MINISTRO DEL TURISMO NEPALESE INCONTRA IL VENETO
31/07/2015 11:40

Si è tenuto oggi presso la sede del Consiglio Regionale del Veneto l'incontro tra il presidente Roberto Ciambetti e una delegazione istituzionale del Nepal, guidata dal ministro del turismo e cultura, Kripasur Sherpa, a cui erano presenti anche Tulshi Prasad Gautam (direttore generale del dipartimento nazionale del turismo), Nima Nuru Sherpa (presidente di Nepal Airlines), Umberto Martini (Presidente del Club alpino Italiano), Claudio Tessarolo (giornalista ed esperto di alpinismo e trekking), Silvio Mondinelli (alpinista con un palmares che comprende tutte le quattordici vette più alte del mondo, senza uso di ossigeno supplementare). L'incontro, a pochi mesi dal terremoto devastante del 25 aprile scorso, è stato salutato dal presidente Ciambetti come un omaggio che i cittadini del Veneto vogliono attribuire "alle vittime nel terremoto dell'aprile scorso che ha colpito più di 8 milioni di persone e ha visto la distruzione di oltre 602mila abitazioni, con oltre 2,8 milioni tra sfollati e persone che necessitano ancora oggi di assistenza umanitaria. Non è un caso, signor Ministro, se tanti nostri concittadini dopo aver visitato il Vostro Paese sono a tal punto ammaliati dagli scenari ambientali, dalla maestosità della natura, ma anche affascinati dall'accoglienza della popolazione, dai riti religiosi come dalla vostra cultura, da voler ritornare al più presto, quasi che il Nepal con i suoi ritmi, tempi e modi di vivere sia un antidoto a quella fretta che caratterizza la cultura occidentale. In Veneto, una terra dove la montagna fa parte della nostra cultura, è facile trovare tantissimi amici del Nepal e in prima fila annoveriamo certamente gli appassionati alpinisti del Cai, che ringrazio qui anche per l'impegno profuso, assieme a tante altre associazioni umanitarie, nell'emergenza post terremoto e nel tener vivo nell'opinione pubblica le grandi necessità del vostro popolo". Il ministro Sherpa ha sottolineato che "la maggior parte del paese per fortuna non è stata toccata dal sisma: su 75 distretti nazionali, solo 14 sono rimasti colpiti e ad oggi la maggior parte delle infrastrutture - aeroporti, ponti, strade, hotel - è in perfette condizioni ed operante. Il nostro invito al Veneto e agli italiani è di continuare a sostenerci soprattutto con il turismo, continuando a raggiungere il Nepal per scoprire natura, montagne, storia, religione e culture che hanno radici millenarie". Al termine dell'incontro Roberto Ciambetti si è così rivolto alla delegazione nepalese: "Spero che attraverso questi nuovi legami tra le nostre terre, nati anche grazie all'ondata emotiva causata dal recente e drammatico terremoto, si possano approfondire relazioni che contribuiscano allo sviluppo dell'economia del vostro Paese nel rispetto sempre delle vostre tradizioni, lingua e culture. Così, tra alpinisti e studiosi, tra appassionati sinceri dell'ambiente e uomini di cultura possiamo assieme guardare al futuro comune".

MINISTRO DEL TURISMO NEPALESE INCONTRA IL VENETO

Si è tenuto oggi presso la sede del Consiglio Regionale del Veneto l'incontro tra il presidente Roberto Ciambetti e una delegazione istituzionale del Nepal, guidata dal ministro del turismo e cultura, Kripasur Sherpa, a cui erano presenti anche Tulshi Prasad Gautam (direttore generale del dipartimento nazionale del turismo), Nima Nuru Sherpa (presidente di Nepal Airlines), Umberto Martini (Presidente del Club alpino Italiano), Claudio Tessarolo (giornalista ed esperto di alpinismo e trekking), Silvio Mondinelli (alpinista con un palmares che comprende tutte le quattordici vette più alte del mondo, senza uso di ossigeno supplementare). L'incontro, a pochi mesi dal terremoto devastante del 25 aprile scorso, è stato salutato dal presidente Ciambetti come un omaggio che i cittadini del Veneto vogliono attribuire "alle vittime nel terremoto dell'aprile scorso che ha colpito più di 8 milioni di persone e ha visto la distruzione di oltre 602mila abitazioni, con oltre 2,8 milioni tra sfollati e persone che necessitano ancora oggi di assistenza umanitaria. Non è un caso, signor Ministro, se tanti nostri concittadini dopo aver visitato il Vostro Paese sono a tal punto ammaliati dagli scenari ambientali, dalla maestosità della natura, ma anche affascinati dall'accoglienza della popolazione, dai riti religiosi come dalla vostra cultura, da voler ritornare al più presto, quasi che il Nepal con i suoi ritmi, tempi e modi di vivere sia un antidoto a quella fretta che caratterizza la cultura occidentale. In Veneto, una terra dove la montagna fa parte della nostra cultura, è facile trovare tantissimi amici del Nepal e in prima fila annoveriamo certamente gli appassionati alpinisti del Cai, che ringrazio qui anche per l'impegno profuso, assieme a tante altre associazioni umanitarie, nell'emergenza post terremoto e nel tener vivo nell'opinione pubblica le grandi necessità del vostro popolo". Il ministro Sherpa ha sottolineato che "la maggior parte del paese per fortuna non è stata toccata dal sisma: su 75 distretti nazionali, solo 14 sono rimasti colpiti e ad oggi la maggior parte delle infrastrutture - aeroporti, ponti, strade, hotel - è in perfette condizioni ed operante. Il nostro invito al Veneto e agli italiani è di continuare a sostenerci soprattutto con il turismo, continuando a raggiungere il Nepal per scoprire natura, montagne, storia, religione e culture che hanno radici millenarie". Al termine dell'incontro Roberto Ciambetti si è così rivolto alla delegazione nepalese: "Spero che attraverso questi nuovi legami tra le nostre terre, nati anche grazie all'ondata emotiva causata dal recente e drammatico terremoto, si possano approfondire relazioni che contribuiscano allo sviluppo dell'economia del vostro Paese nel rispetto sempre delle vostre tradizioni, lingua e culture. Così, tra alpinisti e studiosi, tra appassionati sinceri dell'ambiente e uomini di cultura possiamo assieme guardare al futuro comune".

La Parità per crescere
Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
Tv7 Match del 13/09/2019 - FIDUCIA GOVERNO - EUROPA ITALIA (2DI6) Ospiti: -Prof...

Tv7 con Voi sera del 12/2/2019 - Momenti cruciali per l'Autonomia Ospiti: -GIAN ANGELO BELLATI,Presidente Longarone Fie...

Allestita in un momento storico particolare ossia subito dopo la morte del boss Toto Riina è stata inaugurata oggi a palazzo Ferro Fini a Venezia   la mostra ...

Tv7 con Voi sera del 7/11/2017 - In Veneto la consulta per l'economia Ospiti: - Sen. PATRIZIA BISIN...

Il Consiglio regionale del Veneto approva la mozione Berlato per chiedere al Governo la chiusura degli hub di Bagnoli a Padova e Conetta nel veneziano. I dettagli nel servizio

La tassa per la Pedemontana Veneta è diventata reatà. La grande opera incompiuta, incagliata dai conti in rosso e con i cantieri a metà, potrà essere finan...

E' stata approvata in Consiglio Veneto la modifica della legge regionale sui servizi alla prima infanzia. E' stato introdotto il vincolo dei 15 anni di reside...

Per la prima volta dopo nove anni il Bilancio previsionale della Regione del Ven...

Tv7 Match del 09/12/2016 -  Ospiti: -GIORGIO SANTINI,sen. Partito Democratico -Prof. ERMANNO CHASEN,Editore GruppoTV7 -ROBERTO CIAMBETTI,P...

Il presidente del Consiglio Regionale Veneto Roberto Ciambetti esprime tutta la...