MALTEMPO: FILIPPIN (PD), VENETO NON PUO' ANNEGARE BUROCRAZIA
news locale - 12/11/2012 14:10

PADOVA, 12 NOV - "Il Veneto non può annegare nella burocrazia: servono subito interventi strutturali per mettere subito in sicurezza il territorio dei Comuni che si trovano lungo l'asse del Bacchiglione, ognuno faccia la propria parte con responsabilità": a dirlo, in una nota, Rosanna Filippin, segretario dei democratici veneti, commentando la crisi provocata dal maltempo in Veneto. "Non è tollerabile - rileva - che 12 ore di pioggia intensa mettano in ginocchio il nostro territorio, ora è tempo di intervenire in maniera risolutiva lungo il cammino del fiume, altrimenti al prossimo nubifragio sia le città che le campagne si troveranno ancora sott'acqua. A Vicenza la soluzione ai problemi è la realizzazione del bacino di laminazione a Caldogno: in un'area agricola di 200 mila metri quadri dovrà essere realizzato il bacino che potrà contenere fino a 3 milioni di metri cubi d'acqua. Ci sono stati problemi con gli indennizzi ai cittadini sui cui terreni dovrebbe sorgere questa cassa di espansione - prosegue - ma nessun interesse privato deve interferire con la sicurezza pubblica: è ora di capire che le opere necessarie vanno fatte subito, a tutela di tutti quanti. Non voglio sentir parlare di Patti di Stabilità, di burocrazia inutile, di vincoli europei, e non voglio polemizzare con la Regione, ma non possiamo annegare nella burocrazia senza approntare gli interventi indispensabili". "Diamo ai Sindaci - propone - i poteri speciali per realizzare il bacino, loro conoscono le criticità e sanno come muoversi: sono certa che così riusciremo a mettere in sicurezza il territorio rapidamente".

MALTEMPO: FILIPPIN (PD), VENETO NON PUO' ANNEGARE BUROCRAZIA

PADOVA, 12 NOV - "Il Veneto non può annegare nella burocrazia: servono subito interventi strutturali per mettere subito in sicurezza il territorio dei Comuni che si trovano lungo l'asse del Bacchiglione, ognuno faccia la propria parte con responsabilità": a dirlo, in una nota, Rosanna Filippin, segretario dei democratici veneti, commentando la crisi provocata dal maltempo in Veneto. "Non è tollerabile - rileva - che 12 ore di pioggia intensa mettano in ginocchio il nostro territorio, ora è tempo di intervenire in maniera risolutiva lungo il cammino del fiume, altrimenti al prossimo nubifragio sia le città che le campagne si troveranno ancora sott'acqua. A Vicenza la soluzione ai problemi è la realizzazione del bacino di laminazione a Caldogno: in un'area agricola di 200 mila metri quadri dovrà essere realizzato il bacino che potrà contenere fino a 3 milioni di metri cubi d'acqua. Ci sono stati problemi con gli indennizzi ai cittadini sui cui terreni dovrebbe sorgere questa cassa di espansione - prosegue - ma nessun interesse privato deve interferire con la sicurezza pubblica: è ora di capire che le opere necessarie vanno fatte subito, a tutela di tutti quanti. Non voglio sentir parlare di Patti di Stabilità, di burocrazia inutile, di vincoli europei, e non voglio polemizzare con la Regione, ma non possiamo annegare nella burocrazia senza approntare gli interventi indispensabili". "Diamo ai Sindaci - propone - i poteri speciali per realizzare il bacino, loro conoscono le criticità e sanno come muoversi: sono certa che così riusciremo a mettere in sicurezza il territorio rapidamente".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
DOPO LE POLEMICHE, MOSE SU PER TRE GIORNI - L'8 dicembre le previsioni, rivelatesi poi errate, non avevano fatto scattare il processo di innalzamento.

La Regione Veneto si impegna nella sicurezza idraulica dei bacini orientali stanziando 500.000 euro che andranno a coprire le spese dovute agli interventi di si...

LA PROVINCIA DI PADOVA SUBISCE IL CLIMA AVVERSO - Giorni e giorni di pioggia hanno ingrossato i fium...

L'AGRICOLTURA DELLA BASSA SOFFRE IL MALTEMPO - In questa primavera instabile ad essere minacciata non è soltanto la pro...

MALTEMPO, VENETO IN GINOCCHIO. URGONO INTERVENTI Ieri il Vice Premier Salvini, oggi il ministro Toninelli in visita alle zone bellunesi martoriate dal maltempo. Nel weekend anche il Governatore Zaia ...

TREGUA MALTEMPO MA SOLO FINO A GIOVEDI' Meteo in fase di miglioramento ma solo fino a giovedì quando sono previste altre precipitazioni. ...

AUTUNNO ALLE PORTE MA PER ORA TORNA IL SOLE - Ottobre è iniziato all'insegna de...

MALTEMPO: ZAIA FIRMA LO STATO DI CRISI PER VERONA - Sono ore difficili per il veronese, messo a dura prova dalle alluvioni e dai nubifragi del fine settimana. Il presidente Zaia f...

ADDIO AL CILIEGIO DI 40 ANNI SCONFITTO DALLA BUFERA - Sono bastati pochi attimi di terribile bufera e il ciliegio della famiglia Baracco ha ceduto, spezzandosi le radici. Ora che i...

BUFERE D'ESTATE, LA LOTTA CONTINUA AL MALTEMPO - Un terribile fine settimana climatico per il Veneto ed in particolare Padova. Tre precipitazioni violente hanno sferzato la città, abbattendo alberi, ...