PIOGGE INTENSE FRANA BLOCCA LA STATALE 51 DI ALEMAGNA
14/09/2015 11:49

Una nuova frana provocata dalle intense piogge di queste ore ha bloccato la statale 51 di Alemagna in località Acquabona, alle porte di Cortina. Il fronte di terra e sassi caduto, secondo le segnalazioni dei vigili del fuoco, è di circa 30 metri. Bloccata anche la 'strada delle Regole' che permetteva di raggiungere comunque la località ampezzana evitando la statale. In mattinata è previsto un incontro nella sede della Prefettura di Belluno per affrontare la situazione.    Piccoli smottamenti vengono segnalati anche a San Vito di Cadore e Borca, sempre nel bellunese, e nel vicentino. Allagamenti e danni in molte località del Veneto. Sottopassi allagati, in particolare, a Conegliano (Treviso). Uno smottamento di fango e sassi anche a Fara Vicentina. Una decina di interventi dei vigili del fuoco nel bassanese per allagamenti.

"Ancora una volta il piano per la sicurezza ha funzionato, e le auto sono state bloccate proprio al momento della colata di detriti". Lo dice il sindaco di Cortina Andrea Franceschi in relazione alla nuova frana che ha bloccato la statale 51 di Alemagna alle porte della località ampezzana.    "Il nuovo smottamento che all'alba ha interessato la località Acquabona è stato gestito con la massima velocità dalla Protezione Civile - racconta - Come da protocollo d'emergenza, ai primi segnali di pericolo, sono stati quindi attivati gli speciali semafori posizionati sulla strada nei pressi della frana e questo ha consentito fermare appena in tempo le auto che stavano transitando sulla statale 51 di Alemagna".    "Purtroppo siamo sempre a rischio e anche questa volta la colata detritica aveva grosse dimensioni - conclude Franceschi - ma quantomeno la sorveglianza sul posto e la tempestività della Protezione Civile hanno garantito che non ci fossero persone e mezzi coinvolti. Sarebbe bastato un piccolo ritardo per

PIOGGE INTENSE FRANA BLOCCA LA STATALE 51 DI ALEMAGNA

Una nuova frana provocata dalle intense piogge di queste ore ha bloccato la statale 51 di Alemagna in località Acquabona, alle porte di Cortina. Il fronte di terra e sassi caduto, secondo le segnalazioni dei vigili del fuoco, è di circa 30 metri. Bloccata anche la 'strada delle Regole' che permetteva di raggiungere comunque la località ampezzana evitando la statale. In mattinata è previsto un incontro nella sede della Prefettura di Belluno per affrontare la situazione.    Piccoli smottamenti vengono segnalati anche a San Vito di Cadore e Borca, sempre nel bellunese, e nel vicentino. Allagamenti e danni in molte località del Veneto. Sottopassi allagati, in particolare, a Conegliano (Treviso). Uno smottamento di fango e sassi anche a Fara Vicentina. Una decina di interventi dei vigili del fuoco nel bassanese per allagamenti.

"Ancora una volta il piano per la sicurezza ha funzionato, e le auto sono state bloccate proprio al momento della colata di detriti". Lo dice il sindaco di Cortina Andrea Franceschi in relazione alla nuova frana che ha bloccato la statale 51 di Alemagna alle porte della località ampezzana.    "Il nuovo smottamento che all'alba ha interessato la località Acquabona è stato gestito con la massima velocità dalla Protezione Civile - racconta - Come da protocollo d'emergenza, ai primi segnali di pericolo, sono stati quindi attivati gli speciali semafori posizionati sulla strada nei pressi della frana e questo ha consentito fermare appena in tempo le auto che stavano transitando sulla statale 51 di Alemagna".    "Purtroppo siamo sempre a rischio e anche questa volta la colata detritica aveva grosse dimensioni - conclude Franceschi - ma quantomeno la sorveglianza sul posto e la tempestività della Protezione Civile hanno garantito che non ci fossero persone e mezzi coinvolti. Sarebbe bastato un piccolo ritardo per

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
La Regione Veneto si impegna nella sicurezza idraulica dei bacini orientali stanziando 500.000 euro che andranno a copri...

LA PROVINCIA DI PADOVA SUBISCE IL CLIMA AVVERSO - Giorni e giorni di pioggia hanno ingrossato i fiumi del padovano e sop...

L'AGRICOLTURA DELLA BASSA SOFFRE IL MALTEMPO - In questa primavera instabile ad ...

MALTEMPO, VENETO IN GINOCCHIO. URGONO INTERVENTI Ieri il Vice Premier Salvini, oggi il ministro Toninelli in visita alle zone bellunesi martoriate dal maltempo...

TREGUA MALTEMPO MA SOLO FINO A GIOVEDI' Meteo in fase di miglioramento ma solo fino a giovedì quando sono previste altre precipitazioni. Ecco tutti i dettagl...

AUTUNNO ALLE PORTE MA PER ORA TORNA IL SOLE - Ottobre è iniziato all'insegna dell'instabilità climatica ma la settiman...

MALTEMPO: ZAIA FIRMA LO STATO DI CRISI PER VERONA - Sono ore difficili per il veronese, messo a dura prova dalle alluvioni e dai nubifragi del fine settimana. ...

ADDIO AL CILIEGIO DI 40 ANNI SCONFITTO DALLA BUFERA - Sono bastati pochi attimi ...

BUFERE D'ESTATE, LA LOTTA CONTINUA AL MALTEMPO - Un terribile fine settimana climatico per il Veneto...

PAURA E SCONCERTO PER IL METEO VIOLENTO - Gli eccezionali eventi climatici del fine settimana hanno spaventato i padovani, non ancora abitua...