SANITA': COLETTO, TROVATO PUNTO INCONTRO CON ASS. CELIACHIA
news locale - 27/11/2012 11:28

VENEZIA, 27 NOV - "Abbiamo trovato un positivo punto d'incontro e lavoreremo assieme per migliorare la qualità di vita dei pazienti, che peraltro è l'obiettivo primario che la Regione ha sempre perseguito, pur in un momento storico di pesanti tagli nazionali in ogni settore, compresa la sanità". Lo ha sottolineato l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto, al termine di un incontro, tenutosi con i responsabili dell'Associazione Italiana Celiachia Veneto. Il tema, di recente, era stato oggetto di polemiche anche accese. "Abbiamo condiviso - ha aggiunto Coletto - un percorso di revisione della specifica delibera regionale, in modo da venire incontro alle esigenze prospettate dall'associazione, ad esempio per quanto riguarda la subordinazione dell'erogazione dei buoni per l'acquisto degli alimenti senza glutine alla visita medica, non più finalizzata all'erogazione dei contributi, ma volta a supportare il miglioramento del regime nutrizionale dei soggetti affetti da celiachia". "Particolare attenzione - ha osservato - sarà rivolta ai soggetti deboli come bambini e donne in gravidanza e in allattamento". Per quanto riguarda le risorse economiche, dal primo gennaio 2013 i buoni verranno erogati secondo i tetti di spesa previsti dalla normativa nazionale (D.M. 4 maggio 2006). "Abbiamo anche concordato - ha riferito Coletto - di proseguire con gli obiettivi di contenimento della spesa imposti dalla spending review. Ciò avverrà attraverso il tavolo di lavoro tecnico scientifico già costituito, che vedrà la partecipazione attiva delle associazioni dei celiaci, e che avrà il compito di individuare, in accordo tra tutti i componenti, un nuovo regime di erogazione del contributo a partire dal prossimo mese di luglio".

SANITA': COLETTO, TROVATO PUNTO INCONTRO CON ASS. CELIACHIA

VENEZIA, 27 NOV - "Abbiamo trovato un positivo punto d'incontro e lavoreremo assieme per migliorare la qualità di vita dei pazienti, che peraltro è l'obiettivo primario che la Regione ha sempre perseguito, pur in un momento storico di pesanti tagli nazionali in ogni settore, compresa la sanità". Lo ha sottolineato l'assessore regionale alla sanità Luca Coletto, al termine di un incontro, tenutosi con i responsabili dell'Associazione Italiana Celiachia Veneto. Il tema, di recente, era stato oggetto di polemiche anche accese. "Abbiamo condiviso - ha aggiunto Coletto - un percorso di revisione della specifica delibera regionale, in modo da venire incontro alle esigenze prospettate dall'associazione, ad esempio per quanto riguarda la subordinazione dell'erogazione dei buoni per l'acquisto degli alimenti senza glutine alla visita medica, non più finalizzata all'erogazione dei contributi, ma volta a supportare il miglioramento del regime nutrizionale dei soggetti affetti da celiachia". "Particolare attenzione - ha osservato - sarà rivolta ai soggetti deboli come bambini e donne in gravidanza e in allattamento". Per quanto riguarda le risorse economiche, dal primo gennaio 2013 i buoni verranno erogati secondo i tetti di spesa previsti dalla normativa nazionale (D.M. 4 maggio 2006). "Abbiamo anche concordato - ha riferito Coletto - di proseguire con gli obiettivi di contenimento della spesa imposti dalla spending review. Ciò avverrà attraverso il tavolo di lavoro tecnico scientifico già costituito, che vedrà la partecipazione attiva delle associazioni dei celiaci, e che avrà il compito di individuare, in accordo tra tutti i componenti, un nuovo regime di erogazione del contributo a partire dal prossimo mese di luglio".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
INFLUENZA STAGIONALE: MIGLIORAMENTI IN VISTA - Per quanto concerne la sanità in Veneto, oltre al Coronavirus, la Direzione Prevenzione dell...

SPECIALIZZANDI IN CORSIA, ECCO COSA CAMBIA - Le nuove assunzioni di specializzan...

INFLUENZA, NUOVO REPORT DALLA REGIONE - 13.500 casi nella prima settimana dell'anno, con un totale stagionale che arriva...

INFLUENZA, IN VENETO INCIDENZA BASSA - 51.200 sono i casi registrati di influenza in Veneto, pari a un'incidenza di 1,93 casi ogni mille residenti, e cioè quasi la metà rispetto ...

BISNONNA ELENA DONA RENI E FEGATO A 93 ANNI - Un gesto di estremo altruismo quello compiuto da una bisnonna novantatreenne padovana, venuta a mancare improvvis...

MEDICI SPECIALIZZANDI, ACCORDO REGIONE-UNIVERSITA' - La Giunta Regionale ha autorizzato la firma dei protocolli di intesa tra Regione Veneto e Università di Padova e Verona per definire l'organizzaz...

GIORNATA MONDIALE AIDS, IL BILANCIO PER IL VENETO - Dal 1984 al 2018 sono stati poco meno di 4000 i casi notificati di A...

120 dipendenti dell'Ulss 6 Euganea hanno dato una grande lezione di umanità e coesione lavorativa c...

Martedì 25 giugno l’Azienda Ospedaliera di Padova inizierà a ricevere 600 nuovi letti di ultima generazione che andranno a sostituire quelli presenti. Una modifica mossa dall’obiettivo di garant...

COSÌ L'AUTONOMIA POTREBBE AIUTARE LA SANITÀ VENETA Tra i tanti punti che il Veneto intende chiedere a Roma nel pacchetto dell'autonomia, ...