REGIONI: VENETO;CIAMBETTI A GOVERNO PER FONDI COMUNI CONFINE
news locale - 26/09/2012 12:50

VENEZIA, 26 SET - "Bisogna evitare situazioni kafkiane per cui con una mano lo Stato concede importanti contributi ai Comuni di confine del Veneto, con l'altra lo stesso Stato impedisce agli stessi Comuni di spendere queste somme, imponendo il vincolo del patto di stabilità". L'assessore regionale al bilancio ed enti locali del Veneto, Roberto Ciambetti, ha denunciato il pericolo che emerge nella assegnazione dei cosiddetti Fondi Letta e Fondi Odi, destinati ai territori veneti confinanti con le Regioni autonome trentina e friulana. C'é la possibilità reale, per quanto paradossale visti i tempi, che questi soldi non possano essere spesi; perciò l'assessore ha scritto ai ministri Grilli e Gnudi, competenti per materia, segnalando il caso e chiedendo il loro immediato intervento. "C'é il rischio di un 'deadlock' - ha spiegato Ciambetti - come nei computer quando due azioni si bloccano a vicenda, l'una in attesa dell'altra, fermando l'operatività della macchina. Trattandosi di un governo non estraneo al mondo bancario, mi auguro che i ministri pensino proprio all'algoritmo dei banchieri, che è nella realtà quotidiana quello utilizzato per evitare proprio i 'deadlock' nell'allocazione delle risorse". Ai due ministri lì assessore veneto ha scritto che questi "finanziamenti sono di vitale importanza ai fini della perequazione territoriale, la coesione e la crescita dei territori veneti in gran parte montani, a confine con le Regioni a statuto speciale".

REGIONI: VENETO;CIAMBETTI A GOVERNO PER FONDI COMUNI CONFINE

VENEZIA, 26 SET - "Bisogna evitare situazioni kafkiane per cui con una mano lo Stato concede importanti contributi ai Comuni di confine del Veneto, con l'altra lo stesso Stato impedisce agli stessi Comuni di spendere queste somme, imponendo il vincolo del patto di stabilità". L'assessore regionale al bilancio ed enti locali del Veneto, Roberto Ciambetti, ha denunciato il pericolo che emerge nella assegnazione dei cosiddetti Fondi Letta e Fondi Odi, destinati ai territori veneti confinanti con le Regioni autonome trentina e friulana. C'é la possibilità reale, per quanto paradossale visti i tempi, che questi soldi non possano essere spesi; perciò l'assessore ha scritto ai ministri Grilli e Gnudi, competenti per materia, segnalando il caso e chiedendo il loro immediato intervento. "C'é il rischio di un 'deadlock' - ha spiegato Ciambetti - come nei computer quando due azioni si bloccano a vicenda, l'una in attesa dell'altra, fermando l'operatività della macchina. Trattandosi di un governo non estraneo al mondo bancario, mi auguro che i ministri pensino proprio all'algoritmo dei banchieri, che è nella realtà quotidiana quello utilizzato per evitare proprio i 'deadlock' nell'allocazione delle risorse". Ai due ministri lì assessore veneto ha scritto che questi "finanziamenti sono di vitale importanza ai fini della perequazione territoriale, la coesione e la crescita dei territori veneti in gran parte montani, a confine con le Regioni a statuto speciale".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Quest’anno in gara a Sanremo due voci venete, Francesca Michielin e Madame. La prima, ventiseienne...

COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Venet...

In Veneto il tumore colpisce più gli uomini che le donne ma negli ultimi anni le nuove diagnosi hanno registrato dei cali importanti. Sono questi alcuni dei da...

VIRUS, IL DICEMBRE DEL VENETO RIMANE INSPIEGABILE - Prima una scalata vertiginosa ben al di sopra dei numeri della prima...

MORTI SUL LAVORO, IL 40% A CAUSA DEL COVID ---- Drammatici i dati sulle morti bianche da gennaio a dicembre 2020 elaborati da Vega Engineeri...

SALDI AL VIA IN VENETO: OSSIGENO PER I NEGOZIANTI-----Primo giorno di saldi per il Veneto. Grandi le aspettative che potrebbero essere confermate dal vivace movimento che si registra già dalle prime ...

TAMPONI IN FARMACIA: ADESIONI IN CRESCITA-----Sempre più farmacie del territorio, hanno aderito in questi giorni all’accordo con la Regione del Veneto per la realizzazione in fo...

COMINCIANO I SALDI IN VENETO----Inversione di marcia per il mondo dello shopping...

L'AGRICOLTURA RISENTE DEGLI EFFETTI DELLA PANDEMIA - L'agricoltura in Veneto è stata penalizzata dalle restrizioni dovu...

ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto si fa portavoce delle...