REGIONI: VERSO NORD, ABROGARE SUBITO LE COMUNITA' MONTANE
news locale - 19/12/2012 13:10

VENEZIA, 19 DIC - Le Comunità montane vanno abolite, definitivamente e senza appello, qualsiasi sia il nome che gli viene affibbiato. Il gruppo Verso Nord ha presentato oggi un emendamento per abrogare la legge 40 con cui a settembre il Consiglio regionale ha cambiato nome alle Comunità montane - diventate Unioni montane - lasciandone intatte funzioni, poltrone e ruoli. "Noi vogliamo eliminare questi enti inutili - afferma in una nota il capogruppo di Verso Nord, Diego Bottacin - e tutti i costi diretti e indiretti che gravano sulle spalle dei contribuenti. Purtroppo, la maggioranza e il Pd sono talmente affezionati alle Comunità montane da avergli cambiato nome pur di mantenere intatte le posizioni di piccolo e piccolissimo potere da esse rappresentato". Oggi l'aula regionale deve discutere il progetto di legge 313 che elimina il termine del 31 dicembre per l'abrogazione delle Comunità montane e di creazione delle Unioni montane. "Siamo di fronte alla solita sceneggiata - ammonisce Bottacin -. Mentre le imprese e i cittadini veneti arrancano per la crisi, i professionisti dell'occupazione militare dei posti di potere moltiplicano le poltrone come se fossimo nel bel mezzo di un ciclo espansivo. Trovo infine deprecabile impegnare un'altra seduta del Consiglio regionale per prolungare la vita di enti che aumentano la frammentazione amministrativa e moltiplicano la burocrazia senza svolgere alcuna reale funzione. Il capogruppo di Verso Nord, sottolinea infine la schizofrenia di una regione che da un lato discute di semplificazione e di Città Metropolitana, mentre dall'altro non esita a procrastinare gli interventi di eliminazione dei livelli amministrativi intermedi ormai ritenuti obsoleti.

REGIONI: VERSO NORD, ABROGARE SUBITO LE COMUNITA' MONTANE

VENEZIA, 19 DIC - Le Comunità montane vanno abolite, definitivamente e senza appello, qualsiasi sia il nome che gli viene affibbiato. Il gruppo Verso Nord ha presentato oggi un emendamento per abrogare la legge 40 con cui a settembre il Consiglio regionale ha cambiato nome alle Comunità montane - diventate Unioni montane - lasciandone intatte funzioni, poltrone e ruoli. "Noi vogliamo eliminare questi enti inutili - afferma in una nota il capogruppo di Verso Nord, Diego Bottacin - e tutti i costi diretti e indiretti che gravano sulle spalle dei contribuenti. Purtroppo, la maggioranza e il Pd sono talmente affezionati alle Comunità montane da avergli cambiato nome pur di mantenere intatte le posizioni di piccolo e piccolissimo potere da esse rappresentato". Oggi l'aula regionale deve discutere il progetto di legge 313 che elimina il termine del 31 dicembre per l'abrogazione delle Comunità montane e di creazione delle Unioni montane. "Siamo di fronte alla solita sceneggiata - ammonisce Bottacin -. Mentre le imprese e i cittadini veneti arrancano per la crisi, i professionisti dell'occupazione militare dei posti di potere moltiplicano le poltrone come se fossimo nel bel mezzo di un ciclo espansivo. Trovo infine deprecabile impegnare un'altra seduta del Consiglio regionale per prolungare la vita di enti che aumentano la frammentazione amministrativa e moltiplicano la burocrazia senza svolgere alcuna reale funzione. Il capogruppo di Verso Nord, sottolinea infine la schizofrenia di una regione che da un lato discute di semplificazione e di Città Metropolitana, mentre dall'altro non esita a procrastinare gli interventi di eliminazione dei livelli amministrativi intermedi ormai ritenuti obsoleti.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
ZAIA: "PARAMETRI UNIFORMI PER LE NUOVE RESTRIZIONI" - Il Presidente del Veneto si fa portavoce delle istanze delle Regioni. Intanto migliora...

Secondo l'Agenzia per la Coesione Territoriale, i cittadini veneti hanno sborsato una somma di denaro pari a 71,843 miliardi di euro riguardante qualsiasi tipo di tassa. I dati, ra...

E' stata presentata a Padova in anteprima “Romea Strata”, l'iniziativa fortemente voluta nell'Anno del Giubileo e ch...

Con la nuova legge di stabilità il Governo Renzi gioca d'azzardo sulla pelle dei cittadini, infatti ha finanziato il ta...

I Popolari per l'Italia hano fatto la loro scelta , appoggeranno il Sindaco scaligero Flavio Tosi candidato Presidente alle Regionali 2015. Molti i punti in comune che hanno fatto scattare la coalizi...

Da domenica 22 a martedì 24 febbraio, torna in Prato della Valle la manifestazione enogastronomica "Bell'Italia" giunta quest'anno alla 9^ edizione. Oltre 60 e...

VENEZIA - Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, h...

VENEZIA - Le autostrade venete sono in testa alla classifica dei rincari in vigore dal 1° gennaio 2014 ma i concessionari continuano a sperpe...

VENEZIA  - "La notizia della probabile fusione tra due consorzi agrari come quello Lombardo Veneto e quel...

VENEZIA, 25 NOV - "E' un risultato che premia l'eccellenza della Biennale di Venezia e che spero sia di buon ...