"L'ESERCITO MARCIAVA....." A CENTO ANNI DALLA GRANDE GUERRA
19/05/2015 13:14

In occasione delle commemorazioni  per il centenario dell’ingresso dell’Italia nella  “Grande Guerra”, l’Esercito Italiano ha promosso in tutto il territorio nazionale una serie di eventi.
Con il progetto denominato “L’Esercito marciava…”, le Forze Armate hanno voluto rappresentare, in maniera simbolica, il movimento di avvicinamento a Trieste con una staffetta di podisti militari che, attraversando tutte le regioni italiane e correndo ininterrottamente lungo l’intero arco della giornata, porteranno, quali tedofori, la Bandiera Italiana simbolo dell’Unità Nazionale a Trieste il 24 maggio, meta conclusiva dell’evento.
Cinque le direttrici che saranno seguite dalle staffette militari: la costa adriatica, la tirrenica, quella che dalla Sardegna raggiunge Genova, l’attraversamento della pianura padana e  “l’itinerario della memoria”, ovvero la tratta che, con partenza Bolzano, raggiungerà Trieste passando per Padova, sede di congiungimento delle direttrici e da cui partiranno (sabato 23 maggio) gli ultimi tedofori per compiere i 150 km finali per raggiungere Trieste.  Il Comando Forze di Difesa Interregionale Nord (COMFODI-NORD) di Padova ha coordinato in dieci regioni del centro-nord Italia, sia l’organizzazione della corsa che la messa in opera di aree espositive nelle principali piazze di tanti capoluoghi del Triveneto e dell’Emilia-Romagna.  A Padova in Prato della Valle, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, sarà realizzata una “cittadella militare”, che nella mattinata di venerdì 22 maggio (inizio ore 10.00) vedrà la presenza di alcuni fra i più prestigiosi reggimenti dell’Esercito allestire stand di specialità per illustrare i compiti del Reparto e quali sono i mezzi, i materiali e gli equipaggiamenti necessari a svolgerli. A spiegare l'evento il Tenente Colonnello Gianluca Fasciani, Capo Sezione Pubblica Informazione del Comando Forza di Difesa Interregionale Nord.

"L'ESERCITO MARCIAVA....." A CENTO ANNI DALLA GRANDE GUERRA

In occasione delle commemorazioni  per il centenario dell’ingresso dell’Italia nella  “Grande Guerra”, l’Esercito Italiano ha promosso in tutto il territorio nazionale una serie di eventi.
Con il progetto denominato “L’Esercito marciava…”, le Forze Armate hanno voluto rappresentare, in maniera simbolica, il movimento di avvicinamento a Trieste con una staffetta di podisti militari che, attraversando tutte le regioni italiane e correndo ininterrottamente lungo l’intero arco della giornata, porteranno, quali tedofori, la Bandiera Italiana simbolo dell’Unità Nazionale a Trieste il 24 maggio, meta conclusiva dell’evento.
Cinque le direttrici che saranno seguite dalle staffette militari: la costa adriatica, la tirrenica, quella che dalla Sardegna raggiunge Genova, l’attraversamento della pianura padana e  “l’itinerario della memoria”, ovvero la tratta che, con partenza Bolzano, raggiungerà Trieste passando per Padova, sede di congiungimento delle direttrici e da cui partiranno (sabato 23 maggio) gli ultimi tedofori per compiere i 150 km finali per raggiungere Trieste.  Il Comando Forze di Difesa Interregionale Nord (COMFODI-NORD) di Padova ha coordinato in dieci regioni del centro-nord Italia, sia l’organizzazione della corsa che la messa in opera di aree espositive nelle principali piazze di tanti capoluoghi del Triveneto e dell’Emilia-Romagna.  A Padova in Prato della Valle, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, sarà realizzata una “cittadella militare”, che nella mattinata di venerdì 22 maggio (inizio ore 10.00) vedrà la presenza di alcuni fra i più prestigiosi reggimenti dell’Esercito allestire stand di specialità per illustrare i compiti del Reparto e quali sono i mezzi, i materiali e gli equipaggiamenti necessari a svolgerli. A spiegare l'evento il Tenente Colonnello Gianluca Fasciani, Capo Sezione Pubblica Informazione del Comando Forza di Difesa Interregionale Nord.


Notice: Undefined variable: now in /media/STORAGE3T/gruppotv7/ads_module.php on line 66
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
LA FIERA DI PADOVA GUARDA AL FUTURO. Pur non essendoci ancora una data certa di quando possano riprendere le esposizioni fieristiche, la fiera di Padova non si...

CORONAVIRUS: IMPENNATA DI NUOVI CASI A VERONA. Sono 10.647 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 793 ...

CORONAVIRUS: ALTRI 22 MORTI, DI CUI 2 A PADOVA. Sono 10.245 i #casi attualmente positivi di #Coronavirus in #Veneto, 722 sono i deceduti complessivi e 1.054 le persone che si sono ...

PIU' TAMPONI A PADOVA CON LA NUOVA MACCHINA. E' terminata l'installazione nell'Azianda ospedaliera di Padova della nuova macchina olandese che garantisce 9.600 ...

AUMENTANO I DIMESSI, ORA PIÙ DEL DOPPIO DEI DECESSI. Sono 9.177 i #casi attualmente positivi di #Co...

MERCATO IN PIAZZA: E' POLEMICA A COLPI DI FOTO. Hanno alimentato il dibattito sulle pagine social e suscitato le reazioni del mondo politico le immagini di piazza delle Erbe di Pa...

437 sono i positivi della città di Padova. Monselice è invece il comune della provincia con più casi:160. Gli altri comuni della provincia hanno tutti meno di 100 casi

8.358 POSITIVI IN VENETO DI CUI 24% A PADOVA- Sono 8.358 ora i #casi di #Coronavirus in #Veneto, 258...

RIUNIONE URGENTE PER IL PROVVEDIMENTO DEL GOVERNO. Riceviamo e pubblichiamo integralmente la dichiarazione del SINDACO di Padova Sergio Giordani "Ascoltata la Conferenza Stampa del Presidente del Cons...

UFFICI COMUNALI: ECCO QUELLI APERTI. A seguito delle misure adottate per il contenimento del #Coronavirus, alcuni #uf...