INTESA: MICCICHE', ENTRO ANNO JV CON GAZPROM AL DEBUTTO
news locale - 19/10/2012 13:20

VERONA, 19 OTT - Il fondo di private equity lanciato dal tandem Intesa SanPaolo-Gazprombank chiuderà le prime operazioni entro l'anno. Saranno "due o tre", ha detto il direttore generale de la Cà de Sass, Gaetano Micchiché, a margine del Forum Eurasiatico, ricordando la joint venture siglata con il colosso russo lo scorso luglio. Il banchiere, senza indicare ulteriori dettagli sull'identikit delle aziende in cui entreranno apportando nuovi mezzi finanziari, si è limitato a precisare che sotto la lente della joint-venture "c'é un'importante pipeline di aziende che stiamo valutando". L'obiettivo, ha aggiunto, resta quello di "valorizzare al meglio le imprese italiane, visto che nel nostro Paese ci sono centinaia di medie società che meritano di essere considerate. Vogliamo portarle a triplicare o quadriplicare il loro fatturato e avviare un circolo virtuoso che può passare anche attraverso la quotazione in Borsa", ha concluso. La joint venture con Gazprombank prevede un commitment fino a 300 milioni di euro e la sua attività di finanziamento sarà dedicata al supporto della crescita di imprese sia italiane con particolare attitudine all'espansione in Russia, sia russe con interesse alla crescita dimensionale in Italia e in Europa.

INTESA: MICCICHE', ENTRO ANNO JV CON GAZPROM AL DEBUTTO

VERONA, 19 OTT - Il fondo di private equity lanciato dal tandem Intesa SanPaolo-Gazprombank chiuderà le prime operazioni entro l'anno. Saranno "due o tre", ha detto il direttore generale de la Cà de Sass, Gaetano Micchiché, a margine del Forum Eurasiatico, ricordando la joint venture siglata con il colosso russo lo scorso luglio. Il banchiere, senza indicare ulteriori dettagli sull'identikit delle aziende in cui entreranno apportando nuovi mezzi finanziari, si è limitato a precisare che sotto la lente della joint-venture "c'é un'importante pipeline di aziende che stiamo valutando". L'obiettivo, ha aggiunto, resta quello di "valorizzare al meglio le imprese italiane, visto che nel nostro Paese ci sono centinaia di medie società che meritano di essere considerate. Vogliamo portarle a triplicare o quadriplicare il loro fatturato e avviare un circolo virtuoso che può passare anche attraverso la quotazione in Borsa", ha concluso. La joint venture con Gazprombank prevede un commitment fino a 300 milioni di euro e la sua attività di finanziamento sarà dedicata al supporto della crescita di imprese sia italiane con particolare attitudine all'espansione in Russia, sia russe con interesse alla crescita dimensionale in Italia e in Europa.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Verona | Flavio Tosi conferma la nuova liason con Berlusconi: "Nuova area civica...

Forza Italia stringe l'alleanza con la Lega, Berlusconi e i suoi sosterranno in Veneto il Governator...

PADOVA, 3 OTT - Giornata in Veneto per il presidente del Consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, G...

VERONA, 19 OTT - "Le aziende in Italia soffrono molto perché sono piccole" e a Piazza Affari "il numero di quelle quotate è lo stesso di 30 anni fa". Lo ha detto il direttore g...