Regioni: Sernagiotto,tre anni guida veneta presidenza Elisan
news locale - 05/09/2013 12:03

VENEZIA, 5 SET - "In questi tre anni di guida veneta alla presidenza dell'Elisan - la rete europea che riunisce 1200 tra Regioni e Città d'Europa per chiedere il potenziamento delle politiche sociali da parte dell'Unione Europea - la voce di questa associazione si è rafforzata e precisata con le proposte e le buone pratiche messe in campo in questi tempi di crisi e che riguardano in modo particolare gli anziani da un lato e i giovani dall'altro, e anche le questioni delle nuove povertà e dell'aumento dell'esclusione sociale". Lo ha detto Remo Sernagiotto, Assessore veneto ai servizi sociali e Presidente del network europeo Elisan (European Local Inclusion & Social Action) in occasione dell'Assemblea generale dell' Ensa (European Network of Social Authorities) che raggruppa i tecnici delle politiche sociali europee che si è aperto a Garda (Verona) sul cruciale tema degli investimenti nel settore delle politiche sociali in Europa "che - ha detto Sernagiotto - saranno fondamentali nel prossimo settennato dell'UE 2014-2020 non solo per la difesa della sicurezza sociale delle nostre popolazioni ma anche e soprattutto come elementi di crescita e di ripresa economica e sociale: per troppi anni si è pensato a torto che le politiche sociali fossero sinonimo di assistenzialismo ma non è così o non è più così". Elisan è un network composto dai rappresentanti politici di 1200 tra Città e Regioni di 12 paesi europei (dall'Italia alla Francia, Spagna, Germania, Belgio, Bulgaria, Grecia, Irlanda, Polonia, Romania, Svezia) comprensivi di 30 milioni di abitanti. "Per reagire alla crisi economica che tocca particolarmente i giovani, le famiglie, le donne, gli anziani, i disabili e l'infanzia - ha aggiunto l'Assessore - va data priorità agli investimenti sociali per usare le risorse a disposizione in modo più innovativo ed efficiente. E bisogna dare ascolto agli enti locali, come quelli rappresentati dalle reti di Ensa ed Elisan il cui scopo - ricorda Sernagiotto - è di far contare di più gli enti locali nelle politiche sociali europee e presso il Parlamento e la Commissione Europea; fare squadra per usare al meglio i finanziamenti europei e i fondi strutturali proponendo azioni e buone pratiche in tema di innovazione sociale nel campo delle povertà e nuove povertà, dell' invecchiamento attivo della popolazione per ritardare il più possibile la non autosufficienza, della conciliazione dei tempi di lavoro con quelli di vita in accordo tra mondo delle imprese e mondo del lavoro". Segnalate inoltre le questioni della disabilità, dell'occupazione giovanile, della precarietà energetica, e i progetti d'intervento relativi al turismo sociale e all'educazione alimentare. All'Assemblea generale di Ensa, coordinata da Barbara Trentin del Comitato Direttivo di Elisan, è intervenuta tra gli altri Floriana Teodosiu, della Direzione Generale Occupazione Affari Sociali e Inclusione dell'Unione Europea, che ha illustrato il 'pacchetto' degli investimenti dell'Unione nelle politiche sociali previsto dall'agenda europea "20-20" per la crescita economica e sociale. "All'inizio della crisi economia - ha ricordato tra l'altro - i sistemi di protezione sociale dell'Europa hanno funzionato abbastanza bene ma ora sono indeboliti e abbiamo 120 milioni di abitanti del continente (cioè il 24,2% del totale) che si troveranno nei prossimi anni a rischio povertà o esclusione sociale".

Regioni: Sernagiotto,tre anni guida veneta presidenza Elisan

VENEZIA, 5 SET - "In questi tre anni di guida veneta alla presidenza dell'Elisan - la rete europea che riunisce 1200 tra Regioni e Città d'Europa per chiedere il potenziamento delle politiche sociali da parte dell'Unione Europea - la voce di questa associazione si è rafforzata e precisata con le proposte e le buone pratiche messe in campo in questi tempi di crisi e che riguardano in modo particolare gli anziani da un lato e i giovani dall'altro, e anche le questioni delle nuove povertà e dell'aumento dell'esclusione sociale". Lo ha detto Remo Sernagiotto, Assessore veneto ai servizi sociali e Presidente del network europeo Elisan (European Local Inclusion & Social Action) in occasione dell'Assemblea generale dell' Ensa (European Network of Social Authorities) che raggruppa i tecnici delle politiche sociali europee che si è aperto a Garda (Verona) sul cruciale tema degli investimenti nel settore delle politiche sociali in Europa "che - ha detto Sernagiotto - saranno fondamentali nel prossimo settennato dell'UE 2014-2020 non solo per la difesa della sicurezza sociale delle nostre popolazioni ma anche e soprattutto come elementi di crescita e di ripresa economica e sociale: per troppi anni si è pensato a torto che le politiche sociali fossero sinonimo di assistenzialismo ma non è così o non è più così". Elisan è un network composto dai rappresentanti politici di 1200 tra Città e Regioni di 12 paesi europei (dall'Italia alla Francia, Spagna, Germania, Belgio, Bulgaria, Grecia, Irlanda, Polonia, Romania, Svezia) comprensivi di 30 milioni di abitanti. "Per reagire alla crisi economica che tocca particolarmente i giovani, le famiglie, le donne, gli anziani, i disabili e l'infanzia - ha aggiunto l'Assessore - va data priorità agli investimenti sociali per usare le risorse a disposizione in modo più innovativo ed efficiente. E bisogna dare ascolto agli enti locali, come quelli rappresentati dalle reti di Ensa ed Elisan il cui scopo - ricorda Sernagiotto - è di far contare di più gli enti locali nelle politiche sociali europee e presso il Parlamento e la Commissione Europea; fare squadra per usare al meglio i finanziamenti europei e i fondi strutturali proponendo azioni e buone pratiche in tema di innovazione sociale nel campo delle povertà e nuove povertà, dell' invecchiamento attivo della popolazione per ritardare il più possibile la non autosufficienza, della conciliazione dei tempi di lavoro con quelli di vita in accordo tra mondo delle imprese e mondo del lavoro". Segnalate inoltre le questioni della disabilità, dell'occupazione giovanile, della precarietà energetica, e i progetti d'intervento relativi al turismo sociale e all'educazione alimentare. All'Assemblea generale di Ensa, coordinata da Barbara Trentin del Comitato Direttivo di Elisan, è intervenuta tra gli altri Floriana Teodosiu, della Direzione Generale Occupazione Affari Sociali e Inclusione dell'Unione Europea, che ha illustrato il 'pacchetto' degli investimenti dell'Unione nelle politiche sociali previsto dall'agenda europea "20-20" per la crescita economica e sociale. "All'inizio della crisi economia - ha ricordato tra l'altro - i sistemi di protezione sociale dell'Europa hanno funzionato abbastanza bene ma ora sono indeboliti e abbiamo 120 milioni di abitanti del continente (cioè il 24,2% del totale) che si troveranno nei prossimi anni a rischio povertà o esclusione sociale".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Secondo l'Agenzia per la Coesione Territoriale, i cittadini veneti hanno sborsato una somma di denaro pari a 71,843 miliardi di euro riguardante qualsiasi tipo di tassa. I dati, ra...

E' stata presentata a Padova in anteprima “Romea Strata”, l'iniziativa fortemente voluta nell'Anno del Giubileo e ch...

Con la nuova legge di stabilità il Governo Renzi gioca d'azzardo sulla pelle dei cittadini, infatti ha finanziato il taglio della Tasi incremendando il debito, tagliando oltre 3 m...

I Popolari per l'Italia hano fatto la loro scelta , appoggeranno il Sindaco scaligero Flavio Tosi candidato Presidente alle Regionali 2015. Molti i punti in com...

Da domenica 22 a martedì 24 febbraio, torna in Prato della Valle la manifestazione enogastronomica "Bell'Italia" giunta quest'anno alla 9^ edizione. Oltre 60 espositori proporrann...

VENEZIA - Il presidente della Regione del ...

VENEZIA - Le autostrade venete sono in testa alla classifica dei rincari in vigore dal 1° gennaio 2014 ma i concessionari continuano a sperperare i ricavi dei pe...

VENEZIA  - "La notizia della probabile fusione tra due consorzi agrari come quello Lombardo Veneto e quello di Padova e Venez...

VENEZIA, 25 NOV - "E' un risultato che premia l'eccellenza della Biennale di Venezia e che spero sia di buon auspicio per i prossimi appuntamenti org...

VENEZIA, 25 NOV - E' stato totalmente assegnato dalla giunta regionale al Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta di San Bonifacio l'importo del Fondo di Solidarietà Nazionale c...