Rinvenuta la tomba etrusca di un principe
21/09/2013 15:47
TARQUINIA - La grande pietra che da 2.700 anni sigillava il sepolcro è stata rimossa. Risale al settimo secolo prima di Cristo, al tempo della dinastia dei Prisco. Solo allora gli archeologi dell’Università di Torino e della Sovrintendenza per i Beni archeologici dell'Etruria meridionale hanno constatato che: quell’ipogeo del VII secolo avanti Cristo era inviolato. All’interno giaceva ancora lo scheletro del principe etrusco adagiato sulla tomba di pietra e accanto armi, vasellami, persino un aryballos, un unguentario, ancora affisso alla parete. celati in vasi votivi, gioielli e sigilli di quel nobile deceduto chissà come e chissà quando all’epoca di Tarquinio Prisco penultimo re di Roma. La tomba inviolata risulta inviolata e stata rinvenuta nella necropoli della Doganaccia a Tarquinia, è una scoperta eccezionale. Le atre tombe rinvenute fino ad oggi erano state già profanate. Da 30 anni che non si trova una tomba così intatta, ma soprattutto ricca di reperti.
Rinvenuta la tomba etrusca di un principe TARQUINIA - La grande pietra che da 2.700 anni sigillava il sepolcro è stata rimossa. Risale al settimo secolo prima di Cristo, al tempo della dinastia dei Prisco. Solo allora gli archeologi dell’Università di Torino e della Sovrintendenza per i Beni archeologici dell'Etruria meridionale hanno constatato che: quell’ipogeo del VII secolo avanti Cristo era inviolato. All’interno giaceva ancora lo scheletro del principe etrusco adagiato sulla tomba di pietra e accanto armi, vasellami, persino un aryballos, un unguentario, ancora affisso alla parete. celati in vasi votivi, gioielli e sigilli di quel nobile deceduto chissà come e chissà quando all’epoca di Tarquinio Prisco penultimo re di Roma. La tomba inviolata risulta inviolata e stata rinvenuta nella necropoli della Doganaccia a Tarquinia, è una scoperta eccezionale. Le atre tombe rinvenute fino ad oggi erano state già profanate. Da 30 anni che non si trova una tomba così intatta, ma soprattutto ricca di reperti.
La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy