Maltempo: giunta veneta richiede declaratoria ministeriale
Notizie e politica - 07/10/2013 12:15
VENEZIA, 7 OTT - La Giunta veneta ha richiesto al Ministero delle politiche agricole di dichiarare l'eccezionalità delle avversità atmosferiche relativamente ai venti impetuosi che hanno danneggiato il 14 agosto scorso numerose aziende agricole delle province di Rovigo e di Verona. "Il provvedimento - ha spiegato l'assessore Franco Manzato - è finalizzato all'attivazione del Fondo di Solidarietà Nazionale per i territori dove i danni alle strutture si sono manifestati con entità percentuali superiori al 30 per cento della Produzione Lorda Vendibile ordinaria". "Il 14 agosto scorso infatti - ha ricordato Manzato - alcuni comuni polesani e veronesi sono stati interessati da venti impetuosi con diffuse grandinate, che hanno determinato danni ingenti soprattutto alle strutture che fanno capo sia al settore agricolo sia a quello industriale e nei confronti dei soggetti privati. Avepa, a seguito di sopralluoghi effettuati nei territori interessati ha verificato l'esistenza dei presupposti per l'attivazione degli interventi consentiti dalle norme in materia relativamente a strutture non ammissibili ad assicurazione agevolata i cui costi di ripristino incidono in misura superiore al 30% della PLV delle imprese colpite". Di qui la richiesta di declaratoria ministeriale, finalizzata al ripristino dei danni subiti da strutture e scorte aziendali comprese in alcune zone del territorio del comune veronese di Castagnaro e di quelli polesani di Badia Polesine, Bagnolo di Po, Canaro, Canda, Castelguglielmo, Ceneselli, Fiesso Umbertiano, Frassinelle Polesine, Fratta Polesine, Giacciano con Baruchella, Lendinara, Pincara, San Bellino, Stienta e Trecenta. Le richieste degli indennizzi previsti potranno essere presentate agli Sportelli Unici Agricoli Avepa di Rovigo e di Verona entro 45 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto ministeriale che dichiara l' eccezionale calamità o avversità atmosferica.
Maltempo: giunta veneta richiede declaratoria ministeriale VENEZIA, 7 OTT - La Giunta veneta ha richiesto al Ministero delle politiche agricole di dichiarare l'eccezionalità delle avversità atmosferiche relativamente ai venti impetuosi che hanno danneggiato il 14 agosto scorso numerose aziende agricole delle province di Rovigo e di Verona. "Il provvedimento - ha spiegato l'assessore Franco Manzato - è finalizzato all'attivazione del Fondo di Solidarietà Nazionale per i territori dove i danni alle strutture si sono manifestati con entità percentuali superiori al 30 per cento della Produzione Lorda Vendibile ordinaria". "Il 14 agosto scorso infatti - ha ricordato Manzato - alcuni comuni polesani e veronesi sono stati interessati da venti impetuosi con diffuse grandinate, che hanno determinato danni ingenti soprattutto alle strutture che fanno capo sia al settore agricolo sia a quello industriale e nei confronti dei soggetti privati. Avepa, a seguito di sopralluoghi effettuati nei territori interessati ha verificato l'esistenza dei presupposti per l'attivazione degli interventi consentiti dalle norme in materia relativamente a strutture non ammissibili ad assicurazione agevolata i cui costi di ripristino incidono in misura superiore al 30% della PLV delle imprese colpite". Di qui la richiesta di declaratoria ministeriale, finalizzata al ripristino dei danni subiti da strutture e scorte aziendali comprese in alcune zone del territorio del comune veronese di Castagnaro e di quelli polesani di Badia Polesine, Bagnolo di Po, Canaro, Canda, Castelguglielmo, Ceneselli, Fiesso Umbertiano, Frassinelle Polesine, Fratta Polesine, Giacciano con Baruchella, Lendinara, Pincara, San Bellino, Stienta e Trecenta. Le richieste degli indennizzi previsti potranno essere presentate agli Sportelli Unici Agricoli Avepa di Rovigo e di Verona entro 45 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto ministeriale che dichiara l' eccezionale calamità o avversità atmosferica.
La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
La Regione Veneto si impegna nella sicurezza idraulica dei bacini orientali stanziando 500.000 euro che andranno a coprire le spese dovute a...

LA PROVINCIA DI PADOVA SUBISCE IL CLIMA AVVERSO - Giorni e giorni di pioggia han...

L'AGRICOLTURA DELLA BASSA SOFFRE IL MALTEMPO - In questa primavera instabile ad essere minacciata non è soltanto la produzione di miele ma ...

MALTEMPO, VENETO IN GINOCCHIO. URGONO INTERVENTI Ieri il Vice Premier Salvini, oggi il ministro Ton...

TREGUA MALTEMPO MA SOLO FINO A GIOVEDI' Meteo in fase di miglioramento ma solo fino a giovedì quando sono previste altre precipitazioni. Ecco tutti i dettagli dall'ARPAV di Teolo.

AUTUNNO ALLE PORTE MA PER ORA TORNA IL SOLE - Ottobre è iniziato all'insegna de...

MALTEMPO: ZAIA FIRMA LO STATO DI CRISI PER VERONA - Sono ore difficili per il veronese, messo a dura prova dalle alluvi...

ADDIO AL CILIEGIO DI 40 ANNI SCONFITTO DALLA BUFERA - Sono bastati pochi attimi di terribile bufera e il ciliegio della famiglia Baracco ha ...

BUFERE D'ESTATE, LA LOTTA CONTINUA AL MALTEMPO - Un terribile fine settimana climatico per il Veneto ed in particolare Padova. Tre precipitazioni violente hanno...

PAURA E SCONCERTO PER IL METEO VIOLENTO - Gli eccezionali eventi climatici del fine settimana hanno spaventato i padovani, non ancora abituati alla violenza di un clima decisamente diverso da un tempo.