioni si avvia dunque ad affrontare una seconda parte del 2012 con un andamento recessivo particolarmente rilevante. Dal punto di vista territoriale, il volume d'affari dimostra dinamiche negative in tutte le province con un calo meno marcato a Verona.

CRISI: EDILIZIA A PICCO NEL VENETO, -4,8% SECONDO TRIMESTRE

VENEZIA, 5 SET - Nel secondo trimestre 2012, sulla base dell'indagine Veneto Congiuntura, il fatturato delle imprese di costruzioni ha registrato una flessione del -4,8% rispetto allo stesso periodo del 2011, in significativo peggioramento rispetto al -3,3% del trimestre precedente. L'analisi congiunturale sul settore delle costruzioni, promossa e realizzata da Ceav (Cassa edile artigiana veneta) e Unioncamere del Veneto, è stata effettuata su un campione di 600 imprese con almeno un dipendente. La prospettiva di rallentamento della crisi - secondo l'indagine - sembra definitivamente tramontata per il settore con un aggravamento della flessione produttiva. In particolar modo per quanto riguarda le imprese del settore non artigiano, che scontano una flessione del fatturato del -9,3% contro un -3,7% nelle imprese artigiane. Il settore delle costruzioni si avvia dunque ad affrontare una seconda parte del 2012 con un andamento recessivo particolarmente rilevante. Dal punto di vista territoriale, il volume d'affari dimostra dinamiche negative in tutte le province con un calo meno marcato a Verona.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
UN ANNO SENZA SPETTACOLI AL GRAN TEATRO GEOX - È trascorso esattamente un anno da quando si sono ch...

Nel corso del 2020, il sistema economico della provincia di Padova ha registrato...

SANREMO SENZA PUBBLICO: IL PENSIERO DEI PADOVANI -  Il Festival di Sanremo, in ...

300 RISTORANTI DIVENTANO MENSE NEL PADOVANO-----Attualmente 50 a Padova e 250 in provincia, le realtà della ristorazione che hanno aderito alla “riconversion...

COMMERCIO: TUTTO FERMO A CITTADELLA----Cittadella è come una fotografia. Tutto è fermo, tutto si è bloccato per colpa dalla pandemia. Eppure questa cittadina dell’Alta Padovana, solitamente è un...

CROLLANO I CONSUMI IN VENETO - "Una cifra impressionante che da sola la dice lun...

IL COMMERCIO AD ABANO SENZA TURISTI E' CRITICO - E’ una voce unanime quella del commercio aponense, che chiede all’amministrazione di Ab...

UN'APP PER VALORIZZARE I COMMERCIANTI DI CARMIGNANO Una App per creare un filo d...

+++RISTORANTI E ALBERGHI: PERSI 1,6 MILIARDI IN VENETO+++ A livello regionale, dopo la Lombardia e il Lazio, la più colpita è il Veneto con -1,6 miliardi di euro, ben 906.550mili...

I COMMERCIANTI DEL CAMPOSAMPIERESE NON SI ARRENDONO ---- Non si arrendono i commercianti del camposampierese nonostante il periodo di difficoltà. La conta del danno economico è a più zeri a causa d...