AMBIENTE: PROGETTO CARBOMARK CONTRO EFFETTO SERRA
news locale - 28/03/2013 12:56

UDINE, 28 MAR - Contribuire alla lotta al cambiamento climatico promuovendo mercati locali volontari dei crediti di carbonio per ottenere benefici ambientali diretti negli stessi territori in cui si verificano le emissioni di gas a effetto serra. E' l'obiettivo del progetto CarboMark (www. carbomark.org), cui hanno partecipato le Università di Udine, Padova e le Regioni Fvg e Veneto (coordinatore), che l'Ue ha inserito fra i 17 migliori progetti, fra i 51 conclusi nel 2012, del programma "Life Ambiente". Con CarboMark in Fvg e Veneto sono stati attivati due mercati locali dei crediti di carbonio ai quali hanno già aderito 21 aziende private (10 del Fvg) in qualità di acquirenti, e 22 proprietari forestali, pubblici e privati (2 del Fvg), come venditori. Le attività che possono generare crediti di carbonio attraverso il metodo di conteggio sviluppato dal progetto sono la gestione forestale e quella del verde urbano, i prodotti legnosi, oltre all'uso del carbone vegetale (biochar) in agricoltura che, al momento, è solo a livello sperimentale. Visti gli ottimi risultati del progetto - sottolinea il professor Alessandro Peressotti, coordinatore del gruppo di ricerca del dipartimento di Scienze agrarie e ambientali dell'Ateneo friulano impegnato nell'iniziativa -, altre regioni e province, in particolare la Regione Piemonte e le provincie di Roma e di Trento, stanno istituendo mercati volontari analoghi sulla base della metodologia messa a punto da CarboMark.

AMBIENTE: PROGETTO CARBOMARK CONTRO EFFETTO SERRA

UDINE, 28 MAR - Contribuire alla lotta al cambiamento climatico promuovendo mercati locali volontari dei crediti di carbonio per ottenere benefici ambientali diretti negli stessi territori in cui si verificano le emissioni di gas a effetto serra. E' l'obiettivo del progetto CarboMark (www. carbomark.org), cui hanno partecipato le Università di Udine, Padova e le Regioni Fvg e Veneto (coordinatore), che l'Ue ha inserito fra i 17 migliori progetti, fra i 51 conclusi nel 2012, del programma "Life Ambiente". Con CarboMark in Fvg e Veneto sono stati attivati due mercati locali dei crediti di carbonio ai quali hanno già aderito 21 aziende private (10 del Fvg) in qualità di acquirenti, e 22 proprietari forestali, pubblici e privati (2 del Fvg), come venditori. Le attività che possono generare crediti di carbonio attraverso il metodo di conteggio sviluppato dal progetto sono la gestione forestale e quella del verde urbano, i prodotti legnosi, oltre all'uso del carbone vegetale (biochar) in agricoltura che, al momento, è solo a livello sperimentale. Visti gli ottimi risultati del progetto - sottolinea il professor Alessandro Peressotti, coordinatore del gruppo di ricerca del dipartimento di Scienze agrarie e ambientali dell'Ateneo friulano impegnato nell'iniziativa -, altre regioni e province, in particolare la Regione Piemonte e le provincie di Roma e di Trento, stanno istituendo mercati volontari analoghi sulla base della metodologia messa a punto da CarboMark.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy