BLITZ GDF IN 'COMPRO ORO', 118 INDAGATI IN 11 REGIONI
news locale - 08/11/2012 11:18

BLITZ GDF IN 'COMPRO ORO', 118 INDAGATI IN 11 REGIONI AREZZO, 8 NOV - Sono 118 le persone indagate nell'operazione della Guardia di finanza sui 'compro oro' denominata 'Fort Knox' ed effettuata in 11 regioni. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere, riciclaggio e reinvestimento di proventi illeciti, ricettazione, esercizio abusivo del commercio di oro e frode fiscale e nei loro confronti sono eseguiti provvedimenti di perquisizione e sequestro emanati dalla procura della Repubblica di Arezzo.Sequestrati oltre 500 rapporti bancari per bloccare le disponibilità finanziarie detenute dai principali indagati dell'operazione 'Fort Knox' di procura di Arezzo e guardia di finanza contro riciclaggio, ricettazione, frode fiscale e commercio abusivo di oro. Obiettivo, raggiungere l'importo di 163.000.000 euro pari al volume d'affari degli scambi di oro e denaro 'sporco' fatti su scala internazionale nel 2012. I sequestri sono stati eseguiti in 23 banche, 8 intermediari finanziari e due fiduciarie.

Oltre 300 le pattuglie della Gdf impegnate nell'operazione che ha riguardato 259 perquisizioni in 11 regioni, concentrate principalmente in Toscana (74), Campania (91), Lazio (30), Sicilia (16), Puglia (16) e Lombardia (7), presso le abitazioni degli indagati e le attività commerciali ad essi riconducibili, cioé negozi 'compro oro', gioiellerie ed aziende orafe tra cui comprese 23 società del distretto orafo di Arezzo, 16 del polo campano 'Tari'' e 'Oromare' e una di Valenza Po. Riscontri investigativi precisi alle indagini di 'Fort Knox' sono emersi grazie a cinque interventi della Guardia di finanza effettuati in flagranza di reato, negli ultimi quattro mesi, da personale delle Fiamme Gialle a Vipiteno, Napoli, Arezzo.



 

BLITZ GDF IN 'COMPRO ORO', 118 INDAGATI IN 11 REGIONI

BLITZ GDF IN 'COMPRO ORO', 118 INDAGATI IN 11 REGIONI AREZZO, 8 NOV - Sono 118 le persone indagate nell'operazione della Guardia di finanza sui 'compro oro' denominata 'Fort Knox' ed effettuata in 11 regioni. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere, riciclaggio e reinvestimento di proventi illeciti, ricettazione, esercizio abusivo del commercio di oro e frode fiscale e nei loro confronti sono eseguiti provvedimenti di perquisizione e sequestro emanati dalla procura della Repubblica di Arezzo.Sequestrati oltre 500 rapporti bancari per bloccare le disponibilità finanziarie detenute dai principali indagati dell'operazione 'Fort Knox' di procura di Arezzo e guardia di finanza contro riciclaggio, ricettazione, frode fiscale e commercio abusivo di oro. Obiettivo, raggiungere l'importo di 163.000.000 euro pari al volume d'affari degli scambi di oro e denaro 'sporco' fatti su scala internazionale nel 2012. I sequestri sono stati eseguiti in 23 banche, 8 intermediari finanziari e due fiduciarie.

Oltre 300 le pattuglie della Gdf impegnate nell'operazione che ha riguardato 259 perquisizioni in 11 regioni, concentrate principalmente in Toscana (74), Campania (91), Lazio (30), Sicilia (16), Puglia (16) e Lombardia (7), presso le abitazioni degli indagati e le attività commerciali ad essi riconducibili, cioé negozi 'compro oro', gioiellerie ed aziende orafe tra cui comprese 23 società del distretto orafo di Arezzo, 16 del polo campano 'Tari'' e 'Oromare' e una di Valenza Po. Riscontri investigativi precisi alle indagini di 'Fort Knox' sono emersi grazie a cinque interventi della Guardia di finanza effettuati in flagranza di reato, negli ultimi quattro mesi, da personale delle Fiamme Gialle a Vipiteno, Napoli, Arezzo.



 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
LAVORO NERO, FATTURE FALSE: INDAGATI ANCHE A PADOVA. Una maxi-operazione della Guardia di Finanza di Pordenone ha scoperchiato un sistema di lavoro nero, false fatturazioni ed elus...

IL PADOVA A FANO, LA FINANZA NELLA SEDE DEL VICENZA. Domani in campo la Serie C per l'ultima giornata dell'anno solare: testacoda a Fano tra...

La Guardia di finanza del Veneto nel 2016, per la repressione della corruzione, ha effettuato 176 indagini per reati contro la Pubblica Amministrazione, denunciando 301 persone ed arrestandone 56. Nel...

Nel tardo pomeriggio di ieri il prefetto di Padova, Patrizia Impresa, ha firmato il decreto per la s...

Abano Terme (Pd)- E' quasi un plebiscito il risultato del nostro sondaggio tra le vie della stazione termale. Tornare al voto o sciogliere il consiglio comunale? Questa la domanda posta ai residenti d...

Padova- Il Dr. Pasquale Aversa nuovo commissario prefettizio di Abano rassicura la comunità termale. Sono ore di preocc...

Montegrotto (Pd)- Ancora scioccati dall'arresto del figlio Luca Claudio, i suoi genitori Giorgio e G...

Abano- Alle 06.15 di questa mattina gli agenti della Guardia di Finanza di Padova hanno esguito un m...

Secondo step dell’operazione “Oltre Confine” della Guardia di Finanza di P...

Si intensifica l’azione dei “Baschi Verdi” di Venezia a tutela della vivibilità degli spazi urbani nella terrafer...