TUNISINO IN MANETTE PER DROGA A MESTRE
07/10/2015 12:09

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Squadra Volante della Questura di Venezia, ha arrestato in flagranza di reato un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, con l’accusa di detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli equipaggi del turno pomeridiano della Squadra Volante della Questura stavano tenendo sotto controllo la zona dei giardini di via Piave e Piazzale Bainsizza, spesso frequentate da cittadini stranieri senza occupazione né fissa dimora e spesso dediti a vivere di espedienti o di spaccio di sostanze stupefacenti e veniva notato un gruppetto di persone in atteggiamenti sospetti che avevano contatti con alcuni passanti, presumibilmente acquirenti di sostanza stupefacente.
Il soggetto più “attivo” del gruppetto di nordafricani che occupava i giardinetti indossava una felpa rossa con un cappuccio, un berretto con visiera ed uno zainetto.
Le Volanti,intervenivano rapidamente: il soggetto tentava di allontanarsi ma veniva subito bloccato e condotto presso gli uffici della Questura di Venezia. Sottoposto a perquisizione, venivano trovati in suo possesso 22 involucri di eroina per un totale di circa 15 grammi, e un ulteriore involucro di plastica contenente un grammo circa di marijuana, oltre a 240 euro in contanti di cui non era in grado di giustificare il possesso. Il giovane, un cittadino tunisino classe 1997, privo di documenti ed irregolare sul territorio nazionale, aveva già nel suo “curriculum” un precedente per spaccio di stupefacenti e altri due episodi di Resistenza a Pubblico Ufficiale. A seguito dell’arresto, ha trascorso la notte in cella di sicurezza e verrà processato per direttissima nella giornata di oggi.

TUNISINO IN MANETTE PER DROGA A MESTRE

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Squadra Volante della Questura di Venezia, ha arrestato in flagranza di reato un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, con l’accusa di detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli equipaggi del turno pomeridiano della Squadra Volante della Questura stavano tenendo sotto controllo la zona dei giardini di via Piave e Piazzale Bainsizza, spesso frequentate da cittadini stranieri senza occupazione né fissa dimora e spesso dediti a vivere di espedienti o di spaccio di sostanze stupefacenti e veniva notato un gruppetto di persone in atteggiamenti sospetti che avevano contatti con alcuni passanti, presumibilmente acquirenti di sostanza stupefacente.
Il soggetto più “attivo” del gruppetto di nordafricani che occupava i giardinetti indossava una felpa rossa con un cappuccio, un berretto con visiera ed uno zainetto.
Le Volanti,intervenivano rapidamente: il soggetto tentava di allontanarsi ma veniva subito bloccato e condotto presso gli uffici della Questura di Venezia. Sottoposto a perquisizione, venivano trovati in suo possesso 22 involucri di eroina per un totale di circa 15 grammi, e un ulteriore involucro di plastica contenente un grammo circa di marijuana, oltre a 240 euro in contanti di cui non era in grado di giustificare il possesso. Il giovane, un cittadino tunisino classe 1997, privo di documenti ed irregolare sul territorio nazionale, aveva già nel suo “curriculum” un precedente per spaccio di stupefacenti e altri due episodi di Resistenza a Pubblico Ufficiale. A seguito dell’arresto, ha trascorso la notte in cella di sicurezza e verrà processato per direttissima nella giornata di oggi.

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Tags
trova altri articoli con gli stessi tags
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@gruppotv7.com

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy Cookie Policy