INSETTICIDI SCADUTI IN SUPERMERCATI,NAS DENUNCIANO 4 PERSONE
news locale - 24/11/2012 15:22

PADOVA, 24 NOV - I Carabinieri del NAS di Padova hanno concluso un'indagine che ha consentito di eliminare dal mercato veneto un ingente quantitativo di insetticidi irregolari, posti in vendita nonostante fossero scaduti di validità. Gli accertamenti erano iniziati la scorsa estate, quando un'azienda operante nel settore dei presidi medico chirurgici aveva segnalato al Nas la commercializzazione, in una catena di supermercati veneta, di prodotti scaduti, venduti alla clientela a prezzi irrisori, addirittura inferiori rispetto a quelli di produzione.

I Carabinieri si sono recati presso uno dei punti vendita, in provincia di Rovigo, dove hanno ritrovato e sequestrato quasi 2.000 confezioni tra insetticidi, acaricidi e larvicidi, tutti prodotti da un'azienda italiana (facente parte di un gruppo industriale tedesco), la cui scadenza era passata anche da oltre un anno. Il legale responsabile dell'azienda produttrice, secondo quanto appurato dagli investigatori, aveva concordato con il titolare della catena di supermercati, tramite un agente di commercio, la vendita di un'intera partita (oltre 37mila pezzi) di presidi medico chirurgici già scaduti, ad un prezzo notevolmente inferiore a quello di mercato. Questa illecita transazione ha permesso la commercializzazione di prodotti irregolari, evitando al fabbricante di sostenere gli elevati costi previsti per lo smaltimento dei presidi (che devono essere trattati come rifiuti pericolosi) e consentendo inoltre un facile guadagno alla struttura di vendita.

L'accordo, peraltro, prevedeva che i prodotti dovessero essere venduti come omaggio ai clienti della struttura commerciale, mentre in realtà erano stati regolarmente esposti per la vendita, nell'area promozionale. Il titolare dell'azienda produttrice, i due legali rappresentanti del supermercato e l'agente di vendita sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Rovigo.
 

INSETTICIDI SCADUTI IN SUPERMERCATI,NAS DENUNCIANO 4 PERSONE

PADOVA, 24 NOV - I Carabinieri del NAS di Padova hanno concluso un'indagine che ha consentito di eliminare dal mercato veneto un ingente quantitativo di insetticidi irregolari, posti in vendita nonostante fossero scaduti di validità. Gli accertamenti erano iniziati la scorsa estate, quando un'azienda operante nel settore dei presidi medico chirurgici aveva segnalato al Nas la commercializzazione, in una catena di supermercati veneta, di prodotti scaduti, venduti alla clientela a prezzi irrisori, addirittura inferiori rispetto a quelli di produzione.

I Carabinieri si sono recati presso uno dei punti vendita, in provincia di Rovigo, dove hanno ritrovato e sequestrato quasi 2.000 confezioni tra insetticidi, acaricidi e larvicidi, tutti prodotti da un'azienda italiana (facente parte di un gruppo industriale tedesco), la cui scadenza era passata anche da oltre un anno. Il legale responsabile dell'azienda produttrice, secondo quanto appurato dagli investigatori, aveva concordato con il titolare della catena di supermercati, tramite un agente di commercio, la vendita di un'intera partita (oltre 37mila pezzi) di presidi medico chirurgici già scaduti, ad un prezzo notevolmente inferiore a quello di mercato. Questa illecita transazione ha permesso la commercializzazione di prodotti irregolari, evitando al fabbricante di sostenere gli elevati costi previsti per lo smaltimento dei presidi (che devono essere trattati come rifiuti pericolosi) e consentendo inoltre un facile guadagno alla struttura di vendita.

L'accordo, peraltro, prevedeva che i prodotti dovessero essere venduti come omaggio ai clienti della struttura commerciale, mentre in realtà erano stati regolarmente esposti per la vendita, nell'area promozionale. Il titolare dell'azienda produttrice, i due legali rappresentanti del supermercato e l'agente di vendita sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Rovigo.
 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
RIAPERTA LA PASSERELLA DI VIA GOITO - Continua il lavoro da parte dell'amministrazione comunale per la messa in sicure...

COMMERCIO IN CRISI E SGUARDO VERSO IL FUTURO ONLINE - Con l'avvio dei saldi dal ...

In occasione della Giornata mondiale sulle malattie rare, che si celebra il 28 febbraio, il Dipartimento funzionale Mala...

COVID, ASSUNZIONI IN CALO IN AGRICOLTURA - Da un'indagine di Cia Padova e Veneto Lavoro emerge che nel 2020, l'anno dell'inizio dell'emergenza sanitaria da cov...

Primus Inter Pares del 10/2/2021 - PADOVA, PER RIPARTIRE BASTA SOLO IL VACCINO? Ospite: - Sergio Giordani, Sindaco di Padova  

Padova si avvicina ad un fine settimana unico nel suo genere: per la prima volta via Roma e corso Um...

L’azienda che sarà produttrice e fornitrice ufficiale di coperte di lana e pl...

Viabilità ciclabile e servizio bus più capillare: le richieste più care agli ...

In questi giorni è stato identificato un lupo femmina nel parco regionale dei C...

Palazzo Moroni destina 350 mila euro alle Consulte di Quartiere che a loro volta potranno investirli nel territorio. Ogni Consulta ha a disposizione 35 mila eu...