MARO'; APPELLO ASSESSORE VENETO A ORAFI INDIANI A VICENZA
news locale - 07/09/2012 12:53

VICENZA, 7 SET - Una lettera agli espositori indiani della Fiera orafa di Vicenza per sensibilizzarli sui due Marò ancora detenuti in India. E' l'iniziativa di Elena Donazzan, assessore regionale del Veneto all'Istruzione e al Lavoro e promotrice della Rete Patrioti nel Nordest, preoccupata per le sorti di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che il 15 febbraio scorso, durante una missione anti-pirateria, furono arrestati dalle autorità indiane con l'accusa di omicidio in acque internazionali. "Questi nostri due connazionali - spiega Donazzan - sono ingiustamente tenuti sotto il controllo dell'India: la legge indiana non può essere applicata nelle acque circostanti e lo stato del Kerala non può intraprendere nessuna azione giuridica nei loro confronti". "Per favore - si appella Donazzan agli espositori indiani - aiutatemi a riportare i miei connazionali a casa, niente può essere fatto se la mia voce rimane isolata". "La verità va detta - ha aggiunto l'assessore veneto - la libertà è la cosa più importante per l'essere umano, e giustizia deve essere fatta". "Non vi sto chiedendo - conclude la Donazzan - di essere contro il vostro Governo, quello che vi chiedo è di guardare nel vostro cuore per trovare un'altra verità, quella reale. Non pensate che avrebbero diritto di essere aiutati?".

MARO'; APPELLO ASSESSORE VENETO A ORAFI INDIANI A VICENZA

VICENZA, 7 SET - Una lettera agli espositori indiani della Fiera orafa di Vicenza per sensibilizzarli sui due Marò ancora detenuti in India. E' l'iniziativa di Elena Donazzan, assessore regionale del Veneto all'Istruzione e al Lavoro e promotrice della Rete Patrioti nel Nordest, preoccupata per le sorti di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che il 15 febbraio scorso, durante una missione anti-pirateria, furono arrestati dalle autorità indiane con l'accusa di omicidio in acque internazionali. "Questi nostri due connazionali - spiega Donazzan - sono ingiustamente tenuti sotto il controllo dell'India: la legge indiana non può essere applicata nelle acque circostanti e lo stato del Kerala non può intraprendere nessuna azione giuridica nei loro confronti". "Per favore - si appella Donazzan agli espositori indiani - aiutatemi a riportare i miei connazionali a casa, niente può essere fatto se la mia voce rimane isolata". "La verità va detta - ha aggiunto l'assessore veneto - la libertà è la cosa più importante per l'essere umano, e giustizia deve essere fatta". "Non vi sto chiedendo - conclude la Donazzan - di essere contro il vostro Governo, quello che vi chiedo è di guardare nel vostro cuore per trovare un'altra verità, quella reale. Non pensate che avrebbero diritto di essere aiutati?".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Sono ormai 800 giorni che i due Marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono trattenuti in India perchè accusati della morte di due pescatori indiani. Fratelli d'Italia-...

Un sit-in pacifico di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale davanti alla Prefettura di Padova per chiedere che i due Marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, siano liberati. Da 800 giorni i du...

I referenti del coordinamento 9 dicembre di Padova-zona industriale, Monselice...

Gli attivisti del coordinamento 9 dicembre, il cui leader è Lucio Chiavegato, andranno domani 24 ...


VENEZIA, 17 OTT - "I tempi lunghi sono un buon segnale sul fatto che la sentenza dell'Alta corte di Delhi sul caso dei...

VENEZIA, 8 GIU - "Dobbiamo avere pazienza per una vicenda non ancora definitiva, ma bisogna essere ottimisti e fiduciosi". Lo ha detto il ...

VENEZIA, 8 GIU - "Massimiliano, Salvatore: questa piazza è vostra". lo ha detto il ministro della difesa Giampaolo Di...