PRESI PREDONI DEI CENTRI COMMERCIALI
03/03/2015 17:09

La Polizia di Padova, a seguito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, ha bloccato in via Bembo a Padova una cellula di ladri dell’est, veri e propri predoni dei “Centri Commerciali”. I due arrestati, entrambi romeni, vivevano a Pontelongo in via Schilla, nel padovano.
Alcuni equipaggi “antipredoni” della Squadra Mobile li ha intercettati a Pontevigidarzere a bordo di un’autovettura con targa inglese. Dopo un breve inseguimento sono stati bloccati, rinvenendo sull’auto merce rubata, borse modificate per eludere l’antitaccheggio, guanti e torce. Presso l’abitazione è stato sequestrato ingente materiale tra cui circa 1000 kg di caffe’, cellulari, gps e televisori di provenienza furtiva. Di particolare importanza è stato il rinvenimento di una mappa su cui erano riportati i centri commerciali del Triveneto “visitati” dalla banda. I due sono stati sottoposti a fermo, mentre un terzo è attivamente ricercato.

 

PRESI PREDONI DEI CENTRI COMMERCIALI

La Polizia di Padova, a seguito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, ha bloccato in via Bembo a Padova una cellula di ladri dell’est, veri e propri predoni dei “Centri Commerciali”. I due arrestati, entrambi romeni, vivevano a Pontelongo in via Schilla, nel padovano.
Alcuni equipaggi “antipredoni” della Squadra Mobile li ha intercettati a Pontevigidarzere a bordo di un’autovettura con targa inglese. Dopo un breve inseguimento sono stati bloccati, rinvenendo sull’auto merce rubata, borse modificate per eludere l’antitaccheggio, guanti e torce. Presso l’abitazione è stato sequestrato ingente materiale tra cui circa 1000 kg di caffe’, cellulari, gps e televisori di provenienza furtiva. Di particolare importanza è stato il rinvenimento di una mappa su cui erano riportati i centri commerciali del Triveneto “visitati” dalla banda. I due sono stati sottoposti a fermo, mentre un terzo è attivamente ricercato.

 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SPACCATA AL DUCA D'AOSTA, COLPO DA 40 MILA EURO Nuova spaccata a Padova: colpito questa notte il negozio "Duca d'Aosta" di Via San Fermo. E...

AUDI GIALLA: CONDANNATO AUTISTA ALBANESE E' stato condannato a sei anni di pena e 2.500 euro di multa Vasil Rama, cittadino albanese 38enne conducente dell'Audi gialla, il bolide...

MAZZETTE POMPE FUNEBRI-OBITORIO: 42 A PROCESSO Un’inchiesta della procura di Padova ha portato alla luce presunte maz...

ABUSATA DAL FRATELLO ORCO, PROCESSO RIMANDATO Ragazzina abusata per cinque anni dal fratello più grande di lei di nove...

Nonostante un ladro sia stato assicurato alla giustizia, nel weekend l'ennesima spaccata è stata compiuta in centro storico a Padova. E' psicosi tra i commercianti.

SCACCIAVA CIMICI, GIOVANE PRECIPITA DAL TERZO PIANO Tragedia sabato pomeriggio a Campodarsego: un t...

LA POLIZIA FESTEGGIA ALL'ARCELLA I SUOI 166 ANNI. Alte uniformi, autorità e tante gente comune, questa mattina all'Arcella, per la festa della Polizia, che ha ...

La Polizia Stradale è sempre al lavoro e, anche in questo giorno triste per la Specialità del Centauro (ieri in provincia di Lodi, in un incidente in servizio ha perso la vita un...

Domani pomeriggio, dalle 15 alle 19, un gazebo della Polizia di Stato sarà allestito al centro Giotto in via Venezia a Padova Est per sensibilizzare e informare i cittadini sui di...

Stop alla libertà vigilata a Padova per Giuseppe Salvatore Riina. L'informativa della Dda di Venezia ha convinto il Tribunale di Sorveglianza a revocare la mis...