NO ALLA PENA DI MORTE, NO ALLA MORTE PER PENA
Notizie e politica - 19/12/2013 17:43

Quinto Congresso di nessuno tocchi caino convocato per oggi e domani nella Casa di Reclusione di Padova in via due Palazzi.

No alla pena di morte, no alla morte per pena. Questo è il filo conduttore dell'incontro. L’Italia, com’è noto, continua a svolgere un ruolo attivo a livello internazionale per l’abolizione della pena di morte, il cui rifiuto risponde al dovere di rispettare i diritti inviolabili della persona e il principio costituzionale della funzione rieducativa della pena. Perché la reclusione non diventi letale per il detenuto.

Ci sono 10 milioni di processi pendenti, non c'è certezza del diritto e si registra un'irragionevole durata dei processi.

Domani mattina i radicali e i membri dell'assemblea nessuno tocchi caino avranno la possibilità di dibattere con il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri; poi è previsto anche l'intervento di Marco Pannella.

NO ALLA PENA DI MORTE, NO ALLA MORTE PER PENA

Quinto Congresso di nessuno tocchi caino convocato per oggi e domani nella Casa di Reclusione di Padova in via due Palazzi.

No alla pena di morte, no alla morte per pena. Questo è il filo conduttore dell'incontro. L’Italia, com’è noto, continua a svolgere un ruolo attivo a livello internazionale per l’abolizione della pena di morte, il cui rifiuto risponde al dovere di rispettare i diritti inviolabili della persona e il principio costituzionale della funzione rieducativa della pena. Perché la reclusione non diventi letale per il detenuto.

Ci sono 10 milioni di processi pendenti, non c'è certezza del diritto e si registra un'irragionevole durata dei processi.

Domani mattina i radicali e i membri dell'assemblea nessuno tocchi caino avranno la possibilità di dibattere con il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri; poi è previsto anche l'intervento di Marco Pannella.

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
DETENUTI E GIORNALISTI, CALCIO E SENSO DI LIBERTÀ. Si è tenuta giovedì, all'interno del carcere "Due Palazzi", l'amichevole organizzata per il secondo anno t...

BIOTESTAMENTO, CAPPATO: "RICONOSCIUTO UN DIRITTO". Da ieri è entrata ufficialme...

La proposta di legge ha come primo firmatario  Alessandro Zan, deputato del Pd e ha sollevato subito un piccolo polverone. Si tratta di introdurre nelle carceri  la "stanza dell'...

Prosegue oggi il nostro approfondimento sulla Casa Circondariale Due Palazzi e più nel dettaglio su...

Il progetto ICAT nella casa circondariale di Padova è un percorso di "Custodia ...

Sono 200 i detenuti nella Casa Circondariale di Padova, realtà carceraria d'ecc...

Nel luglio 2010 aveva rapinato un anziano tetraplegico nella sua abitazione di Zelarino, nel veneziano, legandolo alla sedia a rotelle e malmenando anche la sua badante fino a lasc...

Per i figli un padre è sempre un eroe, ma se si trova in carcere come può un bambino capire ciò c...

Risarcito con indennizzo di € 4.808 per detenuto costretto per anni in una cella al Due Palazzi di Padova. A sua disposizione meno di 3m c...

I dati della giustizia in Italia sono sconcertanti. Basti pensare che nella sola casa circondariale di Padova, che è tra le migliori a livello nazionale, ci so...