VACCINI IN CALO OBBLIGO DA RIPRISTINARE IN VENETO
07/10/2015 17:56

“Zaia riveda la delibera che ha scelto di rendere non obbligatoria la vaccinazione per difterite, tetano, poliomielite ed epatite B dal 1 gennaio 2008. I dati sul calo delle vaccinazioni rilevati dall'Istituto Superiore di Sanità, e pubblicati dal Ministero della Salute, sono molto preoccupanti e richiedono interventi immediati di ripristino delle vaccinazioni obbligatorie”. E' quanto afferma Nino Pipitone, membro della segreteria nazionale dell'Italia dei Valori ed ex consigliere regionale veneto.  “Il Veneto, infatti – ha osservato - è tra le Regioni Italiane che ha eliminato la vaccinazione obbligatoria. Un grave errore che più volte abbiamo denunciato con interrogazioni e interventi pubblici. Alcune malattie debellate da anni, dalla poliomelite alla difterite, potrebbero ripresentarsi infettando migliaia di bambini (e adulti) che non si sono vaccinati”. Secondo Pipitone, “il dato è seriamente preoccupante: siamo a meno 95% per le vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B. Ovviamente ancora più basso è il risultato per le vaccinazioni non obbligatorie. Inoltre, emergono significative differenze di comportamento delle autorità sanitarie locali tra i vari territori veneti. Cosa si aspetta a intervenire per assicurare una disciplina uniforme e che garantisca il diritto alla salute?”. ai microfoni Antonino Pipitone della segreteria nazionale dell'Italia dei Valori

VACCINI IN CALO OBBLIGO DA RIPRISTINARE IN VENETO

“Zaia riveda la delibera che ha scelto di rendere non obbligatoria la vaccinazione per difterite, tetano, poliomielite ed epatite B dal 1 gennaio 2008. I dati sul calo delle vaccinazioni rilevati dall'Istituto Superiore di Sanità, e pubblicati dal Ministero della Salute, sono molto preoccupanti e richiedono interventi immediati di ripristino delle vaccinazioni obbligatorie”. E' quanto afferma Nino Pipitone, membro della segreteria nazionale dell'Italia dei Valori ed ex consigliere regionale veneto.  “Il Veneto, infatti – ha osservato - è tra le Regioni Italiane che ha eliminato la vaccinazione obbligatoria. Un grave errore che più volte abbiamo denunciato con interrogazioni e interventi pubblici. Alcune malattie debellate da anni, dalla poliomelite alla difterite, potrebbero ripresentarsi infettando migliaia di bambini (e adulti) che non si sono vaccinati”. Secondo Pipitone, “il dato è seriamente preoccupante: siamo a meno 95% per le vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B. Ovviamente ancora più basso è il risultato per le vaccinazioni non obbligatorie. Inoltre, emergono significative differenze di comportamento delle autorità sanitarie locali tra i vari territori veneti. Cosa si aspetta a intervenire per assicurare una disciplina uniforme e che garantisca il diritto alla salute?”. ai microfoni Antonino Pipitone della segreteria nazionale dell'Italia dei Valori

Share
Condividi su Facebook/ Google+/ Twitter
Facebook share Google+ share Twitter share
Commenti
commenta la notizia con il tuo account facebook
Invia il tuo video/foto
Inizia subito ad essere un iReporter
Contattaci
Contatta la nostra redazione






Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

GRUPPO TV7
TEL: 049.8077754
FAX: 049.8074636
Via Francesco Scipione Orologio, 2
35129 Padova [google maps]

direttore responsabile : Ermanno Chasen

E-Mail redazione: redazione@triveneta.tv
E-Mail commerciale: commerciale@fintrading.tv

P.iva: 00769700287

Informativa sulla privacy
Informativa estesa cookie
NEGOZI APERTI PIU' A LUNGO IN ZONA ARCELLA Novità per i negozianti della zona Arcella che potranno tenere aperti i propri esercizi fino al...

Massimo Bitonci, leader dell'opposizione in Consiglio Comunale a Padova, torna sulla questione nuovo ospedale. Una quest...

O ZAPFT IS: ARRIVA L'OKTOBERFEST PADOVA! Dal 19 al 31 ottobre, in prato della valle sbarcherà la tradizionale festa bavarese della birra: l' Oktoberfest. A dare il via alla festa il giorno dell'inau...

Grande partecipazione a “La Doganessa” la festa provinciale delle Lega Nord ...

Rinviata nuovamente la discussione sul nuovo ospedale di Padova. Ieri sera in consiglio comunale patavino è scoppiato ...

Il sindaco Giordani ieri sera in Consiglio comunale ha ribadito la sua volontà...

Verona | Tra le unità dei Comandi provinciali del Veneto che dal 10 al 13 ottobre si sono date appuntamento in Croazia, c’erano anche 7 vigili del fuoco sca...

Numerose sono state le giornate che hanno visto lo stato di agitazione dei dipendenti padovani di Busitalia, che richied...

Oltre mille persone tra la Rete Studenti Medi e Studenti per Udu di Padova, sono scesi in piazza per la la Manifestazione Nazionale “Ora tocca a noi!”Un corteo che ha percorso ...

"Avrei voluto che fosse il mio Paese, l'Italia, a garantirmi la possibilità di morire dignitosamente, senza dolore, accompagnato con serenità per quanto possi...