ATTENZIONE AL GREENWASHING, NON SEMPRE E' BIO
10/09/2015 09:53

MILANO, 10 SET - Consumatori dei prodotti naturali e biologici, attenzione al 'greenwashing', il fenomeno per il quale viene spacciato per naturale ciò che di naturale ha ben poco. A dirlo a Expo è Natrue, l'Associazione Internazionale per la Cosmesi Naturale e Biologica che, insieme a un gruppo di marchi che operano nel settore della cosmesi 'green' (Haushka, Gala Cosmetici, N&B, Iavera, Primavera e Weleda) ha organizzato il convegno "Bell'Essere naturale, biologico e certificato". "Packaging, colori, parole chiave fuorvianti come 'bio' e persino l'ordine con cui vengono nominati gli ingredienti, tutto ciò contribuisce a ingannare il consumatore, approfittando del fatto che la sua domanda di 'naturalità' è sempre più forte, anche nel settore della cosmesi" ha spiegato la manager di Natrue Francesca Morgante. L'unico modo per tutelarsi dal greenwashing è una certificazione. "Ma in questo settore - ha precisato - non esiste ancora una norma condivisa e riconosciuta da tutti. Noi abbiamo creato la certificazione 'Natrue'". Il simbolo è quello di un viso di donna che si unisce a una foglia, "per indicare la naturalità della bellezza", spiega la manager. Leggere la lista degli ingredienti, secondo Morgante, non basta, "perché uno stesso ingrediente può avere processi di produzione differenti. Ma parabeni, fenossietanolo e tutto ciò che deriva dal petrolio non può dirsi naturale o bio". "Come Natrue - ha concluso Morgante - cerchiamo non solo di fare pressione su Bruxelles, affinché si arrivi a un protocollo comune che definisca cos'è natura-bio, ma anche di educare il consumatore, per portare avanti l'importanza di una cosmesi naturale e certificata".

ATTENZIONE AL GREENWASHING, NON SEMPRE E' BIO

MILANO, 10 SET - Consumatori dei prodotti naturali e biologici, attenzione al 'greenwashing', il fenomeno per il quale viene spacciato per naturale ciò che di naturale ha ben poco. A dirlo a Expo è Natrue, l'Associazione Internazionale per la Cosmesi Naturale e Biologica che, insieme a un gruppo di marchi che operano nel settore della cosmesi 'green' (Haushka, Gala Cosmetici, N&B, Iavera, Primavera e Weleda) ha organizzato il convegno "Bell'Essere naturale, biologico e certificato". "Packaging, colori, parole chiave fuorvianti come 'bio' e persino l'ordine con cui vengono nominati gli ingredienti, tutto ciò contribuisce a ingannare il consumatore, approfittando del fatto che la sua domanda di 'naturalità' è sempre più forte, anche nel settore della cosmesi" ha spiegato la manager di Natrue Francesca Morgante. L'unico modo per tutelarsi dal greenwashing è una certificazione. "Ma in questo settore - ha precisato - non esiste ancora una norma condivisa e riconosciuta da tutti. Noi abbiamo creato la certificazione 'Natrue'". Il simbolo è quello di un viso di donna che si unisce a una foglia, "per indicare la naturalità della bellezza", spiega la manager. Leggere la lista degli ingredienti, secondo Morgante, non basta, "perché uno stesso ingrediente può avere processi di produzione differenti. Ma parabeni, fenossietanolo e tutto ciò che deriva dal petrolio non può dirsi naturale o bio". "Come Natrue - ha concluso Morgante - cerchiamo non solo di fare pressione su Bruxelles, affinché si arrivi a un protocollo comune che definisca cos'è natura-bio, ma anche di educare il consumatore, per portare avanti l'importanza di una cosmesi naturale e certificata".

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy