Scuola: Zaia,trovare soluzioni a 'classi ponte' integrazione
news locale - 24/09/2013 13:11

VENEZIA, 24 SET - Il presidente del Veneto Luca Zaia è tornato ad affrontare il tema delle cosiddette 'classi ponte', o classi di compensazione per gli studenti stranieri. L'occasione è stata offerts dalla presentazione delle due delibere adottate nella seduta odierna dalla Giunta regionale veneta: una sull'integrazione lavorativa e l'altra, finanziata al 75% dall'Ue dell'1,8 milioni di euro complessivi previsti, sulla migliore integrazione e formazione linguistica degli studenti.

''Continuo a ritenerlo - ha detto - un tema fondamentale e resto ancora dell'opinione che bisogna trovarvi una soluzione a livello nazionale. I ragazzi immigrati hanno pieno diritto alla formazione, ma così come i nostri ragazzi hanno diritto di averne una in linea con quanto avviene a livello internazionale: non si tratta di ghettizzazione ma, al contrario, di vera integrazione. Spesso mi trovo di fronte persone che denunciano il fatto che certe classi siano costrette a procedere con il freno a mano tirato per le difficoltà linguistiche di alcuni studenti, con i nostri ragazzi che risultano di conseguenza penalizzati. Spero quindi che il Governo abbia il coraggio di prendere una decisione favorevole all'istituzione delle classi ponte''.

Sui temi dell'immigrazione, Zaia ha ricordato di essere contrario allo ius soli ''come ingiusto automatismo, ma favorevole a un'applicazione di buon senso, come avviene in Germania, perché non si capisce per quale motivo, a differenza di un adulto residente in Italia da dieci anni, un bambino di dieci anni non possa richiedere la cittadinanza''. 

Scuola: Zaia,trovare soluzioni a 'classi ponte' integrazione

VENEZIA, 24 SET - Il presidente del Veneto Luca Zaia è tornato ad affrontare il tema delle cosiddette 'classi ponte', o classi di compensazione per gli studenti stranieri. L'occasione è stata offerts dalla presentazione delle due delibere adottate nella seduta odierna dalla Giunta regionale veneta: una sull'integrazione lavorativa e l'altra, finanziata al 75% dall'Ue dell'1,8 milioni di euro complessivi previsti, sulla migliore integrazione e formazione linguistica degli studenti.

''Continuo a ritenerlo - ha detto - un tema fondamentale e resto ancora dell'opinione che bisogna trovarvi una soluzione a livello nazionale. I ragazzi immigrati hanno pieno diritto alla formazione, ma così come i nostri ragazzi hanno diritto di averne una in linea con quanto avviene a livello internazionale: non si tratta di ghettizzazione ma, al contrario, di vera integrazione. Spesso mi trovo di fronte persone che denunciano il fatto che certe classi siano costrette a procedere con il freno a mano tirato per le difficoltà linguistiche di alcuni studenti, con i nostri ragazzi che risultano di conseguenza penalizzati. Spero quindi che il Governo abbia il coraggio di prendere una decisione favorevole all'istituzione delle classi ponte''.

Sui temi dell'immigrazione, Zaia ha ricordato di essere contrario allo ius soli ''come ingiusto automatismo, ma favorevole a un'applicazione di buon senso, come avviene in Germania, perché non si capisce per quale motivo, a differenza di un adulto residente in Italia da dieci anni, un bambino di dieci anni non possa richiedere la cittadinanza''. 

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
NUOVE REGOLE PER IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA. Primo giorno di scuola per i ragazzi padovani. Con l'Assessore comunale Cristina Piva abbiamo fatto un giro in alcuni plessi scolastici ...

NELLE SCUOLE DI MONTEGROTTO PERSONALE ANTI-COVID - Le scuole di Montegrotto sara...

A pochi giorni dalla riapertura della scuola regna il caos: oltre che fare i conti con l'emergenza sanitaria, l'istruzione fa i conti anche con l'incertezza delle assegnazioni ...

INIZIO DELLA SCUOLA, LE ISTANZE DEGLI INSEGNANTI.

ARRIVANO A PADOVA E TREVISO I PRIMI BANCHI  - Il Ministro Per i Rapporti con il Parlamento Federico...

Anche per quest'anno scolastico, i costi dei libri risultano dispendiosi. L'Osservatorio Nazionale Federconsumatori calcola un incremento della spesa dei libri ...

SI TORNA IN CLASSE: RIAPRONO NIDI E MATERNE. Primo giorno di scuola oggi per i bimbi da 0 a 6 anni, hanno infatti riaperto i nidi e le sucole dell'infanzia comu...

SCUOLE: LA PROVINCIA INVESTE SUGLI ARREDAMENTI. La Provincia di Padova investe negli arredamenti scolastici e investe 899 mila euro. Aperto d'urgenza il relativo bando. I dettagli nel servizio.

MEZZI DI TRASPORTO: SI SALE CON GUANTI E MASCHERINE. E' entrata in vigore dalla ...

TASSAZIONE BASSA E SERVIZI, A CARMIGNANO SI PUÒ ---- I tagli ai Comuni mettono a serio rischio i servizi elargiti dalle Amministrazioni ai ...