Scoperti 9 falsi pensionati da Gdf Treviso
news locale - 26/07/2013 09:54

TREVISO, 26 LUG - La Guardia di Finanza di Treviso ha scoperto 9 falsi pensionati che hanno percepito assegni sociali in un periodo variabile da un mese a sette anni. I controlli del Nucleo di Polizia Tributaria nei confronti di over 65 italiani hanno fatto emergere che 7 destinatari dei contributi, anche se formalmente residenti nel trevigiano, in realta' mancavano dall'Italia da molto tempo e, in alcuni casi, appena definita la pratica di assegnazione dell'assegno sociale, facevano ritorno al paese straniero. Il prelievo del denaro accreditato mensilmente sui conti correnti bancari o postali nazionali, avveniva, anche a distanza, ricorrendo a bancomat, familiari ed amici in Italia. Altri due persone hanno falsamente attestato la propria condizione reddituale, risultata, a seguito di accertamenti, tutt'altro che disagiata. Addirittura, in un caso, il presunto indigente godeva della disponibilita' di una villa con piscina sulle colline di Susegana, intestata alla moglie. Ad una persona e' stata invece comminata una sanzione pecuniaria amministrativa, in quanto la somma percepita era di una sola mensilita'.

Scoperti 9 falsi pensionati da Gdf Treviso

TREVISO, 26 LUG - La Guardia di Finanza di Treviso ha scoperto 9 falsi pensionati che hanno percepito assegni sociali in un periodo variabile da un mese a sette anni. I controlli del Nucleo di Polizia Tributaria nei confronti di over 65 italiani hanno fatto emergere che 7 destinatari dei contributi, anche se formalmente residenti nel trevigiano, in realta' mancavano dall'Italia da molto tempo e, in alcuni casi, appena definita la pratica di assegnazione dell'assegno sociale, facevano ritorno al paese straniero. Il prelievo del denaro accreditato mensilmente sui conti correnti bancari o postali nazionali, avveniva, anche a distanza, ricorrendo a bancomat, familiari ed amici in Italia. Altri due persone hanno falsamente attestato la propria condizione reddituale, risultata, a seguito di accertamenti, tutt'altro che disagiata. Addirittura, in un caso, il presunto indigente godeva della disponibilita' di una villa con piscina sulle colline di Susegana, intestata alla moglie. Ad una persona e' stata invece comminata una sanzione pecuniaria amministrativa, in quanto la somma percepita era di una sola mensilita'.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy