CRISI: CONFINDUSTRIA, ABBATTERE LO SPREAD E SOSTENERE MONTI
news locale - 29/10/2012 12:56

VENEZIA, 29 OTT - "Per uscire dalla crisi la prima cosa da fare è abbattere lo spread e quindi il volume degli interessi che il Paese paga". Lo ha detto il vice Presidente di Confindustria, Ivanhoe Lo Bello, a margine della 135/a assemblea di Unioncamere, a Venezia. "Le banche hanno difficoltà a trovare risorse sui mercati internazionali e il denaro è troppo caro per le aziende - ha rilevato - per questo dobbiamo mantenere il credito costruito in questo periodo; dobbiamo cioé continuare a mantenere la barra dritta e proseguire nel risanamento del Paese". "Ovviamente tutti vorremmo vedere ridotte le imposte per crescere - ha aggiunto - ma questo dipende dalla riduzione dei tassi di interesse e per farlo bisogna avere fiducia nel nostro governo ed andare avanti". "Segnali positivi già li abbiamo - ha aggiunto - perché ci sono istituti di ricerca che vedono una prima lieve ripresa nel 2013 ma insisto che bisogna sostenere il governo attuale per mettere in sicurezza il Paese e capitalizzare quel recupero di credibilità che abbiamo avuto in quest'ultimo anno: oggi siamo credibili in Europa e non solo e siamo diventati un punto di riferimento".

CRISI: CONFINDUSTRIA, ABBATTERE LO SPREAD E SOSTENERE MONTI

VENEZIA, 29 OTT - "Per uscire dalla crisi la prima cosa da fare è abbattere lo spread e quindi il volume degli interessi che il Paese paga". Lo ha detto il vice Presidente di Confindustria, Ivanhoe Lo Bello, a margine della 135/a assemblea di Unioncamere, a Venezia. "Le banche hanno difficoltà a trovare risorse sui mercati internazionali e il denaro è troppo caro per le aziende - ha rilevato - per questo dobbiamo mantenere il credito costruito in questo periodo; dobbiamo cioé continuare a mantenere la barra dritta e proseguire nel risanamento del Paese". "Ovviamente tutti vorremmo vedere ridotte le imposte per crescere - ha aggiunto - ma questo dipende dalla riduzione dei tassi di interesse e per farlo bisogna avere fiducia nel nostro governo ed andare avanti". "Segnali positivi già li abbiamo - ha aggiunto - perché ci sono istituti di ricerca che vedono una prima lieve ripresa nel 2013 ma insisto che bisogna sostenere il governo attuale per mettere in sicurezza il Paese e capitalizzare quel recupero di credibilità che abbiamo avuto in quest'ultimo anno: oggi siamo credibili in Europa e non solo e siamo diventati un punto di riferimento".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
UN ANNO SENZA SPETTACOLI AL GRAN TEATRO GEOX - È trascorso esattamente un anno da quando si sono chiusi i battenti dei teatri e degli spett...

Nel corso del 2020, il sistema economico della provincia di Padova ha registrato una perdita di tre ...

SANREMO SENZA PUBBLICO: IL PENSIERO DEI PADOVANI -  Il Festival di Sanremo, in programma per cinque serate dal 2 al 6 marzo, sta dividendo l'opinione pubblica....

300 RISTORANTI DIVENTANO MENSE NEL PADOVANO-----Attualmente 50 a Padova e 250 in provincia, le realtà della ristorazione che hanno aderito alla “riconversione” del proprio esercizio in mensa azie...

COMMERCIO: TUTTO FERMO A CITTADELLA----Cittadella è come una fotografia. Tutto è fermo, tutto si è bloccato per colpa dalla pandemia. Eppure questa cittadina dell’Alta Padovana, solitamente è un...

CROLLANO I CONSUMI IN VENETO - "Una cifra impressionante che da sola la dice lunga sulla necessità di provvedimenti rapidi che invece tardano ad arrivare", com...

IL COMMERCIO AD ABANO SENZA TURISTI E' CRITICO - E’ una voce unanime quella de...

UN'APP PER VALORIZZARE I COMMERCIANTI DI CARMIGNANO Una App per creare un filo diretto tra commercianti, alcune categori...

+++RISTORANTI E ALBERGHI: PERSI 1,6 MILIARDI IN VENETO+++ A livello regionale, dopo la Lombardia e il Lazio, la più col...

I COMMERCIANTI DEL CAMPOSAMPIERESE NON SI ARRENDONO ---- Non si arrendono i commercianti del camposampierese nonostante il periodo di difficoltà. La conta del ...