PIANO OPERE 2015 DI PADOVA
Notizie e politica - 13/01/2015 18:18

Infrastrutture e manutenzione della rete viaria cittadina, sicurezza nelle scuole, manutenzione della rete fognaria e idrica, interventi di ripristino e valorizzazione dei beni monumentali, riqualificazione degli impianti sportivi, messa in sicurezza di strade, marciapiedi, collegamenti pedonali. Sono questi i punti cardine del piano di programmazione delle opere pubbliche varato per Padova dall'Amministrazione Bitonci che punta su risorse monitorate e investimenti produttivi. Nel corso di una riunione operativa, sindaco e assessori hanno individuato le priorità di intervento per rilanciare la città.

"Abbiamo selezionato dal programma triennale dei lavori pubblici 2015-2017 una serie di progetti che consideriamo prioritari per la città - – ha spiegato il sindaco - Si tratta di un piano di opere pubbliche da 13 milioni di euro che prevedono interventi strategici volti sia a generare futuro e attrarre risorse, che a investire sulla manutenzione e dunque sulla cura di quanto esiste in città. I progetti individuati rientrano nel bilancio di previsione che verrà approvato dal consiglio comunale a febbraio – aggiunge Bitonci – Subito dopo avvieremo i cantieri per la realizzazione delle opere".

Entrando nel dettaglio degli investimenti previsti per l’anno in corso, la giunta Bitonci stanzia 5 milioni di euro per infrastrutture raggruppando sotto questa voce, tra gli altri, il progetto di ampliamento della rotatoria della Stanga che consentirà il miglioramento dei flussi di traffico in città. Cantieri riguarderanno anche la realizzazione dei bacini di laminazione al Forcellini e alla Mandria, in via Chioggia, per la messa in sicurezza idrica e lo smaltimento delle acque. Altri interventi riguarderanno la manutenzione di strade, marciapiedi, l’eliminazione di barriere architettoniche, la manutenzione di camminamenti pedonali.

Un milione 600 mila euro vengono destinati alla messa in sicurezza delle scuole, fra manutenzioni, infissi e messa in sicurezza, a partite dagli istituti Giovanni Pascoli e Diego Valeri. Un milione 200 mila euro alla manutenzione dei tetti dei padiglioni del quartiere fieristico e 350mila per la riqualificazione dell’immobile di quartiere di via Duprè.

Due milioni di euro verranno investiti per la manutenzione e la copertura degli impianti sportivi attraverso la realizzazione di tensostrutture che consentano l'’utilizzo continuativo degli impianti.

Tre milioni di euro verranno destinati al ripristino e alla valorizzazione dei beni monumentali, patrimonio storico-culturale della città. Gli interventi programmati interesseranno, tra gli altri, il Parco delle Mura, il bastione dell’Arena Romana, l’ex Macello

PIANO OPERE 2015 DI PADOVA

Infrastrutture e manutenzione della rete viaria cittadina, sicurezza nelle scuole, manutenzione della rete fognaria e idrica, interventi di ripristino e valorizzazione dei beni monumentali, riqualificazione degli impianti sportivi, messa in sicurezza di strade, marciapiedi, collegamenti pedonali. Sono questi i punti cardine del piano di programmazione delle opere pubbliche varato per Padova dall'Amministrazione Bitonci che punta su risorse monitorate e investimenti produttivi. Nel corso di una riunione operativa, sindaco e assessori hanno individuato le priorità di intervento per rilanciare la città.

"Abbiamo selezionato dal programma triennale dei lavori pubblici 2015-2017 una serie di progetti che consideriamo prioritari per la città - – ha spiegato il sindaco - Si tratta di un piano di opere pubbliche da 13 milioni di euro che prevedono interventi strategici volti sia a generare futuro e attrarre risorse, che a investire sulla manutenzione e dunque sulla cura di quanto esiste in città. I progetti individuati rientrano nel bilancio di previsione che verrà approvato dal consiglio comunale a febbraio – aggiunge Bitonci – Subito dopo avvieremo i cantieri per la realizzazione delle opere".

Entrando nel dettaglio degli investimenti previsti per l’anno in corso, la giunta Bitonci stanzia 5 milioni di euro per infrastrutture raggruppando sotto questa voce, tra gli altri, il progetto di ampliamento della rotatoria della Stanga che consentirà il miglioramento dei flussi di traffico in città. Cantieri riguarderanno anche la realizzazione dei bacini di laminazione al Forcellini e alla Mandria, in via Chioggia, per la messa in sicurezza idrica e lo smaltimento delle acque. Altri interventi riguarderanno la manutenzione di strade, marciapiedi, l’eliminazione di barriere architettoniche, la manutenzione di camminamenti pedonali.

Un milione 600 mila euro vengono destinati alla messa in sicurezza delle scuole, fra manutenzioni, infissi e messa in sicurezza, a partite dagli istituti Giovanni Pascoli e Diego Valeri. Un milione 200 mila euro alla manutenzione dei tetti dei padiglioni del quartiere fieristico e 350mila per la riqualificazione dell’immobile di quartiere di via Duprè.

Due milioni di euro verranno investiti per la manutenzione e la copertura degli impianti sportivi attraverso la realizzazione di tensostrutture che consentano l'’utilizzo continuativo degli impianti.

Tre milioni di euro verranno destinati al ripristino e alla valorizzazione dei beni monumentali, patrimonio storico-culturale della città. Gli interventi programmati interesseranno, tra gli altri, il Parco delle Mura, il bastione dell’Arena Romana, l’ex Macello

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy