MAMME SEGNALANO LO SPACCIO NEL PARCO A MESTRE
17/09/2015 11:38

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha arrestato due cittadini magrebini dediti all’attività di spaccio all’interno del parco di via Tasso a Mestre.
Già da qualche giorno i poliziotti stavano attenzionando il parco ed i suoi frequentatori, anche alla luce delle numerose segnalazioni della cittadinanza.
L’attività di osservazione permetteva di individuare un’attività frenetica di cessioni e, in particolare, i poliziotti notavano due soggetti che, ben coordinati tra loro, gestivano lo spaccio curando, l’uno, la distribuzione dello stupefacente e, l’altro, facendo da “palo”. I poliziotti individuavano altresì il luogo ove tenevano le scorte di sostanza, riposte tra gli arbusti, poco distante da alcune panchine.
L’intervento del personale del Commissariato di Mestre e dell’Ufficio Volanti ha consentito di trarre in arresto i due che, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso di 12 dosi di cocaina per un totale di quasi 6 grammi, nonché la somma di 50 € suddivisa in banconote di piccolo taglio, con grande probabilità corrispettivo di parte delle cessioni effettuate.
I due, identificati per A.A. e M.A., entrambi cittadini tunisini dell’’89 che annoverano svariati precedenti e pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti,  sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio e saranno giudicati nella mattinata odierna con rito direttissimo.
L’attività si inserisce nell’ambito del più ampio piano di controlli straordinari del Territorio voluti dal Questore di Venezia Angelo Sanna che, nelle giornate di lunedì e martedi scorsi, hanno portato ottimi risultati con un totale di 127 persone controllate, delle quali 73 straniere, 6 esercizi commerciali, e 36 veicoli.

MAMME SEGNALANO LO SPACCIO NEL PARCO A MESTRE

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha arrestato due cittadini magrebini dediti all’attività di spaccio all’interno del parco di via Tasso a Mestre.
Già da qualche giorno i poliziotti stavano attenzionando il parco ed i suoi frequentatori, anche alla luce delle numerose segnalazioni della cittadinanza.
L’attività di osservazione permetteva di individuare un’attività frenetica di cessioni e, in particolare, i poliziotti notavano due soggetti che, ben coordinati tra loro, gestivano lo spaccio curando, l’uno, la distribuzione dello stupefacente e, l’altro, facendo da “palo”. I poliziotti individuavano altresì il luogo ove tenevano le scorte di sostanza, riposte tra gli arbusti, poco distante da alcune panchine.
L’intervento del personale del Commissariato di Mestre e dell’Ufficio Volanti ha consentito di trarre in arresto i due che, a seguito di perquisizione, sono stati trovati in possesso di 12 dosi di cocaina per un totale di quasi 6 grammi, nonché la somma di 50 € suddivisa in banconote di piccolo taglio, con grande probabilità corrispettivo di parte delle cessioni effettuate.
I due, identificati per A.A. e M.A., entrambi cittadini tunisini dell’’89 che annoverano svariati precedenti e pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti,  sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio e saranno giudicati nella mattinata odierna con rito direttissimo.
L’attività si inserisce nell’ambito del più ampio piano di controlli straordinari del Territorio voluti dal Questore di Venezia Angelo Sanna che, nelle giornate di lunedì e martedi scorsi, hanno portato ottimi risultati con un totale di 127 persone controllate, delle quali 73 straniere, 6 esercizi commerciali, e 36 veicoli.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy
SPACCIO DI DROGA IN ALTA, SGOMINATA BANDA ALBANESE --- Maxi operazione antidroga questa mattina del NORM di Cittadella in #Altapadovana, a contrasto dello spacc...

WEEKEND NEL SANGUE, TRE ACCOLTELLAMENTI IN CITTÀ - Padova ha vissuto un pessimo fine settimana, in cui ben tre accoltellamenti si sono susseguiti in meno di 24 ore. Ecco il report di un'eccezionale o...

SPACCIAVANO EROINA AL PORTELLO, CINQUE ARRESTATI - Sono finiti in manette cinque tunisini che smerciavano cocaina presso porta Portello, rifornendo rivenditori ...

Operazione lunga e complessa quella dei Carabinieri del Radiomobile di Cittadella che ha disarticolato un sodalizio italo- albanese dedito allo smercio di sostanze stupefacenti tra Padova , Treviso e ...

A PADOVA L'EROINA NON È MAI SPARITA - Fra via della Pace e piazza Salvemini il ...

DROGHE E CONSUMATORI NELLE OPINIONI DEI PADOVANI - Il mondo di chi fa uso di droga non è semplice da comprendere per chi non lo pratica. Per debolezza o evasio...

OLTRE MILLE EROINOMANI IN CURA A PADOVA - Il dottor Antonio Stivanello del Dipartimento per le Dipe...

EROINA A PADOVA, LA VOCE DI CHI NE FA USO - Due giovani consumatori di eroina parlano della cosiddetta "eroina gialla" e...

Arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Venezia per ipotesi di detenzione a ...

IL PADOVA AL "ROCCO" SPINTO DAI SUOI MILLE TIFOSI . In Serie C il padova è sempre più vicino a tagliare il traguardo della promozione. L'...