SCUOLA: VENETO; STUDENTI IN PIAZZA,CORTEO INSEGNANTI VENEZIA
news locale - 12/10/2012 12:51

VENEZIA, 12 OTT - Giovani in piazza in molte città del Veneto oggi in occasione della protesta nazionale degli studenti. Secondo i dati forniti dalla Rete degli Studenti Medi, sono scesi in piazza 1000 giovani a Padova, 1000 a Vicenza, 600 a Treviso, 400 a Belluno, 300 a Venezia, 300 a Verona. Nel frattempo le delegazioni territoriali Cgil del personale della scuola delle sette province venete si sono radunate in Campo San Geremia, a Venezia, e in corteo hanno raggiunto l'Ufficio scolastico regionale per presentare le proprie istanze, a partire dalla rimozione del "blocco contrattuale di fatto per cinque anni - spiega il segretario veneto della Cgil- Flc, Salvatore Mazza - senza possibilità di recupero dell'inflazione". "Oggi siamo in piazza perché la situazione delle nostre scuole è diventata insostenibile - dichiara da Venezia il coordinatore regionale della Rete degli Studenti Medi del Veneto, Alberto Irone - vogliamo una legge nazionale sul diritto allo studio, vogliamo interventi immediati sull'edilizia scolastica, che in Veneto è in una situazione indecente in tantissime scuole, vogliamo poter costruire insieme una scuola diversa che nasca dalle idee degli studenti".

SCUOLA: VENETO; STUDENTI IN PIAZZA,CORTEO INSEGNANTI VENEZIA

VENEZIA, 12 OTT - Giovani in piazza in molte città del Veneto oggi in occasione della protesta nazionale degli studenti. Secondo i dati forniti dalla Rete degli Studenti Medi, sono scesi in piazza 1000 giovani a Padova, 1000 a Vicenza, 600 a Treviso, 400 a Belluno, 300 a Venezia, 300 a Verona. Nel frattempo le delegazioni territoriali Cgil del personale della scuola delle sette province venete si sono radunate in Campo San Geremia, a Venezia, e in corteo hanno raggiunto l'Ufficio scolastico regionale per presentare le proprie istanze, a partire dalla rimozione del "blocco contrattuale di fatto per cinque anni - spiega il segretario veneto della Cgil- Flc, Salvatore Mazza - senza possibilità di recupero dell'inflazione". "Oggi siamo in piazza perché la situazione delle nostre scuole è diventata insostenibile - dichiara da Venezia il coordinatore regionale della Rete degli Studenti Medi del Veneto, Alberto Irone - vogliamo una legge nazionale sul diritto allo studio, vogliamo interventi immediati sull'edilizia scolastica, che in Veneto è in una situazione indecente in tantissime scuole, vogliamo poter costruire insieme una scuola diversa che nasca dalle idee degli studenti".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Veneto Lavoro emerge che nel 2020, l'anno del...

In Veneto il tumore colpisce più gli uomini che le donne ma negli ultimi anni le nuove diagnosi hanno registrato dei cali importanti. Sono questi alcuni dei da...

VIRUS, IL DICEMBRE DEL VENETO RIMANE INSPIEGABILE - Prima una scalata vertiginosa ben al di sopra dei numeri della prima...

MORTI SUL LAVORO, IL 40% A CAUSA DEL COVID ---- Drammatici i dati sulle morti bianche da gennaio a dicembre 2020 elabora...

SALDI AL VIA IN VENETO: OSSIGENO PER I NEGOZIANTI-----Primo giorno di saldi per il Veneto. Grandi le...

RIENTRO IN CLASSE: DE BERTI, "I MEZZI CI SONO"----Grande il lavoro della Regione del Veneto per una ripartenza della scuola in sicurezza. Lunedì 1 febbraio gli studenti delle superiori torneranno in ...

A FEBBRAIO SI TORNA IN AULA; CONTROLLI ALLE FERMATE. E' in programma per domani un altro incontro tra il prefetto Franceschelli, Busitalia Veneto e il provveditore agli studi in vista della riapertura...

TAMPONI IN FARMACIA: ADESIONI IN CRESCITA-----Sempre più farmacie del territorio, hanno aderito in questi giorni all’...

COMINCIANO I SALDI IN VENETO----Inversione di marcia per il mondo dello shopping. La categoria si in...

L'AGRICOLTURA RISENTE DEGLI EFFETTI DELLA PANDEMIA - L'agricoltura in Veneto è ...