LEGA: ZAIA;RICHIAMO A UNITA',CHI VUOLE DIVIDERE VADA ALTROVE
news locale - 15/04/2013 15:56

VENEZIA, 15 APR - "La Lega è una sola. Chi vuole dividere vada da altre parti, ma per quel che riguarda non sarà mai seguito". Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia il quale, riferendosi, agli 'incidenti' al Consiglio Regionale Veneto ribadisce che "fin quando il dibattito viene svolto nell'alveo della civiltà è da appoggiare, quando invece trascende con fatti come quelli accaduti a Noventa Padovana è da condannare".

Zaia esclude la parola malesseri e preferisce usare per indicare le contrapposizione all'interno della Lega il termine "diversità di vedute. Ricordiamo - precisa - che questo partito conta tra Veneto e Lombardia quasi 20 mila iscritti che vengono da estrazioni sociali, culturali, economiche e politiche e diverse. Quindi bisogna fare uno sforzo affinché queste diverse visioni vengano poi condivise e gestite all'interno del grande contenitore che è quello della Lega". E per questo ripropone "un conclave perché - osserva - penso che di fronte a due posizioni, che comunque oggi non collimano, si debba puntare a dei mediatori che possano far uscire un movimento più forte di prima. Mi rifiuto di pensare che ci possa essere qualcuno che approfitti di queste baruffe in famiglia per distruggere il partito".

Zaia, ribadendo la sua contrarietà alla linea dura ("c'e una gradualità prevista che parte dalla tirata d'orecchio"), annota che "teorizzare un partito egemone ci sta. Ma il partito egemone vuol dire raggiungere il 51%. E' impensabile pensare che un partito con una maggioranza interna al 51% non abbia un dissenso interno da gestire. L'egemonia va a pari passo con la democrazia". Il Governatore infine esclude ripercussioni all'interno del Consiglio regionale e auspica che i consiglieri regionali della Lega 'colpiti' dal Consiglio Nazionale "restino della Lega, e mi riferisco a Corazzari, Cenci e Furlanetto. Per quanto riguarda in generale, ricordo che tutti i consiglieri si sono presentati davanti ai veneti con un progetto amministrativo chiaro, che è stato seguito in maniera pedissequa fino ad ora ed è bene che si mantenga la parola con i veneti. Io sono lì a fare Catone e Censore, cioé - conclude - a controllare che questo accada".

LEGA: ZAIA;RICHIAMO A UNITA',CHI VUOLE DIVIDERE VADA ALTROVE

VENEZIA, 15 APR - "La Lega è una sola. Chi vuole dividere vada da altre parti, ma per quel che riguarda non sarà mai seguito". Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia il quale, riferendosi, agli 'incidenti' al Consiglio Regionale Veneto ribadisce che "fin quando il dibattito viene svolto nell'alveo della civiltà è da appoggiare, quando invece trascende con fatti come quelli accaduti a Noventa Padovana è da condannare".

Zaia esclude la parola malesseri e preferisce usare per indicare le contrapposizione all'interno della Lega il termine "diversità di vedute. Ricordiamo - precisa - che questo partito conta tra Veneto e Lombardia quasi 20 mila iscritti che vengono da estrazioni sociali, culturali, economiche e politiche e diverse. Quindi bisogna fare uno sforzo affinché queste diverse visioni vengano poi condivise e gestite all'interno del grande contenitore che è quello della Lega". E per questo ripropone "un conclave perché - osserva - penso che di fronte a due posizioni, che comunque oggi non collimano, si debba puntare a dei mediatori che possano far uscire un movimento più forte di prima. Mi rifiuto di pensare che ci possa essere qualcuno che approfitti di queste baruffe in famiglia per distruggere il partito".

Zaia, ribadendo la sua contrarietà alla linea dura ("c'e una gradualità prevista che parte dalla tirata d'orecchio"), annota che "teorizzare un partito egemone ci sta. Ma il partito egemone vuol dire raggiungere il 51%. E' impensabile pensare che un partito con una maggioranza interna al 51% non abbia un dissenso interno da gestire. L'egemonia va a pari passo con la democrazia". Il Governatore infine esclude ripercussioni all'interno del Consiglio regionale e auspica che i consiglieri regionali della Lega 'colpiti' dal Consiglio Nazionale "restino della Lega, e mi riferisco a Corazzari, Cenci e Furlanetto. Per quanto riguarda in generale, ricordo che tutti i consiglieri si sono presentati davanti ai veneti con un progetto amministrativo chiaro, che è stato seguito in maniera pedissequa fino ad ora ed è bene che si mantenga la parola con i veneti. Io sono lì a fare Catone e Censore, cioé - conclude - a controllare che questo accada".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
MEZZI DI TRASPORTO: SI SALE CON GUANTI E MASCHERINE. E' entrata in vigore dalla scorsa mezzanotte e lo sarà fino al 13 aprile la nuova ordinanza regionale che obbliga a salire sui mezzi di trasporto ...

Tv7 Match del 17/01/2020 - Scuola - tumori Ospiti: - NEREO TISO,Partito Democratico - MARTA VIOTTO,segr. gen. Cgil Flc scuola - on SILVIA COVOLO,Lega - dott. VINCENZO CORDIANO,pres. Medici per l'Ambi...

SPECIALIZZANDI IN CORSIA, ECCO COSA CAMBIA - Le nuove assunzioni di specializzan...

SINDACATI: "DALLA REGIONE PIU' RISORSE AGLI ANZIANI" - Nella conferenza stampa c...

VENETO, NUOVI INTROITI DALLA VENDITA DEGLI IMMOBILI - 6 milioni di introito nel 2019, 38 milioni complessivi dal 2010 e altri 67 immobili p...

MEDICI SPECIALIZZANDI, ACCORDO REGIONE-UNIVERSITA' - La Giunta Regionale ha autorizzato la firma dei protocolli di inte...

PROSEGUE LO SCIOPERO ALLA MAUS DI CAMPODARSEGO ---- Un braccio di ferro quello t...

ACCESO L'ABETE VENETO IN PIAZZA SAN PIETRO -  Anche quest'anno c'è molto Venet...

SP47, PONTE CURTAROLO, ZAIA RISPONDE ALLA PROVINCIA --- Porta la data del 27 settembre 2019, la lettera che il President...

Tv7 Match del 27/09/2019 - COMUNISMO NAZISMO - EUROPA (1DI7) Ospiti: -Prof. ERMANNO CHASEN,Editore GruppoTV7 -ALESSANDRA CHIANTONI,+Europa -ALEX CIONI,Lega -FRANCESCO SCOPELLITI,Italia Viva -EMANUELE...