Gaming:sindaco Vicenza, no proibizionismo ma non si degeneri
news locale - 18/09/2013 13:05

ROMA, 18 SET - "Abbiamo grande rispetto per il lavoro di quanti producono in questo settore e per quanto mi riguarda non c'è né demonizzazione né proibizionismo bisogna cercare insieme di non far degenerare un fenomeno che può diventare pericoloso per la comunità e per lo stesso settore". Lo ha detto il sindaco di Vicenza, Achille Variati, che è intervenuto in rappresentanza dell'Anci ad un convegno in corso a Roma sul gioco in Europa. Secondo Variati il problema sta nella "ricaduta sociale soprattutto nei confronti di quella parte di comunità più fragile sulla quale ci si deve concentrare". Nel ricordare che il Comune di Vicenza è stato uno dei primi comuni in Italia ad intervenire per regolamentare il settore, Variati a nome dell'Anci ha rivolto al Governo una serie di richieste: la definizione da parte del Parlamento di una legge quadro che attribuisca ai comuni più competenze per affrontare gli aspetti urbanistici, definire i poteri sanzionatori, la regolamentazione della pubblicità e per far fronte alle conseguenze del gioco patologico sulla salute dei cittadini.

Gaming:sindaco Vicenza, no proibizionismo ma non si degeneri

ROMA, 18 SET - "Abbiamo grande rispetto per il lavoro di quanti producono in questo settore e per quanto mi riguarda non c'è né demonizzazione né proibizionismo bisogna cercare insieme di non far degenerare un fenomeno che può diventare pericoloso per la comunità e per lo stesso settore". Lo ha detto il sindaco di Vicenza, Achille Variati, che è intervenuto in rappresentanza dell'Anci ad un convegno in corso a Roma sul gioco in Europa. Secondo Variati il problema sta nella "ricaduta sociale soprattutto nei confronti di quella parte di comunità più fragile sulla quale ci si deve concentrare". Nel ricordare che il Comune di Vicenza è stato uno dei primi comuni in Italia ad intervenire per regolamentare il settore, Variati a nome dell'Anci ha rivolto al Governo una serie di richieste: la definizione da parte del Parlamento di una legge quadro che attribuisca ai comuni più competenze per affrontare gli aspetti urbanistici, definire i poteri sanzionatori, la regolamentazione della pubblicità e per far fronte alle conseguenze del gioco patologico sulla salute dei cittadini.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
ELEZIONI AMMINISTRATIVE, 526 MILA VENETI ALLE URNE. Domenica prossima, 10 giugno, si vota per eleggere sindaci e consigli comunali di 46 comuni della Regione veneto, per più di 50...

“Di fronte ad una Regione che continua a rimanere immobile davanti a questo fenomeno sempre più preoccupante, bisogna agire informando il...

Ospiti: -Elisa Venturini, Sindaco di Casalserugo -Fabio Bui,Vice Pres. Provincia Padova     -Oscar Miotti, Vice Pres. Ordine Psicologi Veneto  -Stefano Valdegamberi, Cons. Regi...

VERONA, 13 SET - Al debutto di Matteo Renzi nel suo tour per le primarie a Verona è intervenuto anche il sindaco di Vicenza Achille Variati. "Sono con Renzi - ha spiegato - perc...