SI FERISCE IN TORRENTE GOLA, CONCLUSO INTERVENTO SOCCORSO
news locale - 24/06/2013 12:07

 VERONA, 24 GIU - Si è concluso alle 3 di questa notte l'intervento che ha visto impegnati una ventina di forristi del Soccorso alpino e speleologico veneto e trentino all'interno del Vajo dell'Orsa, dove un torrentista bolognese si era ferito nel pomeriggio di ieri. L'allarme era scattato qualche minuto prima delle 18, lanciato da una comitiva tedesca uscita dalla gola non coperta dalla rete telefonica. Si trattava di un incidente avvenuto a 8 calate dal termine della forra: F.C., 37 anni, di Bologna, dopo un salto di 12 metri era finito in una pozza d'acqua inghiaiata, procurandosi la sospetta frattura della caviglia. Con lui si trovavano altre tre persone, due uomini e una donna.

Mentre due con la barella stagna venivano trasportati dall'elicottero di Verona emergenza su una piazzola più a monte del luogo dell'incidente, per poi scendere lungo il canyon, una ventina di soccorritori del gruppo tecnico forre, sia veneto, che trentino, con tecnici del Soccorso alpino di Verona, si ritrovava all'abitato di Brentino Belluno, punto di uscita a valle della forra. Divisi in quattro squadre, i soccorritori hanno quindi risalito una traccia di sentiero che costeggia la gola, non segnalata e difficoltosa, attrezzando con corde fisse i tratti più impegnativi, fino alla verticale con il punto dove si trovavano i quattro. Una prima squadra li ha raggiunti attorno alle 21 con personale sanitario che ha prestato le prime cure all'infortunato. I soccorritori hanno acceso anche un fuoco per riscaldare il gruppo e distribuito bevande calde.

La squadra con la barella stagna è riuscita ad arrivare alle 22 ed è iniziata la fase di calata lungo la forra (la penultima cascata è lunga una trentina di metri), fino all'uscita della gola. Lì il ferito è stato trasferito in una barella portantina e trasportato a spalla per 40 minuti sulla strada. Alle 3 è stato infine affidato all'ambulanza che lo ha accompagnato all'ospedale di Bussolengo. 

SI FERISCE IN TORRENTE GOLA, CONCLUSO INTERVENTO SOCCORSO

 VERONA, 24 GIU - Si è concluso alle 3 di questa notte l'intervento che ha visto impegnati una ventina di forristi del Soccorso alpino e speleologico veneto e trentino all'interno del Vajo dell'Orsa, dove un torrentista bolognese si era ferito nel pomeriggio di ieri. L'allarme era scattato qualche minuto prima delle 18, lanciato da una comitiva tedesca uscita dalla gola non coperta dalla rete telefonica. Si trattava di un incidente avvenuto a 8 calate dal termine della forra: F.C., 37 anni, di Bologna, dopo un salto di 12 metri era finito in una pozza d'acqua inghiaiata, procurandosi la sospetta frattura della caviglia. Con lui si trovavano altre tre persone, due uomini e una donna.

Mentre due con la barella stagna venivano trasportati dall'elicottero di Verona emergenza su una piazzola più a monte del luogo dell'incidente, per poi scendere lungo il canyon, una ventina di soccorritori del gruppo tecnico forre, sia veneto, che trentino, con tecnici del Soccorso alpino di Verona, si ritrovava all'abitato di Brentino Belluno, punto di uscita a valle della forra. Divisi in quattro squadre, i soccorritori hanno quindi risalito una traccia di sentiero che costeggia la gola, non segnalata e difficoltosa, attrezzando con corde fisse i tratti più impegnativi, fino alla verticale con il punto dove si trovavano i quattro. Una prima squadra li ha raggiunti attorno alle 21 con personale sanitario che ha prestato le prime cure all'infortunato. I soccorritori hanno acceso anche un fuoco per riscaldare il gruppo e distribuito bevande calde.

La squadra con la barella stagna è riuscita ad arrivare alle 22 ed è iniziata la fase di calata lungo la forra (la penultima cascata è lunga una trentina di metri), fino all'uscita della gola. Lì il ferito è stato trasferito in una barella portantina e trasportato a spalla per 40 minuti sulla strada. Alle 3 è stato infine affidato all'ambulanza che lo ha accompagnato all'ospedale di Bussolengo. 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Bello scoprire che in una società sempre più cinica e individualista, in un mondo che lascia sempre più spesso indietro i più deboli ci sia ancora qualcuno che nel suo piccolo tenti di cambiare le...

Venezia- Una bambina di nazionalità tedesca è stata soccorsa dai militari del ...

In casa Croce Rossa si tirano le fila dei molti interventi del 2014. A farlo p...

Provochiamo il Segretario Gen. Fiom Maurizio Landini con un paragone forzato e...

Questa mattina durante la manifestazione preavvisata in cui partecipavano studenti , Adl Cobas e Centri Sociali di Padova, il capo della Squadra Mobile della Po...

I lavoratori del settore pubblico sono stanchi di attendere che le cose cambino, chiedono lo sblocco dei contratti , delle assunzioni e basta essere etichettati come fannulloni. Ch...

Padova 19.09.14 - In compagnia del nuovo Comandante dei Vigili del Fuoco di Padova, Mauro Luongo,  durante il suo insediamento avvenuto questa mattina, ci addentriamo su un terren...

Infortunio sul lavoro presso l'ospedale di Cittadella: un operaio di una ditta esterna alla clinic...

VENEZIA, 18 MAG - E' stato ritrovato, e sta bene, un quattordicenne di Schio, uscito di casa ieri ...

VENEZIA, 13 MAG - Passare una mattinata in montagna con il Soccorso alpino per imparare come ci si muove sui sentieri e a guardare con uno...