Schianto con 4 morti nel veronese; comunità sotto choc
Notizie e politica - 11/11/2013 13:33

VENEZIA, 11 NOV - Quattro famiglie distrutte dal dolore, un'altra che vive ore di angoscia e speranza.
Una comunità stretta attorno ai parenti delle vittime dell'incidente che domenica notte ad Arcole (Verona) è costato la vita a tre ragazzi, mentre per un 17enne, Michel Casarotti, è stata decretata la morte cerebrale: i medici non hanno lasciato speranze e sono già state avviate le procedure con il monitoraggio per autorizzare per l'espianto degli organi.
"Siamo ancora nella fase dell'accertamento - spiega il comandante della Compagnia dei carabinieri di San Bonifacio, Salvatore Vilona, che conduce le indagini coordinate dal pm Marco Zenatello.

E' stato denunciato per omicidio colposo plurimo e guida in stato di ebbrezza Roberto Tardivello Rizzi, il 31enne di Veronella che ha provocato l'incidente guidando con un tasso alcolico quattro volte superiore alla norma l'auto che è letteralmente planata sopra la vettura su cui viaggiavano i cinque ragazzi (una 16enne è ricoverata in gravissime condizioni).

L'uomo lavora come autista, particolare che ha contribuito a far montare ancora di più la rabbia di amici e conoscenti a San Gregorio, la frazione di Veronella dove abita l'indagato e dove vivevano tre vittime dello schianto: "Ci vogliono leggi molto più severe" è il commento pressoché unanime, sottoscritto anche dal sindaco di Veronella, Michele Garzon, che ha intenzione di proporre di celebrare un unico funerale per i quattro ragazzi che hanno perso la vita. Oggi il primo cittadino andrà a far visita all'ospdale di Borgo Trento a Verona a Sara Sinigaglia, la 16enne unica sopravvissuta allo schianto, che è rimasta gravemente ferita. La giovane era fidanzata di Nico Bottegal, uno dei quattro deceduti.
Intanto sono state rimosse le pagine facebook con i profili delle quattro giovani vittime: subito dopo l'incidente erano stati postati moltissimi messaggi di cordoglio di amici e compagni di scuola.

Schianto con 4 morti nel veronese; comunità sotto choc

VENEZIA, 11 NOV - Quattro famiglie distrutte dal dolore, un'altra che vive ore di angoscia e speranza.
Una comunità stretta attorno ai parenti delle vittime dell'incidente che domenica notte ad Arcole (Verona) è costato la vita a tre ragazzi, mentre per un 17enne, Michel Casarotti, è stata decretata la morte cerebrale: i medici non hanno lasciato speranze e sono già state avviate le procedure con il monitoraggio per autorizzare per l'espianto degli organi.
"Siamo ancora nella fase dell'accertamento - spiega il comandante della Compagnia dei carabinieri di San Bonifacio, Salvatore Vilona, che conduce le indagini coordinate dal pm Marco Zenatello.

E' stato denunciato per omicidio colposo plurimo e guida in stato di ebbrezza Roberto Tardivello Rizzi, il 31enne di Veronella che ha provocato l'incidente guidando con un tasso alcolico quattro volte superiore alla norma l'auto che è letteralmente planata sopra la vettura su cui viaggiavano i cinque ragazzi (una 16enne è ricoverata in gravissime condizioni).

L'uomo lavora come autista, particolare che ha contribuito a far montare ancora di più la rabbia di amici e conoscenti a San Gregorio, la frazione di Veronella dove abita l'indagato e dove vivevano tre vittime dello schianto: "Ci vogliono leggi molto più severe" è il commento pressoché unanime, sottoscritto anche dal sindaco di Veronella, Michele Garzon, che ha intenzione di proporre di celebrare un unico funerale per i quattro ragazzi che hanno perso la vita. Oggi il primo cittadino andrà a far visita all'ospdale di Borgo Trento a Verona a Sara Sinigaglia, la 16enne unica sopravvissuta allo schianto, che è rimasta gravemente ferita. La giovane era fidanzata di Nico Bottegal, uno dei quattro deceduti.
Intanto sono state rimosse le pagine facebook con i profili delle quattro giovani vittime: subito dopo l'incidente erano stati postati moltissimi messaggi di cordoglio di amici e compagni di scuola.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy