FIAMME GIALLE VENEZIA: LOTTA CONTRO COMMERCIO ABUSIVO
29/07/2015 16:09

Da inizio estate le Fiamme Gialle di Venezia, hanno sequestrato oltre 330.000 articoli tra prodotti contraffatti e non sicuri, denunciando 68 persone all'Autorità Giudiziaria e segnalando 76 soggetti per abusivismo commerciale. I Finanzieri, nell'ambito del dispositivo anticontraffazione ed antiabusivismo coordinato dal Prefetto di Venezia, hanno effettuato circa un centinaio di interventi nelle Calli e nei Campi veneziani, soprattutto nelle zone a maggior afflusso turistico, dove la vendita abusiva di merci contraffatte o non sicure per i consumatori è maggiormente diffusa. I controlli, effettuati da pattuglie in borghese ed in divisa con un dispositivo dinamico e asimmetrico, sono stati svolti nella massima discrezione, sfruttando l'attività di intelligence sviluppata sul settore. Per la stagione estiva, sono stati intensificati i controlli nelle aree più sensibili della città, quali Calle Larga XXII Marzo e Riva degli Schiavoni. Tra gli interventi più significativi a Mestre le Fiamme gialle hanno individuato due società gestite da cittadini cinesi, che commercializzavano matite riproducenti marchio contraffatto. I militari, grazie ad analisi documentale e all'incrocio dei dati acquisiti in analoghe operazioni anticontraffazione, hanno proseguito l'attività di polizia giudiziaria in Brianza, perquisendo le società individuate quale importatrici e distributrici delle matite. L'azione si è conclusa con il sequestro di circa 230.000 articoli, tra penne e matite, riproducenti marchi forma contraffatti Bic" modello "Cristal", e con la denuncia dei quattro legali rappresentanti alle rispettive Procure della Repubblica competenti per territorio.

 

FIAMME GIALLE VENEZIA: LOTTA CONTRO COMMERCIO ABUSIVO

Da inizio estate le Fiamme Gialle di Venezia, hanno sequestrato oltre 330.000 articoli tra prodotti contraffatti e non sicuri, denunciando 68 persone all'Autorità Giudiziaria e segnalando 76 soggetti per abusivismo commerciale. I Finanzieri, nell'ambito del dispositivo anticontraffazione ed antiabusivismo coordinato dal Prefetto di Venezia, hanno effettuato circa un centinaio di interventi nelle Calli e nei Campi veneziani, soprattutto nelle zone a maggior afflusso turistico, dove la vendita abusiva di merci contraffatte o non sicure per i consumatori è maggiormente diffusa. I controlli, effettuati da pattuglie in borghese ed in divisa con un dispositivo dinamico e asimmetrico, sono stati svolti nella massima discrezione, sfruttando l'attività di intelligence sviluppata sul settore. Per la stagione estiva, sono stati intensificati i controlli nelle aree più sensibili della città, quali Calle Larga XXII Marzo e Riva degli Schiavoni. Tra gli interventi più significativi a Mestre le Fiamme gialle hanno individuato due società gestite da cittadini cinesi, che commercializzavano matite riproducenti marchio contraffatto. I militari, grazie ad analisi documentale e all'incrocio dei dati acquisiti in analoghe operazioni anticontraffazione, hanno proseguito l'attività di polizia giudiziaria in Brianza, perquisendo le società individuate quale importatrici e distributrici delle matite. L'azione si è conclusa con il sequestro di circa 230.000 articoli, tra penne e matite, riproducenti marchi forma contraffatti Bic" modello "Cristal", e con la denuncia dei quattro legali rappresentanti alle rispettive Procure della Repubblica competenti per territorio.

 

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SCACCIAVA CIMICI, GIOVANE PRECIPITA DAL TERZO PIANO Tragedia sabato pomeriggio a Campodarsego: un trentenne è precipitato dal terzo piano ...

Il Centro Operativo della Dia di Padova e la Sezione Operativa della Dia di Lecce hanno dato esecuzione a un decreto di ...

Un albanese di 51 anni, dipendente di un'azienda di autotrasporti padovana, è m...

Sarebbe stato acquistato in un'azienda del Padovano il tallio che Mattia Del Zotto, il giovane di Nova Milanese arrestat...

Sono riusciti nell'intento di rapinare 18 mila euro alla banca Antonveneta di Torreglia e a seminare il panico tra dipendenti e clienti dell'istituto di credito presi in ostaggio, ...

Sarà il tribunale di sorveglianza di Padova a decidere sulla richiesta della procura di una restrizione della libertà ...

E' un ivoriano di 35 anni, richiedente asilo in Italia, il migrante travolto e u...

Cinque arresti per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, favoreggiamento della prostituzione e riduzione in schiavitù da parte della Squadra Mobile di Venezia. E' stata l...

La Polizia di Padova ha sequestrato 59 chili di eroina in un appartamento nel cuore della città e ha arrestato due cittadini albanesi. Un duro colpo alle organizzazioni criminali che riforniscono di...

Una studentessa di un istituto superiore veneziano si è presentata in classe stamane con un ferita d'arma da taglio ad una mano mano, raccontando di essere stata ferita da uno sco...