SPARARONO A GIOIELLIERE IN RAPINA NEL TREVIGIANO, 4 ARRESTI
news locale - 26/03/2013 11:52

TREVISO, 26 MAR - Quattro campani sono stati arrestati dai carabinieri di Treviso a conclusione delle indagini sul ferimento con un colpo di pistola di un gioielliere trevigiano, l'8 novembre scorso a Pieve di Soligo, durante la rapina al suo negozio. Uno degli indagati, un campano residente nella Marca trevigiana, era il basista della banda, mentre gli altri tre corregionali erano arrivati nella città veneta giusto il tempo per fare il colpo. Poi, con il bottino, sono rientrati a casa sicuri che non sarebbero stati rintracciati. Le indagini dell'Arma erano iniziate basandosi, in un primo tempo, sul fatto che ad agire erano malviventi italiani, ma ad accelerare l'inchiesta sono state le analisi dei filmati delle telecamere a circuito chiuso del negozio ed una traccia, che si e" rivelata utile per il DNA. L'8 novembre tre banditi, armati di pistola, sono entrati nel negozio, hanno arraffato i gioielli e stavano per fuggire, quando il commerciante ha inveito loro contro, insultandoli. Ciò ha provocato la reazione di un malvivente, che si è girato, sparando un colpo di pistola che ha ferito gravemente il gioielliere.

SPARARONO A GIOIELLIERE IN RAPINA NEL TREVIGIANO, 4 ARRESTI

TREVISO, 26 MAR - Quattro campani sono stati arrestati dai carabinieri di Treviso a conclusione delle indagini sul ferimento con un colpo di pistola di un gioielliere trevigiano, l'8 novembre scorso a Pieve di Soligo, durante la rapina al suo negozio. Uno degli indagati, un campano residente nella Marca trevigiana, era il basista della banda, mentre gli altri tre corregionali erano arrivati nella città veneta giusto il tempo per fare il colpo. Poi, con il bottino, sono rientrati a casa sicuri che non sarebbero stati rintracciati. Le indagini dell'Arma erano iniziate basandosi, in un primo tempo, sul fatto che ad agire erano malviventi italiani, ma ad accelerare l'inchiesta sono state le analisi dei filmati delle telecamere a circuito chiuso del negozio ed una traccia, che si e" rivelata utile per il DNA. L'8 novembre tre banditi, armati di pistola, sono entrati nel negozio, hanno arraffato i gioielli e stavano per fuggire, quando il commerciante ha inveito loro contro, insultandoli. Ciò ha provocato la reazione di un malvivente, che si è girato, sparando un colpo di pistola che ha ferito gravemente il gioielliere.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
La Polizia di Stato ha arrestato tre italiani e un tunisino, tutti già noti alle forze dell'ordine per rapine, scippi e spaccio.  Tra i 4,  un padovano pregiudicato affiliato alla ex Mala d...

TRIESTE - Polizia e Carabinieri di Trieste hanno sgominato nella notte una band...

ROMA, 1 AGO - Quattro romeni, specializzati nella "cattura", clonazione e uso ...

VERONA, 7 NOV - Sgominata dai Carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda una banda di malviventi che si sono r...

VENEZIA, 20 DIC - Quattro persone sono state arrestate e oltre quattro chilogrammi di hashish sequestrati nel corso di...

VICENZA, 13 OTT - I carabinieri di Vicenza hanno arrestato i quattro banditi che indossando la divisa da militare dell'Arma, hanno rapinat...

PADOVA, 7 OTT - Una operazione per la prevenzione e repressione della microcriminalità è stata messa in atto dalla polizia a Padova che ha arrestato quattro persone. In carcere...