USURA: 72ENNE PRESTA DENARO AL 150% DI INTERESSE, DENUNCIATO
news locale - 18/12/2012 11:47

PADOVA, 18 DIC - Usura aggravata e falso. Sono questi i reati contestati ad un pensionato di 72 anni di Monselice (Padova) denunciato dalla Guardia di finanza per prestiti in denaro con tassi di interesse al 150%. I finanzieri - secondo fondi delle fiamme gialle - hanno accertato che il pensionato aveva prestato ad un imprenditore edile in gravi difficoltà economiche la somma di 82.000 euro pretendendo la restituzione di quasi 200.000. Le indagini dei finanzieri hanno consentito di ricostruire gli eventi succedutisi nell'arco di circa un anno, appurando il preciso e collaudato sistema di cui è rimasto vittima l'imprenditore. Quest'ultimo, infatti, a fronte di una richiesta di 82.000 euro si è trovato a dover firmare una scrittura privata attestante la ricezione di 132.000 euro fornendo 'staccando' 12 assegni bancari a garanzia di buon fine del prestito. Nonostante la successiva restituzione dell'effettivo importo prestato, avvenuta entro i termini pattuiti, il pensionato ha illecitamente trattenuto una parte dei titoli di credito in suo possesso per un controvalore di 50.000 euro costringendo l'imprenditore a sottostare ad ulteriori condizioni per l'estinzione dell'importo residuo. Non soddisfatto dell'ennesimo "rimborso" l'anziano signore ha ideato un "piano di rientro" del debito residuo di 50.000 euro attraverso una falsa scrittura privata, con contestuale emissione di titoli cambiari recanti la firma falsa dell'imprenditore.

USURA: 72ENNE PRESTA DENARO AL 150% DI INTERESSE, DENUNCIATO

PADOVA, 18 DIC - Usura aggravata e falso. Sono questi i reati contestati ad un pensionato di 72 anni di Monselice (Padova) denunciato dalla Guardia di finanza per prestiti in denaro con tassi di interesse al 150%. I finanzieri - secondo fondi delle fiamme gialle - hanno accertato che il pensionato aveva prestato ad un imprenditore edile in gravi difficoltà economiche la somma di 82.000 euro pretendendo la restituzione di quasi 200.000. Le indagini dei finanzieri hanno consentito di ricostruire gli eventi succedutisi nell'arco di circa un anno, appurando il preciso e collaudato sistema di cui è rimasto vittima l'imprenditore. Quest'ultimo, infatti, a fronte di una richiesta di 82.000 euro si è trovato a dover firmare una scrittura privata attestante la ricezione di 132.000 euro fornendo 'staccando' 12 assegni bancari a garanzia di buon fine del prestito. Nonostante la successiva restituzione dell'effettivo importo prestato, avvenuta entro i termini pattuiti, il pensionato ha illecitamente trattenuto una parte dei titoli di credito in suo possesso per un controvalore di 50.000 euro costringendo l'imprenditore a sottostare ad ulteriori condizioni per l'estinzione dell'importo residuo. Non soddisfatto dell'ennesimo "rimborso" l'anziano signore ha ideato un "piano di rientro" del debito residuo di 50.000 euro attraverso una falsa scrittura privata, con contestuale emissione di titoli cambiari recanti la firma falsa dell'imprenditore.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
USURA ED ESTORSIONE IN VENETO: CATTURATO LATITANTE. Un'operazione della DIA di Padova è riuscita a ...

Non c'è pace per il tram che collega la terra ferma con la città di Venezia. Inaugurato in pompa magna lo scorso 15 settembre 2015 dopo vari giri di collaudo finalmente la città lagunare dopo anni ...

 La guardia di Finanza di Verona ha eseguito un sequestro preventivo d'urgenza di una polizza assicurativa d'investimento del valore di 1.0...

Protesta questa mattina a Padova davanti ad un istituto di credito dei rappresentanti di Confedercontribuenti Veneto. L'associazione punta ancora una volta il d...

Litiga con il vicino per il confine e gli spata contro le tapparelle. Protagonista della vicenda un ...

Tv7 con Voi sera del 03/02/2015 - Banche, fisco e burocrazia la triade che distrugge il lavoro Ospiti: - Cav. Luca Silv...

VERONA, 26 NOV - Faceva il pieno al Suv con il gasolio ad accisa agevolata riservato all'uso in agricoltura e per questo un imprenditore agric...

VICENZA, 22 OTT - Movimentato inseguimento tra viale della Pace, il quartiere di Sant'Andrea e via Rodolfi, a Vicenza. Un'auto civetta della...

Tv7 con Voi del 04/10/2013 - Ma come vanno veramente le cose   Osp...

TREVISO, 4 OTT - I carabinieri di Castelfranco Veneto (Treviso) hanno denunciato un 49enne di origine ganese trovato in possesso di vario materiale rubato. Gran parte del maltolto era occultato all'in...