RAPINA VIOLENTA CONTRO KEBAB,CC FANNO TRE ARRESTI E UN FERMO
news locale - 14/11/2012 11:54

VENEZIA, 14 NOV - I carabinieri di San Donà hanno arrestato tre albanesi e fermato un minorenne per una violenta rapina commessa ai danni di un kebab nel centro di San Donà di Piave (Venezia). Cinque giovani stranieri sono entrati nel locale aggredendo il titolare, un immigrato del Bangladesh, e un pizzaiolo suo cugino, asportando 500 euro dalla cassa e tentando più volte di colpire con un coltello il proprietario. Il pizzaiolo è stato trattenuto al pronto soccorso di San Donà per un trauma cranico causato da una serie di pugni infertigli alla testa. Il locale é stato messo a soqquadro. A scatenare la furia dei cinque era stato un episodio precedente: due albanesi erano entrati nel kebab ordinando un trancio di pizza, pretendendo e ottenendo il resto che il gestore intendeva trattenere a saldo di un loro pregresso credito. Dopo il raid sul posto sono intervenute due pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile, una delle quali ha intercettato un' Alfa Romeo 164 su cui viaggiavano tre ragazzi albanesi poi riconosciuti dal titolare del kebab e arrestati. Si tratta di Admir Malaj, 24 anni, Selfo Banai, 22, e Joni Shehaj, 23 anni, tutti residenti a San Donà di Piave. Il giorno dopo è stato identificato un quarto membro del branco, un ragazzo albanese di 17 anni, sottoposto a fermo di indiziato di delitto e per disposizione della rocura della Repubblica del Tribunale per i Minorenni associato al centro di prima accoglienza di Treviso.

RAPINA VIOLENTA CONTRO KEBAB,CC FANNO TRE ARRESTI E UN FERMO

VENEZIA, 14 NOV - I carabinieri di San Donà hanno arrestato tre albanesi e fermato un minorenne per una violenta rapina commessa ai danni di un kebab nel centro di San Donà di Piave (Venezia). Cinque giovani stranieri sono entrati nel locale aggredendo il titolare, un immigrato del Bangladesh, e un pizzaiolo suo cugino, asportando 500 euro dalla cassa e tentando più volte di colpire con un coltello il proprietario. Il pizzaiolo è stato trattenuto al pronto soccorso di San Donà per un trauma cranico causato da una serie di pugni infertigli alla testa. Il locale é stato messo a soqquadro. A scatenare la furia dei cinque era stato un episodio precedente: due albanesi erano entrati nel kebab ordinando un trancio di pizza, pretendendo e ottenendo il resto che il gestore intendeva trattenere a saldo di un loro pregresso credito. Dopo il raid sul posto sono intervenute due pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile, una delle quali ha intercettato un' Alfa Romeo 164 su cui viaggiavano tre ragazzi albanesi poi riconosciuti dal titolare del kebab e arrestati. Si tratta di Admir Malaj, 24 anni, Selfo Banai, 22, e Joni Shehaj, 23 anni, tutti residenti a San Donà di Piave. Il giorno dopo è stato identificato un quarto membro del branco, un ragazzo albanese di 17 anni, sottoposto a fermo di indiziato di delitto e per disposizione della rocura della Repubblica del Tribunale per i Minorenni associato al centro di prima accoglienza di Treviso.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy