COMMISSIONI POS; LE PAGHERANNO I CITTADINI
Notizie e politica - 09/01/2015 15:37

Ancora una volta torniamo a parlare dei terminali POS che consentono di pagare senza liquidità. Un passo verso la modernità anche nel nostro paese o uno dei soliti astuti business delle banche? Lo domandiamo a Fulvio Cavallari di Adusbef associazione a tutela dei consumatori. Ipotizzando 300 transazioni mensili da 40€ l'esercente si troverà a pagare 525€ di commissioni. Il rischio già confermato al nostro esperto da alcuni negozianti, è che si vedono obbligati da gli alti costi di gestione, attività e tasse a diluire il tutto sul cittadino acquirente. Il Pos nasce oltre ad evitare alla gente di girare sempre con contante, anche come possibile strumento antievasione data la tracciabilità delle transazioni, ma per Cavallari di Adusbef il Fisco ha già molti efficaci strumenti di controllo.

COMMISSIONI POS; LE PAGHERANNO I CITTADINI

Ancora una volta torniamo a parlare dei terminali POS che consentono di pagare senza liquidità. Un passo verso la modernità anche nel nostro paese o uno dei soliti astuti business delle banche? Lo domandiamo a Fulvio Cavallari di Adusbef associazione a tutela dei consumatori. Ipotizzando 300 transazioni mensili da 40€ l'esercente si troverà a pagare 525€ di commissioni. Il rischio già confermato al nostro esperto da alcuni negozianti, è che si vedono obbligati da gli alti costi di gestione, attività e tasse a diluire il tutto sul cittadino acquirente. Il Pos nasce oltre ad evitare alla gente di girare sempre con contante, anche come possibile strumento antievasione data la tracciabilità delle transazioni, ma per Cavallari di Adusbef il Fisco ha già molti efficaci strumenti di controllo.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
CLIMATIZZATORI: CROLLANO ACQUISTI STAGIONE PERSA----Tra i settori economici colpiti pesantemente dalla pandemia, c’è ...

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE IMPRESE. Intervenuto nella trasmissi...

16 GIUGNO: APPUNTAMENTO CON LE SCADENZE FISCALI.  Scatta domani l'appuntamento con le scadenze fiscali per il mese di ...

FASE 2: L'AMPLIAMENTO DEI PLATEATICI SARÀ GRATUITO. Mentre in città aumentano ...

EMERGENZA LIQUIDITA' PER LE IMPRESE. 3 imprese su 4 sono in emergenza liquidità. Il 60% ha più che dimezzato i saldi di conto corrente. Se continua l’attuale blocco, c’è ossigeno al massimo pe...

TARI, CIMP e COSAP: RINVIATE LE SCADENZE A VENEZIA - Arriva il sostegno tanto atteso dai Veneziani. Dopo le disavventure dell’acqua alta e...

Tv7 con Voi del 18/2/2020 - Questioni di giustizia Ospite:  - Marco Paccagnella, Presidente Naz. Federcontribuenti - Eduardo Sivori, Resp....

Tv7 con Voi del 13/2/2020 - Questioni di giustizia Ospiti: - Avv. Marco Zanetti, Dir. Gen. Federcontribuenti - Eduardo Sivori, Resp Comunicazione Federcontribuenti - Iscriviti al...

ASCOM, CHIUSE ATTIVITA' PER IL PUGNO DURO DEL FISCO - "Per un pugno di euro, rischiamo di mandare al...

AUMENTI: + 630,35 EURO NEL 2020 PER GLI ITALIANI  --- Sembra quasi una beffa della politica. Un ben...