ZOOTECNIA: GIUNTA VENETA PER TENUTA LIBRI GENEALOGICI
news locale - 29/11/2012 12:44

VENEZIA, 29 NOV - Si adeguano al mutato scenario organizzativo del settore e alle previsioni assunte in ambito nazionale i procedimenti amministrativi regionali relativi al finanziamento per l'attività di tenuta dei Libri genealogici in zootecnia, per lo svolgimento dei controlli funzionali sulle caratteristiche produttive degli animali e delle iniziative di valorizzazione finalizzate al miglioramento genetico. Lo ha deciso la Giunta veneta, su proposta di Franco Manzato, assessore all'agricoltura, che ha definito le modalità e i criteri da adottare dal 2013 e le disposizioni transitorie per l'anno corrente, fissando in 3 milioni 724 mila euro l' importo massimo delle obbligazioni di spesa per il Programma 2012. "Questo provvedimento - ha sottolineato Manzato - rientra nella costante politica di attenzione della Regione verso il miglioramento del patrimonio zootecnico veneto, finalizzato alla qualità del prodotto e al reddito degli imprenditori. "La decisione di Giunta - ha concluso Manzato - serve a rendere coerente il procedimento amministrativo con questo nuovo quadro organizzativo regionale, l'unificazione della delega ad ARAV da parte dell'AIA e la tempistica prevista a livello nazionale per la presentazione dei fabbisogni finanziari".

ZOOTECNIA: GIUNTA VENETA PER TENUTA LIBRI GENEALOGICI

VENEZIA, 29 NOV - Si adeguano al mutato scenario organizzativo del settore e alle previsioni assunte in ambito nazionale i procedimenti amministrativi regionali relativi al finanziamento per l'attività di tenuta dei Libri genealogici in zootecnia, per lo svolgimento dei controlli funzionali sulle caratteristiche produttive degli animali e delle iniziative di valorizzazione finalizzate al miglioramento genetico. Lo ha deciso la Giunta veneta, su proposta di Franco Manzato, assessore all'agricoltura, che ha definito le modalità e i criteri da adottare dal 2013 e le disposizioni transitorie per l'anno corrente, fissando in 3 milioni 724 mila euro l' importo massimo delle obbligazioni di spesa per il Programma 2012. "Questo provvedimento - ha sottolineato Manzato - rientra nella costante politica di attenzione della Regione verso il miglioramento del patrimonio zootecnico veneto, finalizzato alla qualità del prodotto e al reddito degli imprenditori. "La decisione di Giunta - ha concluso Manzato - serve a rendere coerente il procedimento amministrativo con questo nuovo quadro organizzativo regionale, l'unificazione della delega ad ARAV da parte dell'AIA e la tempistica prevista a livello nazionale per la presentazione dei fabbisogni finanziari".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
AZOVE: Futuro e sfide nella zootecnia da carne Europea

Tv7 con Voi del 19/03/2019 - Adesso a Longarone c'è Agrimont Ospiti: - Gianagelo Bellati, Presidente Longarone Fiere D...

AGRIMONT: 40 Anni punto di riferimento per il settore agricolo

Ridotte del 40% le risorse della Pac, la Politica Agricola Comune che rappresenta l'insieme delle regole che l'Unione europea ha attuato per uno sviluppo equo e stabile dei Paesi membri. Forte la pr...