Professore padovano in coma in Cina, una colletta per riportarlo in Italia
Notizie e politica - 05/11/2013 12:03

PADOVA, 5 NOV - Una colletta che corre anche via web, in una disperata lotta contro il tempo, è in atto per riportare in Italia un docente universitario di Padova, David Cariolaro, 40 anni, ricoverato in coma in un ospedale a cento chilometri da Shanghai perché vittima di una caduta avvenuta 40 giorni fa.
La struttura cinese, sostengono i familiari, non sarebbe in grado di operarlo: così i congiunti (che stanno già pagando 1.500 euro al giorno per la degenza) hanno diffuso un appello in internet per cercare fondi. Servono almeno 150 mila euro gran parte dei quali per coprire le sole spese del volo privato per riportarlo in Italia.

Cariolaro è da quattro anni professore associato nel dipartimento di Scienze matematiche della Xi'an Jiatong-Liverpool University; il padre Gianfranco è professore emerito di Processi aleatori e comunicazioni ottiche alla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Padova.

A complicare il caso il fatto che Cariolaro non ha i requisiti di legge per ottenere che la Regione Veneto gli paghi il volo.

Il problema è quello del trasporto: nessuna compagnia aerea accetta ammalati così gravi se non accompagnati da una equipe medica e supportati da apparecchiature idonee. Lo stesso assessore veneto alla sanità Luca Coletto, che segue la vicenda insieme al consigliere diplomatico della Regione Stefano Beltrame, sostiene che aperture per una missione ''purtroppo non ce ne sono, sempre che il ministero non intervenga direttamente e autorizzi un volo umanitario''.

A questo scopo una giornalista amica di Cariolaro ha indirizzato una lettera al ministro degli esteri Emma Bonino per evidenziare il caso e chiedere un suo intervento.

Professore padovano in coma in Cina, una colletta per riportarlo in Italia

PADOVA, 5 NOV - Una colletta che corre anche via web, in una disperata lotta contro il tempo, è in atto per riportare in Italia un docente universitario di Padova, David Cariolaro, 40 anni, ricoverato in coma in un ospedale a cento chilometri da Shanghai perché vittima di una caduta avvenuta 40 giorni fa.
La struttura cinese, sostengono i familiari, non sarebbe in grado di operarlo: così i congiunti (che stanno già pagando 1.500 euro al giorno per la degenza) hanno diffuso un appello in internet per cercare fondi. Servono almeno 150 mila euro gran parte dei quali per coprire le sole spese del volo privato per riportarlo in Italia.

Cariolaro è da quattro anni professore associato nel dipartimento di Scienze matematiche della Xi'an Jiatong-Liverpool University; il padre Gianfranco è professore emerito di Processi aleatori e comunicazioni ottiche alla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Padova.

A complicare il caso il fatto che Cariolaro non ha i requisiti di legge per ottenere che la Regione Veneto gli paghi il volo.

Il problema è quello del trasporto: nessuna compagnia aerea accetta ammalati così gravi se non accompagnati da una equipe medica e supportati da apparecchiature idonee. Lo stesso assessore veneto alla sanità Luca Coletto, che segue la vicenda insieme al consigliere diplomatico della Regione Stefano Beltrame, sostiene che aperture per una missione ''purtroppo non ce ne sono, sempre che il ministero non intervenga direttamente e autorizzi un volo umanitario''.

A questo scopo una giornalista amica di Cariolaro ha indirizzato una lettera al ministro degli esteri Emma Bonino per evidenziare il caso e chiedere un suo intervento.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy