GAS: MALACARNE (SNAM), QUEST'ANNO CALO CONSUMI 3-4%
news locale - 24/05/2013 11:37

VENEZIA, 24 MAG - "Prevediamo che, nei consumi annuali di gas, quest'anno si registrerà un'ulteriore riduzione del tre-quattro per cento rispetto all'anno scorso e questo principalmente per la riduzione del termoelettrico". Lo ha affermato l'amministratore delegato di Snam, Carlo Malacarne, oggi a Venezia. "Il problema - ha aggiunto - è legato all'attuale mix di produzione tra rinnovabili, carbone e gas, che non permette una forte competizione sui prezzi. Certo, tutto questo dipende molto anche dal prezzo del gas: se diminuirà ancora, può diventare competitivo, cosa che oggi non è. Ma sono convinto che l'import-export non sia legato al prezzo, visto che le dinamiche di prezzo sono legate all'interscambio tra partite di gas, con contratti non più ventennali, ma giornalieri, che creano competizione". Malacarne ha quindi ricordato che "il 94% del gas consumato in Italia è ancora take or pay" e che "dal nord Europa, negli ultimi anni, arriva il 50% in meno di gas". "Bisogna favorire - ha aggiunto - quell'interscambio con l'Europa che prima non era possibile. Oggi, con gli investimenti che stiamo facendo, portando nel nord Italia più gas dal sud, renderemo non più necessaria l'importazione da Norvegia e Olanda".

GAS: MALACARNE (SNAM), QUEST'ANNO CALO CONSUMI 3-4%

VENEZIA, 24 MAG - "Prevediamo che, nei consumi annuali di gas, quest'anno si registrerà un'ulteriore riduzione del tre-quattro per cento rispetto all'anno scorso e questo principalmente per la riduzione del termoelettrico". Lo ha affermato l'amministratore delegato di Snam, Carlo Malacarne, oggi a Venezia. "Il problema - ha aggiunto - è legato all'attuale mix di produzione tra rinnovabili, carbone e gas, che non permette una forte competizione sui prezzi. Certo, tutto questo dipende molto anche dal prezzo del gas: se diminuirà ancora, può diventare competitivo, cosa che oggi non è. Ma sono convinto che l'import-export non sia legato al prezzo, visto che le dinamiche di prezzo sono legate all'interscambio tra partite di gas, con contratti non più ventennali, ma giornalieri, che creano competizione". Malacarne ha quindi ricordato che "il 94% del gas consumato in Italia è ancora take or pay" e che "dal nord Europa, negli ultimi anni, arriva il 50% in meno di gas". "Bisogna favorire - ha aggiunto - quell'interscambio con l'Europa che prima non era possibile. Oggi, con gli investimenti che stiamo facendo, portando nel nord Italia più gas dal sud, renderemo non più necessaria l'importazione da Norvegia e Olanda".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy