NUOTO: BARELLI, PELLEGRINI? PRIMA SI DISCUTE POI SI DECIDE
news locale - 18/09/2012 13:03

ROMA, 18 SET - "Non si può dare tutto per scontato. Non può essere tutto bianco o nero, chi sta con me o contro di me. Di questo ci siamo rotti le scatole. Normalmente le cose accadono al contrario: non si decide prima e poi si va a discutere delle esigenze". Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli è tornato a parlare così del caso Federica Pellegrini e del suo prossimo allenatore. L'azzurra ha scelto il francese Philippe Lucas per il prossimo quadriennio. "La federazione è stata sempre a disposizione delle esigenze di tutti, di Federica in particolare, con grande compiacimento e con il nostro sostegno - ha aggiunto Barelli a margine del Debriefing Londra 2012 svoltosi al Coni -. Ora lei ha queste 4-5 necessità e le valuteremo". Il numero uno del nuoto italiano ha spiegato che il problema non è soltanto di natura economica. "Incontreremo Lucas che è una persona amica e uno tra i 20 e 30 allenatori bravi sul mercato - ha assicurato Barelli -, però con questo non è che me lo porto dentro casa 4 anni. La questione economica è una parte, l'equivoco nell'ambiente è che lui entrava nello staff e comandava qualcuno. Quando Lucas allenava la Pellegrini non c'era un problema di ruolo e non dobbiamo essere giudicati da nessuno. Bisogna capire cosa succede in questi 4 anni". Barelli però ha assicurato la massima disponibilità a trovare presto una soluzione. "Il dibattito è molto sereno su un problema nato sei giorni fa quando la federazione ha avuto l'informazione da Federica. Non so a cosa sia dovuto questo modo rapido di agire, comunque ci incontreremo presto e vedremo se questa sarà la soluzione", ha assicurato.

NUOTO: BARELLI, PELLEGRINI? PRIMA SI DISCUTE POI SI DECIDE

ROMA, 18 SET - "Non si può dare tutto per scontato. Non può essere tutto bianco o nero, chi sta con me o contro di me. Di questo ci siamo rotti le scatole. Normalmente le cose accadono al contrario: non si decide prima e poi si va a discutere delle esigenze". Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli è tornato a parlare così del caso Federica Pellegrini e del suo prossimo allenatore. L'azzurra ha scelto il francese Philippe Lucas per il prossimo quadriennio. "La federazione è stata sempre a disposizione delle esigenze di tutti, di Federica in particolare, con grande compiacimento e con il nostro sostegno - ha aggiunto Barelli a margine del Debriefing Londra 2012 svoltosi al Coni -. Ora lei ha queste 4-5 necessità e le valuteremo". Il numero uno del nuoto italiano ha spiegato che il problema non è soltanto di natura economica. "Incontreremo Lucas che è una persona amica e uno tra i 20 e 30 allenatori bravi sul mercato - ha assicurato Barelli -, però con questo non è che me lo porto dentro casa 4 anni. La questione economica è una parte, l'equivoco nell'ambiente è che lui entrava nello staff e comandava qualcuno. Quando Lucas allenava la Pellegrini non c'era un problema di ruolo e non dobbiamo essere giudicati da nessuno. Bisogna capire cosa succede in questi 4 anni". Barelli però ha assicurato la massima disponibilità a trovare presto una soluzione. "Il dibattito è molto sereno su un problema nato sei giorni fa quando la federazione ha avuto l'informazione da Federica. Non so a cosa sia dovuto questo modo rapido di agire, comunque ci incontreremo presto e vedremo se questa sarà la soluzione", ha assicurato.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
AUTO CADE NEL BACCHIGLIONE, TRAGEDIA SFIORATA - A Pontelongo, lunedì mattina, una Ford Fiesta perde improvvisamente il ...

ORO EUROPEO NEI 100m PER IL PADOVANO LUCA DOTTO. Si sono chiusi ieri gli Europei...

50 METRI D'ORO PER IL PADOVANO FRANCESCO BETTELLA. Prima medaglia d'oro internazionale per il sei vo...

Caldiero | Dalle 16 di sabato alle 16 di domenica alle Terme di Giunone 300 persone si alternano, 15 minuti ciascuno, in una staffetta nella...

Giornata senza medaglie ieri per l'Italia, con la più grande delusione rappresentata dal quarto posto di Federica Pellegrini nella finale dei 200 stile. Decisamente meglio nel canottaggio, che ha por...

L'ex atleta, allenatore e manager italiano, una delle più importanti figure del nuoto azzurro, si è spento ieri all'età di 74 anni. Legato indissolubilmente alla Città del Sant...

Anche l'attuale Assessore al Comune di Padova Cinzia Rampazzo, tra gli altri, è stata allenata in passato da Gianni Gross, scomparso ieri all'età di 74 anni. Ecco il suo ricordo in questo video.

Sono tante le associazioni che contribuiscono in solidarietà a rendere la Fonda...

Campione olimpico a Sydney nel 2000 e mondiale a Fukuoka nel 2001 nei 200 metr...

Intervengono: RUGGERO VILNAI - Presidente CIP Veneto OSCAR DE PELLEGRIN - campione paralimpico di tiro con l'arco e consigliere federale fitarco PIERPAOLO SCHIAROLI - presidente Coco Loco Padova (camp...