UN PUNTO DI IRES IN MENO PER IMPRESE RISPARMIO DI 1,2 MLD

un-punto-di-ires-in-meno-per-imprese-risparmio-di-1-2-mld
05 Ottobre 2015 12:19

Ogni punto di riduzione dell’aliquota Ires consentirebbe alle società di capitali e ai grandi gruppi di pagare complessivamente 1,2 miliardi di euro in meno di tasse all’anno. Questo il risultato a cui è giunto l’Ufficio studi della CGIA che ha calcolato  il risparmio fiscale che le aziende beneficerebbero a seguito di un’eventuale riduzione dell’imposta sui redditi delle società. Sempre dalla CGIA ricordano che, attualmente, l’utile delle società di capitali (Spa, srl, etc.) e dei gruppi di società (società finanziarie e di investimento, società controllate e collegate, etc.) sono tassate con un’aliquota al 27,5 per cento. Complessivamente, le aziende e i gruppi interessati da questa riduzione dell’Ires sarebbero quasi 620.500: pari al  12 per cento del totale delle imprese presenti in Italia.

Ogni punto percentuale di Ires   in meno consentirebbe alle società di capitali di risparmiare 1.232 euro all’anno, a ciascun gruppo, invece, il beneficio fiscale sarebbe molto più conveniente, ben 137.889 euro. “Con il taglio dell’Ires ventilato dal Governo Renzi – segnala il coordinatore dell’Ufficio studi della CGIA Paolo Zabeo – i vantaggi fiscali andrebbero prevalentemente alle grandi imprese. Se, invece, la riduzione interessasse l’Irap, il taglio di un punto di questa imposta costerebbe allo Stato quasi 4 miliardi di euro, ma la riduzione delle tasse interesserebbe tutte le imprese, anche quelle più piccole, come le ditte individuali o le società di persone. Probabilmente, operando una riduzione del carico fiscale che oltre all’Ires comprendesse anche l’Irap  sarebbe più giusto ed equo”.

FacebookTwitterLinkedIn

leave a reply